Vedremo mai uno Shimano Xtr elettromeccanico? Forse sì...

Simone Lanciotti
|

Shimano ha appena annunciato di essere al lavoro su un nuovo gruppo specifico per le E-bike. Si chiamerà Steps e prevederà il motore elettrico, la batteria, gli organi della trasmissione (con catena speciale e rinforzata) e un computer-display. Al momento non sono ancora disponibili immagini.
Lo Steps ha un funzionamento piuttosto semplice: supporta la pedalata fino a che la bici non raggiunge una velocità di 25 km orari. Il peso del motore si annuncia molto ridotto, solo 3,1 kg, e può essere gestito direttamente dal display sul manubrio. Sono previsti 3 livelli di assistenza alla pedalata: eco, normal e high. Le autonomie della batteria variano di conseguenza: 120 km in modalità eco, 100 km in normal e 80 in high.
Il display sul manubrio permette di monitorare e predire la durata della batteria che ha una capacità di 418 Wh e richiede 4 ore per essere completamente ricaricata. Shimano dichiara una vite utile di 1000 ricariche oltre le quali sono comunque in grado di erogare 250Wh.

Il Mozzo Con Cambio Interno Shimano Alfine Compatibile Di2 Si Può Interfacciare Con Il Nuovo Gruppo Steps. L'Elettronica Sta Entrando A Grandi Passi Sulla Bicicletta.

Il Mozzo Con Cambio Interno Shimano Alfine Compatibile Di2 Si Può Interfacciare Con Il Nuovo Gruppo Steps. L'elettronica Sta Entrando A Grandi Passi Sulla Bicicletta.

La cosa più interessante è la possibilità di interfacciare Steps al cambio integrato nel mozzo Alfine con comando elettrico Di2.
Steps sembrerebbe essere un altro prodotto riservato al mondo road e immaginiamo che in molti si staranno chiedendo se e quando Shimano risponderà come si deve all’offensiva 1x11 di Sram.

I Comandi Elettrici Sono Ricavati Da Altri Prodotti Shimano Compatibili Di2. Ma Funzionano Benissimo Per Una Mtb.

I Comandi Elettrici Sono Ricavati Da Altri Prodotti Shimano Compatibili Di2. Ma Funzionano Benissimo Per Una Mtb. Si Tratta Di Un Tentativo Di Conversione Non Ufficiale Del Sistema Di2 Sulla Mtb.

Voci di corridoio dicono che...
Se proviamo a dare corpo ad alcuni rumor che circolano nell’ambiente e aggiungiamo l’esperienza che Shimano ha nelle trasmissioni elettromeccaniche viene fuori un’ipotesi per nulla peregrina: uno Shimano Xtr elettromeccanico a 11 velocità.

Basta Allungare La Gabbia Di Un Dura Ace O Di Un Ultegra  Per Avere Un Cambio Da Mtb Elettromeccanico? Non Proprio, Ma Il Risultato Che Si Può Ottenere Non È Male.

Basta Allungare La Gabbia Di Un Dura Ace O Di Un Ultegra Per Avere Un Cambio Da Mtb Elettromeccanico? Non Proprio, Ma Il Risultato Che Si Può Ottenere Non È Male.

In passato si è vista già qualche applicazione del sistema Di2 sulla Mtb, ma ufficialmente Shimano non ha mai confermato di essere su questa strada. L’applicazione, però, ha funzionato e se sono riusciti a farla funzionare dei semplici (seppure esperti) appassionati, che cosa sarà in grado di fare Shimano?
Il prossimo Xtr sembra sempre più probabile che avrà un sistema di cambiata elettromeccanico: ma sarà davvero così?
E soprattutto quali vantaggi darà il sistema Di2 a chi va in Mtb?

Condividi con
Sull'autore
Simone Lanciotti

Sono il direttore e fondatore di MtbCult (nonché di eBikeCult.it e BiciDaStrada.it) e sono giornalista da oltre 20 anni nel settore delle ruote grasse e del ciclismo in generale. La mountain bike è uno strumento per conoscere la natura e se stessi ed è una fonte inesauribile di ispirazione e gioia. E di conseguenza MtbCult (oltre a video test, e-Mtb, approfondimenti e tutorial) parla anche di questo rapporto privilegiato uomo-Natura-macchina. Senza dimenticare il canale YouTube, che è un riferimento soprattutto per i test e gli approfondimenti.

Iscriviti alla nostra newsletter

... E rimani sempre aggiornato sulle ultime notizie!
Logo MTBCult Dark
Newsletter Background Image MTBCult
arrow-leftarrow-right