European Enduro Series, si avvicina l'esordio a Punta Ala

Redazione MtbCult
|

COMUNICATO STAMPA

Il pianeta enduro diventa sempre più affascinante. Si sono aperte le registrazioni per la prima tappa dell’European Enduro Series presented by Xs Power Drink, e cresce l’attesa per l’esordio che avverrà nella splendida location del resort marino di Punta Ala, in provincia di Grosseto.
Il 19 aprile i rider più veloci d’Europa faranno i conti con le rocce e la polvere della leggendaria location di Punta Ala.

Punta_Ala_02_-_by_Matt Wragg

Il nuovo campionato si inserisce tra le serie nazionali e l’Enduro World Series e porta nuovi stimoli per competere sul continente.
Organizzato dalla tedesca Racement, nota per la IXS Downhill Cup, le sei tappe toccheranno le più famose destinazioni riding dell’Europa continentale, come Flims, Plan de Corones, Reschenpass, Maribor e Treuchtlingen.
Georgy Grogger delegato tecnico del nuovo European Enduro Series nonchè dello Specialized Sram Enduro Series, rivela quello che ci aspetta a partire dalla prima tappa di Punta Ala.

- Cosa devono aspettarsi i partecipanti dall’opening di Punta Ala?
- Vuoi dire a parte clima rovente, belle spiagge e damigiane di vino rosso? Punta Ala è semplicemente stupenda. Dopo che il team di i-mtb mi ha mostrato alcuni dei migliori sentieri che io abbia mai cavalcato, ho pensato che Punta Ala doveva essere assolutamente inclusa nelle serie. Ci saranno parti tecniche e difficili, sezioni più filanti all’insegna del flow e tratti pedalati con dislivello negativo. La gara sarà impegnativa e va incontro allo standard continentale che stiamo cercando. Avrà quattro speciali e tutto quello che posso dire sui sentieri è che i rider troveranno qualche vecchio nemico ma anche tanti nuovi amici.

european_enduro_series_2014_EES_Logo

- Il posto migliore per soggiornare?
- Il Punta Ala camping resort. E’ il cuore pulsante della Bandite Trail Area, dove avrà luogo la competizione. Con partenza, arrivo e prologo che si terranno al resort, e con strutture e attrezzature sulla spiaggia, è la location ideale per soddisfare ogni esigenza durante la gara. Ma Punta Ala è anche una destinazione adatta a una vacanza, non solo per i rider ma anche per compagne e famiglie.

- Come sarà la gara?
- I principali obiettivi delle serie non sono soltanto presentare i più bei sentieri e i più bei luoghi per pedalare, ma anche stabilire un rapporto familiare che duri per tutta la serie. Ciò significa che dall’iscrizione alla cerimonia di premiazione l’organizzazione sarà sempre la stessa, tappa dopo tappa. I rider troveranno le stesse regole, le stesso sistema di cronometraggio e lo stesso team cordiale a ogni round del circuito.

- E le ricognizioni delle speciali?
- Saranno consentite, ma solo il giorno prima della gara. Le navette personali sono parte della cultura e saranno consentite durante il training, non in gara. Soltanto cinque su sei gare conteranno per la classifica. In questo modo chi perderà una gara o incapperà in una giornata storta, non comprometterà il suo risultato finale. Ogni scorciatoia sarà oggetto di squalifica.

Punta_Ala_03_-_by_Matt Wragg

- Quali protezioni servono?
- Come nella Downhill, i regolamenti per la sicurezza variano in base ai regolamenti nazionali. Avrai sempre bisogno di un casco integrato per le sezioni cronometrate e in alcune località, come in Italia, guanti full-finger, ginocchiere e paraschiena sono obbligatori.

- Il round di Punta Ala cade nello stesso weekend dell’Ews in Cile. Perché?
- Dato che l’European Series ha una dimensione continentale, non pensiamo che la gara Ews in Sud America influenzerà il nostro evento. L’European Enduro Series è per rider che vogliono competere ad alto livello, in  gare ben organizzate, ma senza le spese di viaggio da sostenere in giro per il mondo. Vogliamo catturare i guerrieri dei fine settimana, divenendo un vivaio per la crescita e lo sviluppo dei talenti dell’enduro. La continental series accorcerà il gap tra le serie nazionali di successo e l’Enduro World Series.

- L’European Enduro Series è un circuito solo per tesserati?
- Si e no. Vogliamo sviluppare una serie di gare professionistiche e per prendervi parte occorre avere il tesseramento per la categoria Pro. Ma ci sarà anche una categoria riservata agli Amatori, in cui i rider senza tesserino saranno in grado di partecipare, anche se dovranno acquistare un’assicurazione a parte.

Per informazioni www.enduroseries.eu

Condividi con
Sull'autore
Redazione MtbCult

Ecco tutti gli articoli realizzati dallo staff di MtbCult. Resoconti, video, comunicati ufficiali e tutto ciò che può attirare la vostra attenzione. La redazione di MtbCult.it

Iscriviti alla nostra newsletter

... E rimani sempre aggiornato sulle ultime notizie!
Logo MTBCult Dark
Newsletter Background Image MTBCult
arrow-leftarrow-right