scritto da Nicola Checcarelli in Tecnica il 28 Nov 2018

VIDEO – Sistema Specialized ANGi: il casco che rileva l’incidente

VIDEO – Sistema Specialized ANGi: il casco che rileva l’incidente
        
Stampa Pagina

E’ stato appena presentato il nuovo dispositivo di sicurezza per caschi Specialized ANGi, acronimo di Angular Force indicator.
Si tratta di un dispositivo brevettato che attraverso dei sensori (accelerometro e giroscopio) è in grado di misurare le forze che normalmente agiscono sul ciclista in caso di caduta dalla bicicletta.
In questo video vi spieghiamo come funziona:

In pratica, il sistema Specialized ANGi misura e interpreta queste forze e, in caso di arresto anomalo, trasmette un segnale allo smartphone che, a sua volta, invierà una notifica ai contatti d’emergenza precedentemente selezionati.
La nuova generazione di caschi Specialized ANGi, dunque, garantirà un livello di sicurezza ancora maggiore, poiché è progettata per proteggere non solo durante la caduta, ma anche nei momenti successivi.

specialized angi



COSA SERVE PER FAR FUNZIONARE IL SISTEMA
Il sensore ANGi è molto piccolo ed è collocato sul sistema di ritenzione MindSet sul retro del casco.
Affinché possa svolgere le sue funzioni di sicurezza è importante ricordare alcuni requisiti fondamentali:
– è necessario scaricare e installare l’app Specialized Ride sullo smartphone e creare un proprio account. Si può scaricare su gratuitamente da App Store, Google Play o dal sito specialized.com/ANGi;
– per usufruire di tutte le funzioni di ANGi occorre attivare un abbonamento Specialized Premium. Un abbonamento iniziale della durata di un anno è incluso con l’acquisto del casco e si può attivare tramite un codice presente nella confezione.
Successivamente il costo annuale sarà di 29,90€ l’anno ed è valido per tutti i caschi Specialized con dispositivi ANGi associati a un dato account.
– a questo punto è necessario associare il sensore ANGi allo smartphone e inserire i contatti di emergenza a cui inviare la notifica in caso di incidente.
– è fondamentale che il telefono sia funzionante ed abbia una connessione dati attiva per inviare la notifica ai contatti d’emergenza in caso di caduta.
Questo può essere considerato un piccolo limite, ma è in parte superato attraverso delle funzioni aggiuntive di cui vi abbiamo parlato nel video iniziale e che vi spiegheremo meglio nel proseguo dell’articolo.

COME FUNZIONA ANGI
Se il dispositivo ANGi rileva delle forze che potrebbero indicare un incidente grave, che richiede assistenza, il sistema invia immediatamente un allarme allo smartphone.
A questo punto il Led del sensore posto sul retro del casco inizierà a lampeggiare in rosso mentre sul telefono si avvierà un conto alla rovescia.
Se il countdown non verrà interrotto manualmente (cosa che presuppone che non sia necessaria assistenza medica) il telefono invierà una notifica testuale al contatto o ai contatti di emergenza tramite l’App.

specialized angi

La durata del conto alla rovescia può essere impostata sempre tramite l’App Specialized Ride.
Invece, se il sistema ANGi rileva delle forze che potrebbero essere associate ad un incidente di lieve entità (che dunque non necessita di assistenza) l’applicazione attiva un controllo sullo stato del Gps.
Se i dati Gps indicano che si è ancora in movimento, il sistema non attiverà l’allarme e il conto alla rovescia.
Al contrario, se i dati Gps indicano che non ci sta muovendo, scatterà l’allarme e il relativo conto alla rovescia sul telefono.

specialized angi

SU QUALI MODELLI SARA’ DISPONIBILE ANGI
Il sensore Specialized ANGi si applica al sistema di chiusura posteriore e attualmente è disponibile di serie sui seguenti caschi Specialized:
• Strada: S-Works TT, S-Works Evade II, S-Works Prevail II e Propero
• Mtb: Ambush, Ambush Comp, Ambush E-bike e Dissident
• Ragazzi: Shuffle Youth Led con Mips & ANGi (disponibile da febbraio)
In ogni caso, tutti i nuovi modelli 2019 saranno compatibili con il sistema ANGi (ovvero saranno ANGi Ready) che potrà essere velocemente montato acquistando il sensore in aftermarket (al costo di 50€) presso un rivenditore Specialized.

LE FUNZIONI AGGIUNTIVE DI SPECIALIZED ANGi
Attraverso l’App Specialized Ride è possibile accedere ad altre funzionalità offerte dal sensore Specialized ANGi: “ride notification”, “last known location” e “ride time alert”.
La “notifica di guida” (ride notification), se attiva, all’inizio di ogni giro in bici invierà ai contatti prescelti una notifica e un link per tenere traccia della posizione in tempo reale.
In pratica si tratta di un sistema di live tracking.

specialized angi



L’ultima posizione nota (last know location) permette ai contatti di emergenza di determinare l’ultima posizione trasmessa attraverso il Gps dello smartphone.
L’avviso tempo di percorrenza (ride time alert) permette di impostare la durata stimata del giro che avete in mente di fare.
Se non si conclude l’uscita entro il tempo prestabilito, il sistema invia una notifica ai contatti di emergenza.
In questo caso, ovviamente, è importante essere sicuri della durata del giro, lasciando un po’ di margine e modificando i dati nel caso in cui si cambi l’itinerario in corsa.
Queste 3 funzioni aggiuntive sono molto utili e permettono di ovviare al fatto che per garantire la massima efficienza il sistema ANGi necessita di una connessione dati attiva (quindi, in zone in cui non c’è copertura telefonica si può avere qualche problema).
Non a caso, per ottenere prestazioni ottimali dal sistema ANGi, si consiglia di utilizzare contemporaneamente tutte le funzioni dell’applicazione.

IL NUOVO SISTEMA MIPS SL
A partire dal 2019 tutti i caschi Specialized saranno disponibili anche con opzione MIPS, il famoso sistema brevettato in Svezia che fornisce una protezione aggiuntiva in caso di urti.

Il MIPS, infatti, permette una minima rotazione della calotta interna che attutisce in parte la violenza delle forze rotazionali, riducendo il rischio di possibili danni al cervello.
Il casco Specialized S-Works Prevail II che abbiamo ricevuto (e che inizieremo a testare nei prossimi giorni) è dotato del nuovissimo sistema MIPS SL: una versione più leggera e più confortevole realizzata in esclusiva per Specialized.
Con il sistema MIPS SL, in concreto, la tecnologia MIPS è stata integrata con i pad dell’imbottitura interna, garantendo dai 10 ai 15 mm di rotazione in ogni direzione ed offrendo la stessa protezione del “vecchio” MIPS, ma con un peso più contenuto e, soprattutto, un livello di comfort decisamente superiore.

specialized angi

Il sistema MIPS SL sarà attualmente disponibile sui caschi Ambush, S-Works Evade e
S-Works Prevail, mentre altri modelli di casco Specialized avranno comunque il dispositivo di sicurezza MIPS.
Vale a dire:
MIPS B-SERIES: Specialized Centro, Align, Shuffle e Mio
MIPS C-SERIES: Airnet, Ambush Comp, Chammonix, Echelon, Tactic 3 e Propero 3
MIPS E-SERIES: Dissident

Per quanto riguarda i prezzi, di seguito trovate il listino completo e aggiornato dei caschi Specialized:

Per maggiori informazioni: Specialized.com



        
Torna in alto