scritto da Daniele Concordia in Componenti,Test il 25 Ott 2018

TEST – Reggisella Ks Lev Integra da Xc: semplice e funzionale

TEST – Reggisella Ks Lev Integra da Xc: semplice e funzionale
        
Stampa Pagina

Abbiamo provato il reggisella telescopico Ks Lev Integra da Xc e lo abbiamo montato sulla Santa Cruz Highball. Sì, avete capito bene, su una hardtail!

Ks Lev Integra da Xc

Ks Lev Integra da 27,2 mm con travel di 100 mm



Il Ks Lev Integra da Xc fa parte della nuova generazione di reggisella telescopici da 27.2 della casa taiwanese, che sono stati perfezionati sotto diversi punti di vista.
Il test è stato svolto sulla versione con travel da 100 mm, che per un utilizzo Xc sul telaio Highball si è dimostrata giusta.
Ecco il responso dopo diverse settimane di utilizzo…

Ks Lev Integra da Xc

Lo abbiamo montato sulla Santa Cruz Highball

1 – DETTAGLI TECNICI
– Facilità di installazione: 8,5
Il reggisella Ks Lev Integra da Xc viene fornito con cavo già installato nella guaina, che è piuttosto lunga per adattarsi a bici di ogni taglia e modello.
Nel mio caso ho preferito non tagliare la guaina, che era più lunga ma non di molto, fissando il cavo con una fascetta su quello della forcella.

Ks Lev Integra da Xc

Nella foto si nota il passaggio del cavo nel telaio: non avendo a disposizione il passacavo specifico Santa Cruz abbiamo applicato del nastro adesivo per non far entrare fango e polvere.

E’ stato un po’ complicato installare il terminale del cavo nella sede posizionata all’estremità del reggisella, ma una volta compreso il meccanismo lo può fare chiunque, basta una piccola chiave a brugola e un po’ di attenzione.
Anche il cablaggio interno dei cavi ha richiesto un po’ di metodo e di tempo in più, ma il foro inferiore al tubo obliquo della Santa Cruz ha reso questa operazione meno complicata di quanto avessi pensato. Nella fase finale, per far uscire il cavo dal piantone, mi sono aiutato con un raggio piegato a “U”.

Ks Lev Integra da Xc

Lo sportello inferiore del telaio Highball permette di accedere facilmente al passaggio cavi

Molto semplice il montaggio del comando remoto KGSL Alloy, che è entrato perfettamente nello spazio tra manopola e leva freno, senza intralciare con il comando remoto della forcella. Non c’è bisogno di togliere la manopola, perché il collarino si apre.
Come per ogni telescopico, vale la regola di non serrare troppo la vite del reggisella per non compromettere il suo funzionamento (5-6 Nm sono più che sufficienti).

Ks Lev Integra da Xc

– Funzionamento: 10
Il Ks Lev Integra da Xc lavora grazie ad una camera d’aria (più grande di quella presente sui modelli precedenti) con pressione regolabile e sigillata con olio.

Ks Lev Integra da Xc

La valvola del pistone è a carico zero, per un facile azionamento anche quando il pilota è seduto.
Il comando remoto è meccanico, a cavo.

Ks Lev Integra da Xc

– Travel disponibili: 10
Dipende dal diametro interno del tubo piantone.
Quello da 27.2 mm (utilizzato nel test) è disponibile da 65 mm, 100 mm e 120 mm.
Da 30.9 mm: 80 mm, 100 mm, 125 mm, 150 mm e 175 mm.
Da 31.6 mm: 80 mm, 100 mm, 125 mm, 150 mm e 175 mm.
Da 34.9 mm: 80 mm, 100 mm, 125 mm, 150 mm e 175 mm.

Ks Lev Integra da Xc

– Diametri disponibili: 10
Il Ks Lev Integra è disponibile per tutti gli standard: 27.2 mm, 30.9 mm, 31.6 mm e 34.9 mm.

– Lunghezze disponibili: 10
Da 300 a 490 mm a seconda dell’escursione.
La versione da 27.2 mm con travel da 65 mm è disponibile in due lunghezze per adattarsi anche ai telai più sloping: 340 e 375 mm.

Ks Lev Integra da Xc

– Peso: 9
Il modello da 27.2 mm con 100 mm di travel e lunghezza di 410 mm pesa 470 grammi senza comando. Con il comando di superano i 500 grammi.
Un valore non esagerato, ma nemmeno basso considerando l’attenzione sul fattore peso degli utenti Xc/marathon.

– Prezzo: 9,5
Il Ks Lev Integra da Xc, versione da 27.2 mm, costa 329€.
Non è una cifra economica, ma è in linea con la concorrenza, anzi, più bassa rispetto a prodotti simili di tanti altri marchi.

