•  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Si è svolta ieri a Banyoles (Spagna), la prima prova della Copa Catalana BTT Internacional, gara Hors Categorie alla quale hanno preso parte tanti atleti di Coppa del mondo Xc, proprio perché assegnava punti doppi per il ranking UCI.
Ai nastri di partenza c’erano diversi atleti italiani, tra cui Luca Braidot e Nadir Colledani, ma anche riders stranieri tesserati in Italia, come ad esempio Maxime Marotte (Santa Cruz-FSA) e Vlad Dascalu (Trek-Pirelli).

Copa Catalana BTT Internacional



UOMINI
La stagione è iniziata nel migliore dei modi per i nostri, con Luca Braidot che è stato nelle posizioni di testa per buona parte di gara, cedendo solo nel finale ma chiudendo comunque al 6° posto.
Queste le sue dichiarazioni a caldo: «La condizione è davvero molto buona, forse la migliore mai avuta negli ultimi anni ad inizio stagione. Forse per la grande motivazione del nuovo team. Ma oggi non è bastato. Ho provato in tutti i modi di vincere la gara ma gli avversari hanno fatto un ottimo gioco di squadra ed io ho pagato proprio sul finale il fatto di dover sempre chiudere ai tentativi di attacco. Ma siamo alla prima gara, era importante provarci. Siamo tutti sulla strada giusta, alle spalle abbiamo un super team e dei super compagni di squadra. Questa di oggi è solo la prima tappa di quella che sarà una lunga ed entusiasmante stagione».

Luca Braidot

Per la cronaca, la gara è stata vinta da Viktor Koretzky sul compagno di squadra Thomas Litscher: la coppia del Team Kmc-Orbea ha tagliato il traguardo “in tandem”, festeggiando su una ruota.

Copa Catalana BTT Internacional

Copa Catalana BTT Internacional

Terzo David Valero Serrano con la sua nuova maglia del BH Templo Cafè, mentre al quarto posto troviamo Maxime Marotte.
«Davvero una bella giornata – ha commentato un sorridente il neo acquisto di Santa Cruz FSA – è stata una settimana piuttosto intensa (grazie all’arrivo del piccolo Luis, n.d.r.) ed ho fatto di tutto per arrivare comunque al meglio a questo primo importante appuntamento. Sapevo che questo percorso non era proprio adatto alle mie caratteristiche, per questo non sono sorpreso di aver trovato degli avversari così forti davanti a me. Ma sono molto contento del risultato anche se dispiaciuto per Luca. Lui è in grandissima forma ed ha fatto praticamente tutta la gara davanti. Avrebbe meritato un risultato migliore ma ha pagato proprio sul finale. Sono sicuro si rifarà molto presto».

Maxime Marotte

Al quinto posto, tra i due alfieri del Team Santa Cruz-FSA (Marotte e Braidot) si è piazzato Vlad Dascalu, l’unico atleta del Team Trek-Pirelli presente a Banyoles, che ha dimostrato di essere già in gran forma in vista delle gare più titolate.

Copa Catalana BTT Internacional
Vlad Dascalu

Undicesimo posto per l’azzurro Nadir Colledani, meno “in palla” del corregionale Braidot, ma comunque in buona forma.

Nadir Colledani

DONNE
Podio di tutto rispetto anche tra le donne, dove a vincere è stata Evie Richards, davanti alla compagna di squadra Jolanda Neff e ad Elisabeth Brandau.

Copa Catalana BTT Internacional
Evie Richards

Decima e undicesima Martina Berta e Greta Sweiwald.
«Contentissima dell’esordio – ha commentato Martina – sono partita bene e nei primi giri sono rimasta a stretto contatto con il gruppo di testa. Da metà gara in poi ho ceduto qualcosa ma sapevo che non sarei riuscita a tenere quel ritmo fino alla fine. Siamo ad inizio stagione e con la preparazione siamo ancora in fase di carico. Poi negli ultimi giri è arrivata Greta da dietro a darmi vigore e devo dire che mi ha fatto davvero morire. Sono felicissima perché da quando sono arrivata in questa nuova famiglia tutto ha un significato ed un sapore diverso. Siamo molto affiatati e stiamo lavorando tutti alla grande. Ci toglieremo presto grandi soddisfazioni».

Copa Catalana BTT Internacional
Martina Berta. Foto Michele Mondini

«Io non ho fatto una grande partenza – ha detto invece Greta – sono rimasta un po’ incastrata nelle retrovie ma poi ho recuperato bene fino ad arrivare alle spalle di Martina ed a quel punto ho ritrovato nuove energie facendo un ultimo giro davvero forte. Undicesima posizione, ma il parterre di oggi, a parte qualche assenza, era davvero da Coppa del mondo. Quindi è ovvio che siamo tutti molto contenti e soddisfatti. Io aggiungerei anche super gasati perché siamo un team che già tanti invidiano. Sarà forse per via del bellissimo colore delle nostre Santa!?».

Greta Seiwald. Foto Michele Mondini

Da segnalare anche il 44° posto di Gaia Tormena tra le donne elite.

JUNIOR
La gara di Banyoles era valida anche per il circuito UCI Junior Series e anche in questa categoria si è visto un po’ di azzurro, grazie a Filippo Agostinacchio e Andrea Siffredi, giunti rispettivamente al 6° e 8° posto dopo una gara tutta all’attacco.
Ottimo anche il 4° posto di Giulia Challancin tra le donne junior.

Copa Catalana BTT Internacional
La partenza della categoria Junior maschile

Di seguito le classifiche complete di tutte le categorie:

Per altre informazioni CopaCatalanaBtt.com

Redazione MtbCult

Ecco tutti gli articoli realizzati dallo staff di MtbCult. Resoconti, video, comunicati ufficiali e tutto ciò che può attirare la vostra attenzione. La redazione di MtbCult.it