•  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

COMUNICATO UFFICIALE

Sabato 7 e domenica 8 aprile si sono svolti a Trieste i 360 Mtb Gravity Games 2018, con tre gare in due giorni completamente dedicati alle discipline Gravity.
Oltre 400 in totale i partecipanti provenienti da tutta Europa.

360 Mtb Gravity Games 2018

Sabato mattina i primi ad iniziare sono stati i bambini dai 7 ai 12 anni, che si sono sfidati nella EasyDownhill sul pendio del Trieste City Bike Park 3 Camini.

360 Mtb Gravity Games 2018

Nel pomeriggio gran spettacolo con il Dual Slalom dove gli atleti, uno contro l’altro, hanno affrontato le paraboliche, i salti ed i drop dando spettacolo fino alla run finale che ha visto uscire vincitore in campo maschile Andrea Lotto (Team Dirty), davanti a Lorenzo Flego (360 Mtb) e a Luca Bergamasco (360 Mtb) mentre in campo femminile la vittoria è andata all’esordiente Giulia Sandrin (360 Mtb).

360 Mtb Gravity Games 2018

Domenica 8 aprile, invece, occhi puntati sulla 7ª edizione dell’Enduro 3 Camini, valevole come gara di apertura del circuito Triveneto Enduro Mtb e del circuito sloveno SloEnduro 4 Fun, che ha visto al via 250 riders di cui ben 30 nelle categorie giovanili esordienti ed allievi a dimostrazione che i giovanissimi amano sempre più questa disciplina.

360 Mtb Gravity Games 2018

360 Mtb Gravity Games 2018

Dopo aver affrontato le 5 prove speciali tutte situate nella zona collinare attorno a Trieste, la classifica è stata la seguente:

Uomini:
1° Erwin Ronzon (CMC Cycling)
2° Roberto Paludetto (CMC Cycling)
3° Peter Mihalkovits (Asko Mk Factory Team)
4° Alan Beggin (5.1 Bike Team)
5° Michele Dreossi (Team Granzon)

Donne:
1ª Eli Cos (Maglianera)
2ª Beatrice Todesco (G.S. Fonzaso)
3ª Marlene Miesebner (giant statteg)

360 Mtb Gravity Games 2018

Per i risultati completi cliccate qui.

Per tutte le altre informazioni sui 360 Mtb Gravity Games 2018 visitate il sito 360mtb.org oppure la pagina Facebook di 360 Mtb.



Redazione MtbCult

Ecco tutti gli articoli realizzati dallo staff di MtbCult. Resoconti, video, comunicati ufficiali e tutto ciò che può attirare la vostra attenzione. La redazione di MtbCult.it