VIDEO - Quark Shockwiz: il setup perfetto per le sospensioni

Redazione MtbCult
|

Del Quark Shockwiz vi avevamo parlato lo scorso anno a Eurobike, quando per la prima volta questo dispositivo aveva fatto la sua comparsa ai media di tutto il mondo.
Oggi è stato finalmente presentato in modo ufficiale e a breve sarà disponibile per la vendita.
Ma che cos’è il Quark Shockwiz?

quark shockwiz

quark shockwiz

quark shockwiz

quark shockwiz quark shockwiz
In sostanza è un consulente elettronico, dal peso di 45 gr, impermeabile IP67 e con tecnologia Bluetooth Low Energy, per la taratura delle sospensioni di qualunque marca e non solo RockShox.
Ovviamente le sospensioni devono avere alcune caratteristiche tecniche (che vi mostreremo più in basso) per poter essere monitorate correttamente da Shockwiz.
Di seguito il video che mostra l’installazione di questo dispositivo e se avete difficoltà a seguire le parole in inglese, cliccate sull’icona CC per attivare i sottotitoli in inglese:

Una volta istallato sulla forcella o sull’ammortizzatore, si passa alla calibrazione dell’app dedicata, tramite la quale Shockwiz comunica con il rider:

e adesso passiamo all’uso e all’analisi dei dati che Shockwiz fornisce al biker:

Il funzionamento di Shockwiz si basa su un’indicazione di base che è il punteggio riportato nell’App alla fine di una sessione o di un’uscita.
Durante la sessione è fondamentale non modificare le impostazioni della forcella o dell’ammortizzatore, neanche per brevi tratti.
Il punteggio che viene visualizzato è sotto forma di una barra che indica quanto bene la sospensione sta lavorando in base alle sue impostazioni, al vostro stile di guida, al terreno e alle sollecitazioni che ha ricevuto.

quark shockwiz

La schermata Home

quark shockwiz

In giallo i suggerimenti di Shockwiz sulla taratura.

quark shockwiz

Altri suggerimenti

quark shockwiz

L'indicazione di mancanza di dati necessari per fornire un suggerimento di setup.

quark shockwiz

Le impostazioni

quark shockwiz

Le impostazioni

Se avete percorso una discesa assicuratevi di aver affrontato una varietà di situazioni quanto più ampia possibile in modo che Shockwiz abbia raccolto un numero di dati maggiore.
Al termine della discesa l’App vi dirà il punteggio ottenuto ed eventualmente su quale tipo di terreno pedalare per fornirvi delle indicazioni ancora più precise sul setup della sospensione.
L’App vi dirà quale intervento fare e quanto intervenire, ad esempio, sulla pressione nella camera positiva o sulla velocità di rebound.
Come si può vedere dal video, le potenzialità del Quark Shockwiz sono molto interessanti e potranno essere di sicuro interesse non solo per chi non ha molta esperienza con il setup delle proprie sospensioni, ma anche per chi ne ha molta.

Il Quark Shockwiz è compatibile con tutte le sospensioni che abbiano queste caratteristiche:

quark shockwiz

Il prezzo di vendita previsto per il mercato italiano è di 419€ che diventano 469€ per la versione Directmount pensata per forcelle come la RockShox Rs-1.
Non è ancora noto quando sarà disponibile.

Per informazioni Quark.com

Condividi con
Sull'autore
Redazione MtbCult

Ecco tutti gli articoli realizzati dallo staff di MtbCult. Resoconti, video, comunicati ufficiali e tutto ciò che può attirare la vostra attenzione. La redazione di MtbCult.it

Iscriviti alla nostra newsletter

... E rimani sempre aggiornato sulle ultime notizie!
Logo MTBCult Dark
Newsletter Background Image MTBCult
arrow-leftarrow-right