scritto da Redazione MtbCult in Tecnica il 15 Apr 2016

VIDEO – Nuovo Formula Cura: 2 pistoncini da 24 mm molto versatili

VIDEO – Nuovo Formula Cura: 2 pistoncini da 24 mm molto versatili
        
Stampa Pagina

Formula sta lavorando sodo per rinnovare in modo consistente la sua gamma prodotti e la sua immagine.
Il marchio italiano, infatti, proprio di recente ha cambiato il suo logo e oggi ha presentato il nuovo freno Formula Cura che assomma tutte le sue conoscenze in fatto di freni.
Il Cura è un componente che si distacca in modo abbastanza netto dalla produzione attuale (ad esempio è il primo freno Formula a utilizzare olio minerale) per l’attenzione riposta all’ergonomia, alla modulabilità della frenata e soprattutto alla personalizzazione della risposta del freno.

Formula Cura

 

Dato che le Mtb diventano sempre più veloci e versatili, un componente come il freno diventa cruciale per dare la migliore confidenza possibile a chi guida.
Vediamolo nei dettagli.

La pinza
Il Formula Cura adotta una pinza in due pezzi con due pistoni di generose dimensioni (ben 24 mm di diametro) per assicurare la necessaria potenza.

Formula Cura
Formula ha anche prestato attenzione allo spazio per le pasticche e rivisto il loro rollback, cioè il momento in cui le pasticche tornano in posizione di riposo.

Formula Cura
Inoltre, per facilitare il montaggio di questo freno su qualunque telaio, sia con passaggio interno che esterno del cavo, il Formula Cura ha la valvola SpeedLock
che consente una disconnessione rapida fra pinza e cavo.

Formula Cura

Olio minerale
Come detto il Formula Cura sarà il primo freno della gamma italiana a passare dal liquido Dot a quello minerale. Si tratta di un tipo di olio minerale che rispetta gli standard richiesti da Formula.

Dischi
Il Formula Cura avrà due opzioni per quanto riguarda i dischi: one-piece e two-piece, cioè disco pezzo unico e disco due-pezzi.
Il primo rappresenta lo standard per tutti i tipi di utilizzo e ha la stessa superficie di frenata del modello due-pezzi.
Il disegno “a ventola” ne incrementa la rigidità laterale del 40% riducendo rumore e vibrazioni.

formula cura
Il disco 2-pezzi, invece, è costituito da una struttura interna in lega leggera che oltre a migliorare l’estetica, permette una più rapida evacuazione del calore dalla pista frenante e, quindi, dalla pinza, dalle pasticche e dal liquido minerale.
In questo modo le prestazioni di frenata aumentano.
La struttura interna in lega leggera, inoltre, aumenta la rigidità laterale e migliora la quantità di forza frenante trasmessa al mozzo.

Formula Cura

Specifiche tecniche
Di seguito potete trovare tutte le specifiche tecniche del nuovo freno (cliccate per ingrandire) fra le quali spicca il peso di 395 gr:

formula cura

A chi è rivolto il Formula Cura?
In Formula hanno creato un freno adatto a un vasto range di utilizzi, dall’enduro alla Dh, senza dimenticare l’utenza lontana dalle competizioni.
La disponibilità del nuovo Cura è prevista a partire da settembre prossimo.
Di seguito potete trovare i prezzi (cliccate per ingrandire):

formula cura

Per informazioni Rideformula.com

        
Torna in alto