Fox acquisisce Marzocchi. Quali strategie dietro a questo accordo?

Simone Lanciotti
|

Marzocchi qualche mese fa era stata venduta da Tenneco, una multinazionale che l’aveva acquistata diversi anni fa ma che non era riuscita a metterne a frutto le potenzialità, sia in campo moto che in campo Mtb.
Lo scorso giugno era arrivato l’annuncio che Marzocchi aveva cessato l’attività e fra lo sbigottimento di addetti ai lavori e appassionati, era subentrata qualche ipotesi di acquisizione da parte di altre società del settore bici o extra-settore.
A Eurobike si era vociferato che c’era finalmente un acquirente del marchio Marzocchi (almeno per quanto riguardava la parte bici) e che sarebbe stato annunciato a Interbike, cioè a metà settembre, ma solo in queste ore è giunta la notizia che è stata Fox a rilevare una parte dell’attività di Marzocchi destinata alle Mtb.

La Forcella 350 Per 650B Plus Che Marzocchi Ha Esposto A Eurobike 2015

La Forcella 350 Per 650B Plus Che Marzocchi Ha Esposto A Eurobike 2015

Non è ancora noto quali saranno gli sviluppi possibili per Marzocchi, né si sa quale parte della produzione Marzocchi continuerà a esistere.
Questa una parte dell’annuncio in inglese che spiega quanto accaduto.

"We are excited to announce the agreement to acquire certain assets of the Marzocchi mountain bike product lines, which we believe is a significant opportunity for FOX to further expand the penetration of our bike suspension products across more price points," stated Larry L. Enterline, FOX's Chief Executive Officer. "The Marzocchi team has a long history of performance suspension experience and we believe that this highly complementary transaction will allow for the increased growth of the Marzocchi brand worldwide. We expect this transaction will bring together and strengthen two highly complementary product lines and allow for FOX to leverage its marketing, engineering, distribution, and supply chain resources to drive increased top-line growth and profitability."

Il personale Marzocchi, per il momento, rimane abbottonato: i dettagli saranno resi noti a breve e già nella prima settimana di novembre dovrebbe essere annunciato il perfezionamento dell'accordo.
Per il momento a Fox interessava fare l'annuncio sia per gli appassionati, sia per i vari brand di Mtb.
Venendo meno la concorrenza fra questi due marchi è possibile che si venga a creare un interscambio di esperienze e know-how fra i due brand, cosa fra l'altro annunciata nella dichiarazione ufficiale, ma è difficile immaginare in che modo questa si attuerà.
Non rimane che attendere l'inizio del prossimo mese.

Condividi con
Sull'autore
Simone Lanciotti

Sono il direttore e fondatore di MtbCult (nonché di eBikeCult.it e BiciDaStrada.it) e sono giornalista da oltre 20 anni nel settore delle ruote grasse e del ciclismo in generale. La mountain bike è uno strumento per conoscere la natura e se stessi ed è una fonte inesauribile di ispirazione e gioia. E di conseguenza MtbCult (oltre a video test, e-Mtb, approfondimenti e tutorial) parla anche di questo rapporto privilegiato uomo-Natura-macchina. Senza dimenticare il canale YouTube, che è un riferimento soprattutto per i test e gli approfondimenti.

Iscriviti alla nostra newsletter

... E rimani sempre aggiornato sulle ultime notizie!
Logo MTBCult Dark
Newsletter Background Image MTBCult
arrow-leftarrow-right