Biammortizzate entry level da cross country: quale scegliere?

Simone Lanciotti
|

Antonio Saturno
via e-mail

Ciao a tutti, e un doveroso grazie per avermi spesso aiutato a diradare le mie perplessità sul mondo della MTB.
Ma, i dubbi non finiscono mai e, tant'è, eccomi qua a sottoporvi il mio.
Sono un 44enne alto 179 cm, per 76 kg (e vi metto pure 88 cm di cavallo 🙂 ) e uso la Mtb nei mesi freddi (il restante periodo Bdc). Come tanti miei coetanei ho spesso dolori lombari, ragion per cui mi sto orientando su una full per il mio prossimo acquisto. Uso, non certo agonistico, ma pur sempre Xc oriented (come si dice adesso 🙂 ) per via della composizione del mio gruppo di uscite.
Quindi, carbonio, comoda, agile e leggera (sotto i 12 kg). I miei dubbi sono tra la Trek Superfly Fs 9.7 e la Canyon Lux Cf 7.9. I pesi, (a detta del rivenditore...) dovrebbero essere simili (quelli della Trek parrebbero essere tabù), malgrado il carro posteriore in alluminio e l'allestimento quasi indegno della Superfly.
Quindi, cosa fare? Scegliere Trek per via delle rinomate geometrie o Canyon per gli allestimenti? Cosa vuol dire, in termini pratici, che il telaio della Lux ha una "geometria conservativa"?
Vi sarei grato se vorrete essermi di aiuto... il freddo è alle porte ed io sono ancora senza bici. 🙂

Risposta di Simone Lanciotti
La doppia sospensione, di sicuro, può essere un aiuto per i tuoi frequenti dolori lombari.
Venendo alle bici, in realtà, le due che hai selezionato hanno geometrie poco differenti fra loro e si tratta di biammortizzate entry level da cross country. La Lux non ha una geometria poi tanto conservativa o, almeno, non è più conservativa di quella della Trek Superfly.
L’angolo di sterzo è 70° per entrambe ed entrambe montano una forcella da 100 mm di escursione.
In generale, insomma, la geometria differisce di poco.

L’allestimento, invece, è piuttosto differente ed è a vantaggio della Canyon, soprattutto se si considera anche il suo prezzo, più basso.
Però, mentre Canyon non fa sconti, sul prezzo della Trek qualcosa dovresti riuscire a togliere.
Il peso della Trek non è noto ma non dovrebbe essere inferiore a quello della Canyon, visto il montaggio di qualità inferiore.

Per quanto riguarda le garanzie, Trek garantisce a vita il triangolo principale e per 5 anni i componenti del carro, mentre la garanzia Canyon è limitata a 6 anni sul telaio e a due sui componenti della sospensione posteriore.

Quale scegliere a questo punto?
La scelta sta a te, però oltre a quanto detto fino ad ora, considera anche che:
- Trek, perché ha un’esperienza più che ventennale nella realizzazione di telai in carbonio, ha la geometria G2 sulla forcella (che migliora la maneggevolezza della bici alle basse velocità), ha una sospensione posteriore più raffinata e perché tramite il rivenditore ha l’assistenza diretta;
- Canyon, perché il prezzo è più basso, l’allestimento migliore e perché il brand tedesco di recente si è impegnato molto per aumentare il livello qualitativo delle sue bici.

Condividi con
Sull'autore
Simone Lanciotti

Sono il direttore e fondatore di MtbCult (nonché di eBikeCult.it e BiciDaStrada.it) e sono giornalista da 20 anni nel settore delle ruote grasse e del ciclismo in generale. Siamo molto focalizzati sui video e il canale YouTube MtbCult è un riferimento in Italia soprattutto per quanto riguarda i test.

Iscriviti alla nostra newsletter

... E rimani sempre aggiornato sulle ultime notizie!
Logo MTBCult Dark
Newsletter Background Image MTBCult
arrow-leftarrow-right