•  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

COMUNICATO STAMPA

Sono stati misurati e validati i tracciati della HERO Südtirol Dolomites che vedrà il via sabato 18 giugno 2016, quindi non ci saranno più dubbi sulle specifiche dei due percorsi disponibili che affronteranno i 4.016 partecipanti.

HERO Südtirol Dolomites

Il comitato organizzatore ha posto, infatti, un accento particolare sulla “reale” distanza dei due tracciati.
Poiché la misurazione satellitare attraverso il sistema GPS è soggetta a numerose variabili ambientali nonché al settaggio dello strumento, il risultato può spesso essere impreciso.
In tal senso al termine della gara della scorsa edizione, alcuni partecipanti alla HERO hanno scritto all’organizzazione chiedendo quale fosse la reale distanza dei due tracciati.

Per dare una risposta credibile a questa richiesta più che legittima, l’organizzazione della HERO Südtirol Dolomites ha deciso di affidarsi a Garmin, leader mondiale della navigazione satellitare, che attraverso la propria GPS Academy ha misurato nuovamente i due tracciati della HERO, certificandone la lunghezza e il dislivello.

HERO Südtirol Dolomites

Il comitato organizzatore può quindi confermare con assoluta certezza che il percorso lungo di 86 chilometri presenta 4.500 metri di dislivello positivo, mentre il “breve”, di 60 chilometri, promette 3.200 metri di dislivello.

Di seguito, ne potete vedere una rappresentazione in 3D: prima il percorso da 86 km e poi quello da 60.

Ora che i percorsi della competizione sono certificati, non resta che aspettare lo spettacolo della HERO Südtirol Dolomites: il via come di consueto da Selva Val Gardena la mattina del prossimo 18 giugno, per la settima edizione della maratona di mountain bike più dura del mondo: e su questo non c’è mai stato nessun dubbio!

HERO Südtirol Dolomites

Per maggiori informazioni sui percorsi della HERO Südtirol Dolomites: www.herodolomites.bike.

Redazione MtbCult

Ecco tutti gli articoli realizzati dallo staff di MtbCult. Resoconti, video, comunicati ufficiali e tutto ciò che può attirare la vostra attenzione. La redazione di MtbCult.it