scritto da Daniele Concordia in Componenti,Test il 05 Dic 2018

TEST – Reggisella telescopico Frm OBI1: “racing” quanto basta…

TEST – Reggisella telescopico Frm OBI1: “racing” quanto basta…
        
Stampa Pagina

Il reggisella telescopico Frm OBI1 (che vi avevamo presentato in questo articolo) è stato progettato in modo specifico per le esigenze di chi pratica cross country e marathon.
Il design originale, l’escursione ridotta, il peso interessante e la semplicità di utilizzo lo rendono uno tra i prodotti più ricercati al momento.
In molti, però, si chiedono anche se poi all’atto pratico il reggisella telescopico Frm OBI1 funzioni come ci si aspetti e per rispondere a questa domanda lo abbiamo provato per diverse settimane e ci siamo fatti un’idea più precisa…

Frm OBi1



1 – DETTAGLI TECNICI
– Facilità di installazione: 10
Uno dei pregi del reggisella telescopico Frm OBI1 è la facilità di montaggio.
Il passaggio del cavo non è interno, già questo fa intuire la volontà da parte di Frm di offrire un prodotto racing, cioè pensato per facilitare le operazioni di sostituzione del cavo sui campi gara e anche per essere montato sui telai non ancora predisposti per il cablaggio interno del telescopico.

Frm OBi1

Basta infilare il tubo nel foro reggisella, fissare il cavo con i passacavi adesivi (forniti nella confezione) sul tubo orizzontale e montare il comando remoto sul manubrio.
Operazione conclusa.

Frm OBi1

I passacavi in plastica forniti di serie si fissano sul telaio a seconda delle necessità. La posizione consigliata è sul tubo orizzontale.

– Funzionamento: 8
Il reggisella Frm OBI1 ha un corpo in alluminio ed un funzionamento meccanico con design “capovolto”, nel senso che è la parte superiore a infilarsi in quella inferiore.
Il design capovolto rende più difficile l’ingresso nel sistema di fango o detriti e soprattutto permette di contenere il peso.
Anche il funzionamento meccanico va in questa direzione e facilita, anzi, quasi elimina le operazioni di manutenzione.
Per contro, l’assenza di un sistema idraulico rende più “pigro” il telescopico in fase di estensione, in poche parole ritorna più lentamente.
Questa, però, è una caratteristica che riguarda il modello pre-serie da noi provato, dato che FRM ha già rimediato a questa pigrizia in estensione sui modelli in produzione.

Frm OBi1

– Travel disponibili: 9
Proprio per la vocazione Xc e marathon di questo reggisella, il travel è solo uno ed è di 60 mm.
Nonostante ciò, ho voluto dare un ottimo voto perché a mio avviso questo valore di escursione è più che sufficiente e ben studiata per questo target di utilizzo.
Il travel da 60 mm permette di abbassare la sella quanto basta sui sentieri ripidi, ma anche di poter pedalare per brevi tratti senza sovraccaricare eccessivamente i quadricipiti.
Un dettaglio importantissimo sui sentieri con cambi di ritmo inframezzati da ripidoni tecnici.

Frm OBi1

Reggisella esteso

Frm OBi1

Reggisella abbassato

– Diametri disponibili: 8
Il reggisella Frm OBI1 è disponibile solo nel diametro da 27.2 mm e chi possiede un telaio con foro da 30.9 o 31.6 mm può comunque montarlo utilizzando un riduttore, disponibile anche sul sito Frm.
Questa scelta è fatta principalmente per motivi di peso.

– Lunghezze disponibili: 8
E’ disponibile nella sola lunghezza di 40 cm.
Su telai di piccola o media taglia questa misura è perfetta, chi pedala su telai molto grandi potrebbe avere qualche problema di compatibilità.
A nostro avviso, una seconda versione con tubo più lungo coprirebbe tutte le esigenze.

Frm OBi1

Lo abbiamo utilizzato su una Orbea Alma taglia M: sia escursione che lunghezza si sono adattati perfettamente.

– Peso: 9
Il reggisella Frm OBI1 pesa 437 grammi, compreso di comando remoto, cavo e guaina.
Questo è un buon valore, tra i più bassi sul mercato, ma non è molto fedele al dato dichiarato dall’azienda (295 grammi senza comando, quindi circa 370 con comando).

Frm OBI1

 

– Prezzo: 7
Il telescopico di casa Frm costa 590€ di listino, ovvero a nostro avviso un prezzo alto.
Sebbene sia leggero e studiato per un uso prettamente Xc-marathon rimane comunque un costo elevato.

