•  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Dopo 8 giorni di sfide infuocate sui sentieri sudafricani si è conclusa ieri la Cape Epic 2019.

Cape Epic 2019



Un prologo e 7 tappe durissime, rese ancora più impegnative dalle temperature molto alte, ma perfette dal punto di vista organizzativo e mediatico.
Spesso la Cape Epic viene definita il Tour de France della Mtb, e questa definizione calza sempre di più a pennello.

Nonostante qualche inconveniente, i veri dominatori della Cape Epic 2019 sono stati Nino Schurter e Lars Forster, che hanno preso il comando fin dal primo giorno, lasciando la maglia di leader a Manuel Fumic ed Henrique Avancini soltanto per un giorno, a causa di una rognosa foratura.

Cape Epic 2019

Cape Epic 2019

Cape Epic 2019

Cape Epic 2019

Cape Epic 2019

Cape Epic 2019

Sono proprio i Cannondale a salire sul secondo gradino del podio finale, grazie soprattutto a delle prestazioni eccellenti nelle prime tappe. In quelle finali, infatti, hanno perso brillantezza, riuscendo comunque a portarsi a casa un piazzamento di tutto rispetto.

Cape Epic 2019

Sul terzo gradino del podio finale troviamo due dei nostri, cioè Samuele Porro e Damiano Ferraro.

Cape Epic 2019

Il Team Trek-Selle San Marco si è presentato alla Cape Epic 2019 in grande forma, ma d’altronde la formazione di Marco Trentin non è il primo anno che si fa notare in Sud Africa: già negli anni scorsi gli atleti del team veneto avevano conquistato vittorie di tappa e il podio finale nel 2016.
Quest’anno, Porro e Ferraro si sono ripetuti, dimostrando condizione ed una maturità atletica sin dal Prologo iniziale.

Cape Epic 2019

Fondamentale è stato anche il supporto del Team B, formato da Michele Casagrande e Fabian Rabensteiner. Peccato per la caduta (con conseguente rottura della clavicola) di Casagrande nella 5ª tappa…
E nella sesta tappa (quella vinta da Johnny Cattaneo e Luis Mejia), i Trek hanno rischiato anche di vincere… Solo un guasto alla ruota ha fermato la loro cavalcata trionfale.

La 7ª tappa, il Gran Finale, è stata vinta dai Kross, Ondrei Cink e Sergio Mantecon Gutierrez, che sono giunti in volata con i sudafricani Philip Buys e Matthis Beukes.

Cape Epic 2019

La giornata conclusiva è stata interpretata dai team leader come passerella conclusiva, infatti Nino e Lars hanno chiuso al 14° posto, Porro e Ferraro all’11° posto, Fumic ed Avancini al 12°.

Cape Epic 2019
Il podio assoluto finale della Cape Epic 2019

 

Ma la bandiera tricolore sventola nella top ten anche grazie al Team Wilier 7C Force, infatti Johnny Cattaneo e Luis Mejia hanno chiuso al 7° posto della generale, subito davanti a Tony Longo e Gregory Brenes, giunti all’ottavo posto.

Cape Epic 2019
La classifica finale delle prime 10 coppie

Tra i masters, il miglior azzurro è stato Massimo Debertolis, che ha corso in coppia con Dax Jaikel arrivando al quarto posto nella generale.
Vittoria sulle spalle di José Antonio Hermida e Joaquim Rodriguez in questa categoria.

Cape Epic 2019
Hermida e Rodriguez hanno fatto l’en plein nella categoria Masters

Ecco la classifica di tutti gli altri italiani all’arrivo:

Cape Epic 2019

Tra le donne, vittoria netta del Team Investec-Songo-Specialized formato da Annika Langvad e Anna van der Breggen: dopo 8 giorni di gara, il loro vantaggio sulle seconde, Candide Linne e Adelheid Morath, è stato di oltre 30 minuti…

Cape Epic 2019

Cape Epic 2019

Terzo il Team Kross-Spur Racing di Ariane Luthi e Maja Wloszczowska.

Cape Epic 2019

Nessuna italiana in classifica alla Cape Epic 2019.

Cape Epic 2019
La classifica generale femminile delle prime 10 coppie

Ma la Cape Epic 2019 non è stata solo la gara dei campioni, la sfida più grande è quella contro sé stessi e contro le proprie possibilità. Non importa quanti anni tu abbia e quale sia il tuo livello atletico, chiudere un’avventura come quella sudafricana è sempre un’emozione, figuriamoci se a farti indossare la medaglia di finisher è un certo Nino Schurter…

Cape Epic 2019

Sì, è successo proprio così ad una coppia composta dal rider più anziano del gruppo (70 anni!) e da suo figlio.

Cape Epic 2019

Guardate qui:

Per tutte le classifiche della Cape Epic 2019 cliccate qui.

Per informazioni Cape-Epic.com



Daniele Concordia

Ciao, mi chiamo Daniele Concordia e sono nato nel fuoristrada! La Mtb e il motocross sono le mie passioni più grandi, amo l'adrenalina, la fatica e le sensazioni che regala lo sterrato in tutte le sue forme. Ho corso tanti anni in mountain bike, tra Xc e Granfondo nelle categorie agonistiche, ma prima di tutto sono un amante del mezzo e della tecnica in generale. Dal 2012, dopo aver ottenuto la Laurea in Scienze Motorie allo IUSM di Roma, ho avuto la fortuna di fare della mia passione il mio lavoro, non solo come biker, ma anche come intermediario tra aziende, atleti e lettori. Seguitemi su Mtb Cult, qui sotto potete trovare tutti gli articoli firmati dal sottoscritto. Daniele Concordia