•  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Pioggia ancora protagonista alla Cape Epic 2014. L’acqua e il fango non fanno sconti ai biker nella seconda tappa, disputata sempre a Robertson sulla distanza di 101 chilometri e 1.550 metri di dislivello.

Così la gara maschile subisce l’ennesima rivoluzione. A vincere la frazione sono il tedesco Robert Mennen e il ceco Kristian Hynek del Topeak-Ergon Racing. Per loro 1’25” di vantaggio su Urs Huber e Karl Platt (Bulls), che grazie al secondo posto balzano al comando della generale. Al terzo posto l’altra coppia targata Bulls, Tim Boehme e Simone Stiebjahn. Ottimo il quinto posto parziale di Roel Paulissen e Riccardo Chiarini (Torpado Factory), dopo il decimo del giorno primo. Attardati Sauser-Rabon (ottavi), Schurter-Buys (quindicesimi) e Hermida-Van Houts (sedicesimi).

Mennen-Hynek vincitori di tappa. Foto Cape Epic.
Mennen-Hynek vincitori di tappa. Foto Cape Epic.

La notizia principale è però l’addio ai sogni di gloria dei leader: Kaufmann-Kaess incappano in un incidente meccanico e accumulano quasi due ore di ritardo. Per loro la Cape Epic, a livello di ambizioni, è finita.

L'attraversamento di un guado nel corso della seconda tappa. Foto Cape Epic.
L’attraversamento di un guado nel corso della seconda tappa. Foto Cape Epic.

In campo femminile, c’è stato l’immediato riscatto di Annika Langvad e Ariane Kleinhans, vincitrici di tappa. Tengono duro però Sally Bigham ed Esther Suss, seconde e ancora al comando della generale.

532238_10152413205608319_1660757434_n
Oggi la terza tappa promette altri colpi di scena. Foto Cape Epic.

Oggi la terza tappa: 134 chilometri e 1.800 metri di dislivello da Robertson a Greyton.

Le classifiche

Ordine d’arrivo uomini:
1) Robert Mennen – Kristian Hynek (Topeak-Ergon Racing) in 4:12.17;
2) Karl Platt – Urs Huber (Bulls) a 1’26”;
3) Tim Boehme – Simon Stiebjahn (Bulls 2) a 5’03”;
4) Konny Looser-Hannes Genze (Meerendal Centurion Wheeler) a 7’38”;
5) Roel Paulissen – Riccardo Chiarini (Torpado Factory) a 9’08”.

Ordine d’arrivo donne:
1) Ariane Kleinhans – Annika Langvad (RECM 2) in 4:53:08;
2) Esther Suss – Sally Bigham (Meerendal) a 8’46”;
3) Jennie Stenerhag – Theresa Ralph (Cape Brewing Company) a 19’05”;
4) Sara Mertens – Laura Turpin (Meerendal Wheeler 2) a 36’19”;
5) Milena Landtwing – Hielke Elferink (Meerendal Wheeler) a 41’28”.

Classifica generale uomini:
1) Karl Platt – Urs Huber (Bulls);
2) Robert Mennen – Kristian Hynek (Topeak-Ergon Racing) a 1’10;
3) Tim Boehme – Simon Stiebjahn (Bulls 2) a 3’00”.

Classifica generale donne:
1) Esther Suss – Sally Bigham (Meerendal);
2 Ariane Kleinhans – Annika Langvad (RECM 2) a 13’53”;
3 Jennie Stenerhag – Theresa Ralph (Cape Brewing Company) a 29’57”.

Per informazioni e la diretta streaming www.cape-epic.com