Voto finale (da 1 a 10): 8,4

Frm OBi1

2 – PRESTAZIONI
– Facilità di utilizzo: 9
Il reggisella Frm OBI1 è molto semplice da utilizzare, basta azionare il comando (in alluminio) e l’attivazione è immediata.
La fase di ritorno (estensione) è piuttosto lenta, ma, a detta dei tecnici Frm, si può velocizzare precaricando la molla presente all’interno con uno spessore.
Ribadiamo, inoltre, che il modello da noi provato è un modello pre-serie e che sui modelli in produzione la velocità di estensione è stata innalzata.

– Costanza di funzionamento: 10
Durante il test non ci sono mai state incertezze nel funzionamento.
Lo abbiamo utilizzato sia con l’asciutto, sia con pioggia e fango abbondanti e non ha mai dato segni di cedimento.
Il design “rovesciato” protegge dalle infiltrazioni di fango e detriti e questo è un dettaglio fondamentale, visto il tipo di utilizzo e vista la facilità con la quale naturalmente si sporca nell’uso offroad.

Frm OBi1

– Regolazioni consentite: 7,5
Si può regolare la tensione del cavo tramite il registro posizionato sul comando remoto (foto in basso).
Per modificare la velocità di ritorno bisogna smontare la parte meccanica interna, un’operazione che consigliamo di effettuare soltanto se siete abbastanza pratici di fai-da-te, altrimenti meglio far intervenire il vostro meccanico.

Frm OBi1

Il registro sul comando permette di regolare la tensione del cavo

Non sono presenti regolazioni intermedie della corsa, ma d’altronde con un’escursione di 60 mm non si avverte questa necessità.
Il fissaggio della sella con due viti permette un’infinita regolazione della sella anche sui telai con angoli accentuati.

Frm OBi1

Frm OBi1

Frm OBi1

– Ergonomia comando remoto: 9
Il comando remoto è in alluminio, la levetta azionabile con il pollice, molto morbida e semplice da individuare al tatto.
Si può regolare la posizione per personalizzare il feeling.
Esiste soltanto una versione, che in qualche caso potrebbe interferire con l’eventuale comando di lockout della forcella.

Frm OBi1

– Giochi laterali: 10
Non ho mai avvertito nessun gioco, né laterale, né antero-posteriore.
In realtà non ho avvertito nessun’altra differenza durante la pedalata rispetto al reggisella tradizionale in carbonio, se non una minore propensione a flettere.

– Manutenzione richiesta: 9
Gli unici accorgimenti che si potrebbero avere riguardano la sostituzione preventiva di parapolvere, corda e guaina comando ad intervalli regolari, più che altro per ridurre il consumo delle parti di scorrimento e mantenere il corretto funzionamento.
Di serie è applicato del grasso al Teflon sullo stelo e anche questo contribuisce a renderlo un po’ più lento nel ritorno, ma anche più resistente al fango e ai lavaggi.
Non avendo una cartuccia idraulica non è necessario fare spurghi o altre manutenzioni al meccanismo interno.

Voto finale (da 1 a 10): 9

VOTO COMPLESSIVO (da 1 a 10): 8,7

Frm OBi1

In conclusione…
Il reggisella telescopico Frm OBI1 è dedicato a chi cerca un prodotto leggero, funzionale e con pochi fronzoli, da montare o smontare in pochi minuti a seconda dei percorsi e delle esigenze.
L’escursione da 60 mm è perfetta per un uso Xc e marathon.
L’aspetto meno esaltante è senza dubbio il prezzo: 590€ sono tanti per un reggisella telescopico che pesa, sì, circa 100 gr meno di un telescopico “tradizionale” (come il KS Lev Integra testato di recente), ma ha il cavo di comando con passaggio esterno e un funzionamento che, almeno durante la nostra prova, non si è rivelato abbastanza veloce.
Se, però, l’obiettivo è dotare la propria Mtb di uno tra i reggisella telescopici da Xc più leggeri sul mercato, allora può essere una valida opzione.
Il reggisella telescopico Frm OBI1 è già disponibile, ma solo presso i rivenditori Frm.

Qui tutti gli altri test dei reggisella telescopici.

Per saperne di più sul reggisella telescopico nell’Xc cliccate qui.

 

Per informazioni FrmBike.biz



voto:  8,7 / 10

PRO:

Travel perfetto per xc e marathon, semplicità di montaggio, poca manutenzione, efficienza nel tempo, rigidità, leggerezza.

CONTRO:

Fase di ritorno lenta, passaggio esterno del cavo (esteticamente discutibile), diametro solo da 27.2 mm, prezzo.

Scheda Tecnica

  • Diametri:
    27.2 mm
  • Travel:
    60 mm
  • Peso:
    437 grammi con comando, corda e guaina
  • Prezzo:
    590€
        
Torna in alto