SHORT TEST - Shimano Deore Xt 2x11: un feeling nuovo con il cambio

Simone Lanciotti
|

RIVA DEL GARDA - Il nuovo Shimano Deore Xt è un gran bel gruppo.
Dopo un breve giro sui sentieri (affollatissimi) di Riva del Garda il nuovo arrivato di casa Shimano (qui l'articolo con le specifiche tecniche) dimostra di aver compiuto un altro passo in avanti, esattamente come il suo fratello maggiore, lo Shimano Xtr.
Il test, per quanto breve, ha messo in luce diversi dettagli piacevoli. Non vi posso raccontare dei difetti perché in questo breve loop intorno a Riva del Garda non ne sono emersi.

La bici utilizzata per il test, una Cube Stereo 140 con ruote da 27,5".

La bici utilizzata per il test, una Cube Stereo 140 con ruote da 27,5".

Sarà necessario un test di lunga durata, eventualmente, per evidenziarli.
La configurazione utilizzata per la prova era un 2x11 con corone 26-36 e scala pignoni 11-40.
La versione 11-42 sarà disponibile a breve.
Fatte le regolazioni del caso sulla bici sono partito.

Prima sensazione: i comandi del cambio
Il click è molto più netto che in passato e richiede un’azione più decisa per azionare il cambio.
Shimano ha dotato i manettini di un click a prova di azionamento involontario.
Ad esempio, quando siamo su sterrato e in presenza di numerose sollecitazioni è possibile che capiti un click di troppo sul manettino del cambio, creando qualche disagio.

_DSC6534

I nuovi comandi, invece, hanno uno scatto molto più deciso ed evidente, ma non rumoroso.
Il comando è composto, come sempre, da una leva e da un grilletto (trigger in inglese): la leva, azionata dal pollice, serve a far salire la catena e ha una corsa forse un po’ lunga, ma richiede poco sforzo d’azionamento, come accade tipicamente sui cambi Shimano.
Superato il click poi il pollice arriva facilmente a fine corsa.
Il grilletto ha un feeling del tutto analogo, ma, volendo, può essere usato in due direzioni.
Cioè, lo puoi spingere con il pollice oppure tirare con l’indice.
A voi la scelta.

Il collarino che fissa la leva del freno al manubrio è molto più sottile che in passato.

Il collarino che fissa la leva del freno al manubrio è molto più sottile che in passato.

Va segnalato anche che l’ingombro del collarino che fissa il blocco leva freno-comando cambio (foto sopra) ora è molto più sottile e questo permetterà una convivenza più facile con un’eventuale reggisella telescopico e/o con comandi remoti per il controllo delle sospensioni.
Una precisazione: il test è stato condotto con la frizione attivata.

Seconda sensazione: i freni
La sensazione, per essere preciso, è di grande familiarità.
Esteticamente è cambiato ben poco e in effetti le prestazioni sembrano (e sottolineo sembrano) essere esattamente le stesse dello Shimano Deore Xt che tutti conosciamo.
Solido, efficace, resistente e costante.

La finitura delle parti metalliche non è nera come sulla versione attuale, ma grigio scuro metallizzato.

La finitura delle parti metalliche non è nera come sulla versione attuale, ma grigio scuro metallizzato.

Un vero punto di riferimento, insieme agli altri modelli della gamma Shimano.
Della serie, squadra che vince non si cambia.

Terza sensazione: il deragliatore anteriore
Una delle novità introdotte con il nuovo Shimano Xtr è lo standard Side Swing per il deragliatore.
Il passaggio del cavo è frontale e questo ha permesso un cinematismo completamente nuovo nel funzionamento del deragliatore.

_DSC6499

Risultato?
Di solito siamo abituati a sentire più fluidità e silenziosità nel passaggio da una corona piccola a una più grande.
Ecco, immaginate le stesse sensazioni anche nel passaggio inverso, cioè da una corona grande a una piccola. La catena fa il solito salto, ma non lo si avverte in maniera fastidiosa sulla pedalata.
E’ fluido, come non lo è mai stato.

La nuova guarnitura Shimano Deore Xt e il passaggio cavo dedicato per il deragliatore Side Swing.

La nuova guarnitura Shimano Deore Xt e il passaggio cavo dedicato per il deragliatore Side Swing.

Una bella idea, anche se per funzionare a dovere, dicono in Shimano, deve avere un passaggio del cavo predisposto per il Side Swing (foto sopra) e Shimano sconsiglia adattamenti fai-da-te.
Ecco, questo è l’aspetto meno piacevole.

_DSC6501

Nel complesso…
In termini di funzionamento lo Shimano Deore Xt è riuscito a migliorarsi ancora, spostando ancora più in alto l’asticella.
Secondo alcune indiscrezioni il prezzo al pubblico rimarrà più o meno uguale a quello della versione attuale e questa è senza dubbio una buona notizia.
Appena avremo i prezzi ufficiali ve li comunicheremo.
Le sensazioni di uso dopo questa breve uscita sono molto positive.
Shimano crede molto nei sistemi 2x11 e le prestazioni del nuovo Deore Xt confermano che le intenzioni della casa giapponese sono molto serie.
Onestamente non vedo l’ora di provarlo per bene sui sentieri di casa…

Condividi con
Sull'autore
Simone Lanciotti

Sono il direttore e fondatore di MtbCult (nonché di eBikeCult.it e BiciDaStrada.it) e sono giornalista da 20 anni nel settore delle ruote grasse e del ciclismo in generale. Siamo molto focalizzati sui video e il canale YouTube MtbCult è un riferimento in Italia soprattutto per quanto riguarda i test.

Iscriviti alla nostra newsletter

... E rimani sempre aggiornato sulle ultime notizie!
Logo MTBCult Dark
Newsletter Background Image MTBCult
arrow-leftarrow-right