Voto finale (da 1 a 10): 9,5

Ks Lev Integra da Xc

2 – PRESTAZIONI
– Facilità di utilizzo: 10
E’ bastato montarlo e, senza neanche regolare la tensione del cavo, il Ks Lev Integra da Xc si è comportato subito bene.
Fa il suo lavoro senza battere ciglio, con semplicità ed efficacia.
Grazie alla nuova valvola del pistone a carico zero, il reggisella si abbassa anche restando seduti e attivando il comando. Su alcuni modelli, invece, occorre alleggerire il carico sul reggisella per far sì che il meccanismo si attivi.

– Costanza di funzionamento: 10
Non ho mai avvertito problemi nello scorrimento o nel ritorno.
C’è da dire, però, che di fango, acqua o pioggia, in questo periodo il reggisella in questione non ne ha vista molta.
I presupposti di base, comunque, sono ottimi.

Ks Lev Integra da Xc

– Regolazioni consentite: 9
Si può regolare la tensione del cavo tramite il registro posizionato sulla guaina in prossimità del comando.

Ks Lev Integra da Xc

La tensione del cavo è regolabile al volo senza smontare niente, tramite il registro posizionato sulla guaina.

Inoltre, su questo nuovo modello è possibile regolare anche la pressione della camera pneumatica interna (per un ritorno più o meno veloce). Per accedere alla valvola, però, bisogna togliere la sella.
Nel mio caso non ho avuto la necessità di cambiare la pressione, perché la velocità di ritorno era giusta e non ho avuto problemi particolari durante il test.

Ks Lev Integra da Xc

La valvola dell’aria è posizionata sotto alle viti di serraggio, invisibile una volta montata la sella

 

– Ergonomia comando remoto: 10
Una volta regolata l’inclinazione, il comando è morbido e facile da azionare con il pollice.
Ho usato il comando di tipo KGSL in alluminio per motivi di convivenza con il remoto della forcella, ma sono disponibili diversi tipi di levetta per adattarsi ad ogni esigenza.

Ks Lev Integra da Xc

Ks Lev Integra da Xc

– Giochi laterali: 9,5
Prima di montare il reggisella Ks Lev Integra da Xc ho usato la Santa Cruz Highball con un reggisella tradizionale, ma quando sono passato al telescopico non ho avvertito la differenza nei tratti pedalati.
La rigidità è molto buona, sia verticalmente che lateralmente. Ovviamente, forzando con la mano da fermi un leggero gioco di avverte, ma mentre si pedala sparisce.

Ks Lev Integra da Xc

– Manutenzione richiesta: 9,5
Come ho già detto, non ho incontrato tanto fango o pioggia durante il test, ma consiglio comunque di pulire costantemente le parti di scorrimento con un panno umido e magari lubrificare con prodotti specifici.
Nel lungo periodo potrebbe essere necessaria una manutenzione più profonda alle parti di scorrimento, sia di quella idraulica, sia del cavo.
Nulla di complicato, comunque: se si ha un po’ di dimestichezza si può fare anche da soli, altrimenti meglio affidarsi al proprio meccanico di fiducia.

Voto finale (da 1 a 10): 9,6

Ks Lev Integra da Xc

VOTO COMPLESSIVO (da 1 a 10): 9,55

In conclusione…
Il reggisella Ks Lev Integra da Xc è un ottimo prodotto per chi vuole alzare l’asticella in discesa ma non ha intenzione o possibilità di passare alla full suspension.
Con 329€ si ha un valido aiuto per mollare i freni con maggior sicurezza in discesa.
Il funzionamento è ottimo, così come l’affidabilità e la compatibilità con i telai moderni, inoltre la scelta del travel è vasta e si adatta ad ogni tipo di necessità.
Il peso non è eccessivo e questo è un bel punto a favore.

Per informazioni KsSuspension.com oppure 4Guimp.it (distributore per l’Italia).



voto:  9,55 / 10

PRO:

Prezzo non esagerato, travel, diametri e lunghezze disponibili, ergonomia e resistenza comando in alluminio, regolazione camera pneumatica, rigidità durante la pedalata, estetica gradevole.

CONTRO:

Il montaggio richiede un po' di dimestichezza, il peso per obiettivi Xc non è esagerato ma comunque elevato.

Scheda Tecnica

  • Diametri:
    27.2, 30.9, 31.6 e 34.9 mm
  • Travel:
    Da 65 a 175 mm
  • Peso:
    470 grammi (versione da 27.2 - 100 mm, senza comando remoto)
  • Prezzo:
    329€
        
Torna in alto