• 207
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Coppa del Mondo Xc Nove Mesto: Avancini il più veloce (ma anche il più furbo) nel secondo round.
La World Cup più corta della storia (solo due prove) si è conclusa dove era iniziata, ossia su uno dei percorsi più tecnici e spettacolari del circus iridato del cross country.
Vediamo chi ha vinto e com’è andata la gara, giro dopo giro.

Coppa del Mondo Xc Nove Mesto

LANCIO
Subito dopo il via schizza al comando il brasiliano Luiz Cocuzzi e conduce il gruppo dei migliori con a ruota Nino Schurter e tutti gli altri.
Prima di iniziare il giro 1, primo degli azzurri sul traguardo è Nadir Colledani (14°), 19° Luca Braidot e 35° Kerschbaumer, insieme a Tabacchi.

Coppa del Mondo Xc Nove Mesto
Luiz Cocuzzi

GIRO 1
La gloria del brasiliano Cocuzzi è durata poco, perché nel 1° giro incappa subito in un guasto meccanico ed  costretto a fermarsi.
In testa passa Schurter insieme a Litscher, Avancini, Vader, Andreassen e Hetlerly.

GIRO 2
Nel secondo giro in testa resta lo stesso gruppetto, abbastanza nutrito, mentre gli italiani iniziano a recuperare.
Luca Braidot è 14°, Colledani 20°. Kerschbaumer e Tabacchi, rispettivamente 24° e 25°.

Coppa del Mondo Xc Nove Mesto
Luca Braidot

GIRO 3
Davanti la situazione rimane identica, con Nino che forza e testa la gamba degli avversari, ma per ora non tenta l’affondo. Di sicuro, rispetto a giovedì è un altro Nino…
Luca Braidot è 12°, Kerschbaumer e Tabacchi risalgono intorno alla 20ª piazza.

GIRO 4
Victor Koretzky passa in testa al gruppetto e prova a forzare il ritmo.
Nel frattempo, Kerschbaumer scivola in salita, ma sembra niente di grave.
Tabacchi in grande spolvero, riprende Colledani e proseguono insieme a ruota di Litscher, sono dentro i 20.

Coppa del Mondo Xc Nove Mesto
Gerhard Kerschbaumer

GIRO 5
Koretzky, Schurter e Vader provano ad avvantaggiarsi, mentre dietro Avancini ce la mette tutta per ricucire il gap. E ci riesce, sono in 4 al comando.
Ma gli altri sono molto vicini, con Sarrou e Colombo al gancio ma che provano a rientrare.

Milan Vader

GIRO 6
All’inizio della 6ª tornata, in testa la situazione è la stessa, anche se i più attivi sono 4, gli altri non mollano e riprendono i fuggitivi.
Andreassen paga lo sforzo e passa 11°, Luca Braidot è 11°.

Simon Andreassen, vincitore della prima prova di giovedì.

A metà primo giro, Avancini forza il ritmo e Nino lo segue.
I due si alternano al comando, con Koretzky e Vader subito dietro.

Coppa del Mondo Xc Nove Mesto
Victor Koretzky

GIRO 7
Sono in 8 a giocarsi la vittoria!
Schurter ed Avancini aumentano di nuovo il ritmo, Nino davanti sui pedali. A tutta!
Vader si accoda ai primi due, hanno un leggero vantaggio su Koretzky, Tempier e Sarrou.
Attacco di Milan Vader! Nino lo segue, Avancini perde qualche metro, ma poi prende una linea “tattica” in salita, li riprende e li supera!
Si riportano in testa anche Koretzky e Tempier.
E’ una volata di gruppo!
Avancini anticipa tutti, fa valere le sue doti di sprinter e vince “con distacco”, portandosi a casa anche il titolo di vincitore della Coppa del Mondo Xc 2020!
Si tratta di un titolo simbolico, visto che la UCI ha deciso di non assegnare i titoli ufficiali quest’anno, ma comunque importante per la carriera e una grossa soddisfazione personale.

Coppa del Mondo Xc Nove Mesto

Coppa del Mondo Xc Nove Mesto
Pianti di gioia per il brasiliano

Secondo Milan Vader, terzo Nino Schurter.

Delusione per Nino Schurter

Luca Braidot chiude al 14° posto, Gerhard Kerschbaumer è 16°. 24° Mirko Tabacchi, 29° Daniele Braidot, 35° Nadir Colledani.

Coppa del Mondo Xc Nove Mesto

Questa la classifica dei primi 20:

Per le classifiche complete cliccate QUI.

