scritto da Redazione MtbCult in News il 14 Mag 2018

Julien Absalon dice stop alle gare! No, non è una bufala…

Julien Absalon dice stop alle gare! No, non è una bufala…
        
Stampa Pagina

Julien Absalon si ritira!
No, ragazzi, non è una bufala, anche se tutti noi abbiamo sperato per un momento che lo fosse…
Julien Absalon, “Le Roi” per i tifosi, uno dei bikers più longevi e vincenti dice addio alle gare così, a stagione iniziata e a pochi giorni dalla seconda prova di Coppa, quella di Albstadt.

Julien Absalon

Ma per quale motivo il francese ha preso questa decisione così drastica?
Come spiega lui stesso in un’intervista rilasciata a “L’Equipe”, uno dei motivi sembra essere la sua salute ed in particolare l’allergia.
«Il motivo principale sono i problemi di allergia – spiega Julien Absalon a L’Equipe – Sono tre stagioni che sono allergico ai pollini del Mediterraneo e soffro all’inizio della stagione. Il dottore mi ha detto che sarebbe andata meglio pian piano. A Heubach (Coppa tedesca, 29 aprile), mi sono reso conto che ero allergico al polline del Nord Europa. Ho fatto una buona partenza ma poi non ho potuto respirare correttamente, avevo sangue nei bronchi. Queste nuove allergie mi danno un sacco di problemi ed ho perso il morale. Inoltre, mi sono reso conto che i miei nuovi obiettivi, oltre le competizioni, avevano la precedenza sugli obiettivi agonistici».

Julien Absalon

Nonostante i suoi 38 anni, Julien Absalon ha lottato fino allo scorso anno con Nino Shurter e tanti altri atleti più giovani. Qui con la maglia di campione europeo Xc vinta nel 2016.

Condizioni fisiche precarie, quindi, ma anche una motivazione che stava via via scemando, come d’altronde è normale che sia per un atleta come lui che è abituato ai podi importanti…
L’addio di Julien Absalon lascia un po’ tutti con l’amaro in bocca, ma fa anche riflettere sul ricambio generazionale che è in atto, infatti il transalpino è l’ultimo della “vecchia guardia” a lasciare le competizioni: in qualche modo ha seguito il suo ex rivale e compagno al Team Bianchi, José Antonio Hermida, che su Instagram lo ha voluto salutare con una foto di repertorio…

Il futuro è dei giovani, okay, ma Absalon è sempre Absalon e la sua classe rimarrà cristallina anche da “ex”.
Chapeau Le Roi!

Qui l’articolo de L’Equipe.



        
Torna in alto