scritto da Redazione MtbCult in News il 29 Giu 2014

Superenduro Madesimo: Cruz e Paulin maghi della pioggia

Superenduro Madesimo: Cruz e Paulin maghi della pioggia
        
Stampa Pagina

COMUNICATO STAMPA

Un weekend difficile quello della terza tappa del Superenduro Powered By SRAM 2014. A Madesimo (SO), nel cuore delle Alpi lombarde, il meteo ha condizionato in maniera significativa la gara, con gli organizzatori e la direzione gara costretti a variare più volte il programma dell’evento.

14528877861_9c433b7ec4_b

Il maltempo ha flagellato il weekend di Madesimo. Il programma è stato di conseguenza modificato più volte.

Le previsioni hanno spinto lo staff e la giuria a far disputare più prove speciali nella prima giornata, per cercare di anticipare la perturbazione che puntualmente è arrivata. Quattro le prove speciali disputate in totale, tre il sabato pomeriggio ed una la domenica mattina, che alla fine hanno visto prevalere l’americano Ben Cruz, vincitore anche della Ps RedBull.

superenduro-madesimo-foto-mauro-cottone-111

Ben Cruz, dominatore della prima giornata.

Il rider del Team Cannondale Overmountain ha accumulato un buon vantaggio sulle prime due Ps, che ha poi amministrato, contenendo il grande ritorno di Marco Milivinti (Torpado Factory), alla fine secondo e sempre più leader nella classifica del circuito.

14345672059_fefea299fc_b

Marco Milivinti, leader del Superenduro e il migliore della Ps4.

Sul terzo gradino del podio sale il campione italiano Alex Lupato (Lapierre – FRM Facroty Racing), che precede l’irlandese Greg Callaghan (Nukeproof) e l’americano Craig Adam (Giant).
Davide Sottocornola (SantaCruz – Cicobikes Dsb) chiude sesto e terzo degli italiani, davanti a Mark Scott (Nukeproof), Nicola Casadei (Lapierre), Lars Sternberg (Transition) e Vittorio Gambirasio (Trek – Red Bike).

14530676004_58dab3a991_b

Per il campione italiano Alex Lupato un ottimo 3° posto.

Appassionante la gara delle ragazze, con la terza vittoria consecutiva della svedese Louise Paulin (Cannondale – Team Oddonebici), che nonostante una caduta sull’ultima Ps chiude con 2”2 di vantaggio sull’inglese Katy Winton (Pivot).

14532294015_724956fc29_b

Tre su tre. Louise Paulin non ha rivali in campo femminile.

Terza posizione per la svizzera Caroline Gherig (Specialized), con la neozelandese Gabrielle Molloy (GT) quarta e la francese Mary Moncorge (Ibis) quinta. Laura Rossin (Devinci – Dream Team) è sesta e prima delle italiane, che hanno sofferto più del previsto a Madesimo. Nell’ultima gara di Sauze d’Oulx a Louise Paulin basteranno pochi punti per conquistare il titolo, in una stagione iniziata quasi per gioco.

14347230730_979fc04d75_b

L’inglese Katy Winton, 2ª.

La pioggia, arrivata sulla terza Ps del sabato, non ha più lasciato i superenduristi, che domenica mattina hanno corso l’ultima prova in condizioni epiche. Madesimo ha comunque risposto alla grande, con la solita accoglienza calorosa e con dei percorsi che hanno fatto innamorare i rider arrivati da ogni parte del mondo, conquistati dai trail del Madebike Park e del versante Andossi.

Il meteo terribile quindi non è riuscito a rovinare la festa, con alcuni rider che dopo l’arrivo sono addirittura ripartiti per fare ancora un paio di discese all’insegna del divertimento e del vero spirito della mountain bike.

podio1-22-750x500

Il podio maschile dopo la conclusione (anticipata) della gara.

Classifica Superenduro Madesimo uomini

Classifica Superenduro Madesimo Donne

Ora manca solo una tappa alla chiusura del Superenduro Powered By SRAM 2014, quella di Sauze d’Oulx del 6-7 settembre. Lo Staff però fra due settimane sarà impegnato nell’organizzazione del primo appuntamento italiano dell’Enduro World Series a La Thuile (Ao).

Per informazioni www.superenduromtb.com

        
Torna in alto