Qui gli highlights della gara uomini:

DONNE
Prima degli uomini hanno corso le donne elite e a vincere è stata l’iridata Pauline Ferrand Prevot.
Completano il podio Anne Terpstra e Loana Lecomte (vincitrice del primo round).

Ecco gli highlights della gara:

Buon 16° posto per l’azzurra Eva Lechner, 22ª Martina Berta. Ritirata Chiara Teocchi.
Qui la classifica delle prime 20:

Coppa del Mondo Xc Nove Mesto

QUI la classifica completa.

UOMINI U23
Nella giornata di sabato si sono svolte le gare degli U23 maschili e femminili, categoria in cui gli azzurri hanno ben figurato.
Tra gli uomini ha stravinto di nuovo Thomas Pidcock, davanti a Cristopher Blevins e Albin Vital.

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Every time I ride this bike I feel better and it feels faster. World Cup win number 2! @mtb_nmnm 📷: @zubikophoto @pippoimages

Un post condiviso da ᵀᴼᴹ ᴾᴵᴰᶜᴼᶜᴷ (@tompidcock) in data:

Quinto posto per Simone Avondetto, 11° per Juri Zanotti, 22° per Andreas Emanuele Vittone, 67° per Luca Pescarmona, 70° per Andrea Colombo.

Simone Avondetto

Qui la classifica dei primi 20:

Qui la classifica completa.

DONNE U23
Tra donne U23 ha vinto la olandese Ceylin Del Carmen Alvarado, davanti ad una bravissima Marika Tovo. Terza Helene Clauzel.

 

Visualizza questo post su Instagram

 

🇬🇧 2nd place in the World Cup❤️It’s just fantastic. Too much emotions at the moment and a few words that can describe them. Returning here to Nove Mesto, where in 2019 I ended my race with a broken knee, was at the same time exciting and strange. Of course, I would never expect to finish this week’s racing with a Second Place in the World Cup. My wish was, above all, to honor the tricoloured shirt as much as possible. I can only thank my team and all the people who have been alongside me, and I dedicate this victory to all of them. My compliments to the winner @ceylinalvarado , today was simply the strongest, and also @helene.clauzel for her 3th place✨ 🇮🇹 Semplicemente fantastico. Troppe le emozioni in questo momento e poche le parole che possono descriverle. Tornare qui a Nove Mesto, dove nel 2019 ho concluso la mia gara con un ginocchio a pezzi, è stato allo stesso tempo entusiasmante e strano, certo è sicuro che mai mi sarei aspettata di concludere questa settimana di gare con un Secondo Posto in Coppa del Mondo. Il mio desiderio era soprattutto quello di onorare al massimo la maglia tricolore. Non posso che ringraziare il mio team e tutte le persone che mi sono state affianco, a tutti loro dedico questa vittoria. I miei complimenti alla vincitrice @ceylinalvarado, oggi era semplicemente la più forte, e @helene.clauzel per il terzo posto✨ 📸 @mmondini_photo • • • @ktmprotekdama @ktmbikeindustries @ktmitaliabikes @lazersport @damilcomponents @drera@ethen @protek @damaitaliansportwear @craftitalia @maxxisitalia @maxxistires @ciclopromocomponents @campabros @shimanoitaly @shimanomtb @dmt @watt_italia @pepisnoodletires @fiveadvancedgloves @penatiauto @transenne.net @dfsportspecialist @bicimania.it @fox @finishlinelube @pianetamtb @solobike_it @ethenitaly

Un post condiviso da Marika Tovo (@_marikatovo_) in data:

Altrettanto brava è stata l’altra azzurra, vincitrice della gara di giovedì, Giorgia Marchet.
Ventesima Giada Specia e 46ª Giorgia Stegagnolo.
Ecco la classifica delle prime 20:

Coppa del Mondo Xc Nove Mesto

Qui la classifica completa.

Per rivedere le gare complete cliccate qui.

Daniele Concordia

Ciao, mi chiamo Daniele Concordia e sono nato nel fuoristrada! La Mtb e il motocross sono le mie passioni più grandi, amo l'adrenalina, la fatica e le sensazioni che regala lo sterrato in tutte le sue forme. Ho corso tanti anni in mountain bike, tra Xc e Granfondo nelle categorie agonistiche, ma prima di tutto sono un amante del mezzo e della tecnica in generale. Dal 2012, dopo aver ottenuto la Laurea in Scienze Motorie allo IUSM di Roma, ho avuto la fortuna di fare della mia passione il mio lavoro, non solo come biker, ma anche come intermediario tra aziende, atleti e lettori. Seguitemi su Mtb Cult, qui sotto potete trovare tutti gli articoli firmati dal sottoscritto. Daniele Concordia