scritto da Daniele Concordia in News il 02 Gen 2018

Anno nuovo, maglie nuove. Ecco le ultime sul mercato Xc 2018

Anno nuovo, maglie nuove. Ecco le ultime sul mercato Xc 2018
        
Stampa Pagina

Continuano le novità di mercato riguardanti il settore Xc/Marathon: per molti top rider il 2018 è iniziato con colori diversi, con bici diverse e a volte anche in una specialità diversa.
Dopo la notizia bomba del passaggio di Mathieu Van der Poel in sella alla Canyon per partecipare anche alla Coppa del mondo Xc, arrivano altre notizie interessanti.
Iniziamo da Sina Frei: la giovane svizzera, che lo scorso anno quando era tesserata nel Team Brunex Felt vinse l’europeo e il mondiale Xc, approda al team Ghost Factory Racing.

Sina Frei, Ghost Factory Racing

Sina Frei con la maglia iridata del team Ghost Factory Racing

La formazione austriaca crede molto nelle ragazze, tanto da aver formato un gruppo ancora più solido ed agguerrito. Oltre a Sina Frei, infatti, il Ghost Factory Racing ha ingaggiato anche la campionessa ucraina Barbara Benko, proveniente dal Team Focus.
Le due new entry raggiungeranno le già confermate Anne Terpstra, Malene Degn e Lisa Pasteiner.

 Team Ghost Factory Racing 2018

Il team Ghost Factory Racing 2018 al completo

Restiamo in ambito femminile, ma andiamo in Francia, dove il Team Kmc Ekoi Sr Suntour (quello di Jordan Sarrou e Victor Koretzky, per intenderci) ha ingaggiato la britannica Annie Last, una rivelazione del 2017: per lei tre anni di contratto, con il mirino puntato alle Olimpiadi di Tokyo 2010 . Annie Last, durante la scorsa stagione vinse una prova di Coppa (a Lenzerheide) e arrivò seconda al mondiale di Cairns, dimostrandosi a tutti gli effetti tra le più costanti del circus iridato. La britannica, quindi, raggiungerà anche la nostra promettente U23 Martina Berta, che già lo scorso anno era tesserata per la formazione transalpina. La valdostana, quindi, avrà un’altra figura importante dalla quale imparare i trucchetti del mestiere…

Annie Last con la maglia del Team Kmc-Ekoi-Sr Suntour

Annie Last con la maglia del Team Kmc-Ekoi-Sr Suntour e con quella di campionessa britannica

Passiamo al settore maschile, partendo da un cambio di maglia che non è una novità vera e propria, ma che fa indubbiamente piacere. Era noto, infatti, che il ceco Ondrej Cink (bronzo tra gli elite al mondiale di Andorra nel 2015) tornasse in Mtb dopo la parentesi su strada con il team Bahrain Merida, ma solo da ieri, primo gennaio, ha potuto indossare il completo del suo nuovo team, ossia il Primaflor Mondraker, e pubblicare una foto sul suo profilo Facebook insieme al suo nuovo mezzo, la Mondraker Podium Carbon Pro. Per la cronaca, Cink raggiungerà lo spagnolo Carlos Coloma, bronzo di Rio 2016 nell’Xc.

Ondrej Cink con la maglia del Team Primaflor Mondraker

Ondrej Cink con la maglia del Team Primaflor Mondraker

Una novità fresca fresca è invece il passaggio del giovane José Dias al Dmt Racing Team. La formazione di Andrea Marconi accoglie quindi un altro portoghese che si affiancherà al campione europeo Marathon Tiago Ferreira e all’olandese Hans Becking. Dopo il passaggio di Ilias Periklis al Team Giant-Liv-Polimedical, la formazione acquista quindi un altro tassello importante.

José Dias, Dmt Racing Team

Il post riguardante l’ingaggio di José Dias pubblicato su Instagram dal Dmt Racing Team. I ragazzi di Marconi correranno sempre su bici Protek

Un’altra notizia bomba per quanto riguarda il movimento granfondistico italiano è il ritorno di Alexey Medvedev sui campi gara. Il russo, naturalizzato ormai nel nostro Paese, lo scorso anno venne coinvolto in una curiosa vicenda di doping, per la quale venne squalificato. A fine dicembre, però, Medvedev è stato “scagionato” per assunzione involontaria di una sostanza vietata (Furosemide) in seguito ad una caduta e quindi abilitato per tornare a correre.
Ad accogliere il russo è stato il Cicli Taddei, formazione toscana della quale fanno già parte gli ex pro’ Francesco Casagrande e Francesco Failli. Gli uomini Taddei correranno sempre con bici Specialized, infatti a Medvedev è già stata consegnata una S-Works Epic 2018 color rosso fiammante.

Alexey Medvedev e Stefano Taddei

Alexey Medvedev insieme a Stefano Taddei e alla Specialized S-Works Epic 2018

E’ freschissima, invece, la notizia dell’ingaggio di Uwe Hochenwarter da parte del Team Wilier Force 7C di Massimo Debertolis. L’austriaco, specialista delle lunghe distanze, nel 2017 si era fatto notare alla 3Epic, dove era giunto secondo dietro a Samuele Porro, ma anche alla Hero Sudtirol Dolomites dove giunse quarto. Hochenwarter raggiungerà quindi Tony Longo, Johnny Cattaneo, Marco Rebagliati, Diego Cargnelutti e Michael Wohlgemuth per puntare in alto nelle Marathon del 2018.

Uwe Hochenwarter

Uwe Hochenwarter in azione alla 3Epic 2017 quando era tesserato per il Team Craft-Rocky Mountain

Per concludere, comunichiamo il passaggio di Jacopo Billi dal Giant-Liv al Team Olympia. La squadra padovana crede nelle potenzialità del giovane piemontese e vede ampi margini di miglioramento, pertanto lo ha affiancato a Marzio Deho con l’obiettivo di crescere ancora di più in ambito nazionale ed internazionale.

Jacopo Belli insieme alla sua nuova Olympia Iron

Jacopo Belli insieme alla sua nuova Olympia Iron



        
Torna in alto