Targa e bollo sulle bici? Risponde il senatore Marco Filippi...

Simone Lanciotti
|

Per un paio di giorni l’hashtag #LaBiciNonSiTocca è stato uno dei più popolari sui social network in Italia.
Il senatore Marco Filippi del PD aveva avanzato una proposta di legge quanto mai stramba: mettere targa e bollo sulle bici.
Possibile?
A leggere la proposta di legge sembrava di sì perché non erano ben chiari i confini di applicazione di questa legge.
Quindi, targa e bollo sulle bici oppure solo per quelle utilizzate per finalità commerciali (leggasi risciò)?
La risposta l’ha data proprio Marco Filippi durante un’intervista di Caterpillar di questa sera, fugando una volta per tutti i dubbi.
Premete play...

A quanto pare la dirompente e inattesa (per il senatore) risposta dei ciclisti sui social network ha fatto cambiare idea a chi aveva avanzato questa proposta di legge.
Quindi, niente targhe e niente tasse di proprietà sulle bici, almeno per ora.
Ma forse per tirare un sospiro di sollievo dovremo attendere l’arrivo di un politico appassionato e competente di bici.
Oppure, più semplicemente, di un politico illuminato dalle esperienze che altri Paesi hanno fatto e stanno facendo sulla mobilità in bici.
Basterebbe affacciarsi alla finestra...

Condividi con
Sull'autore
Simone Lanciotti

Sono il direttore e fondatore di MtbCult (nonché di eBikeCult.it e BiciDaStrada.it) e sono giornalista da 20 anni nel settore delle ruote grasse e del ciclismo in generale. Siamo molto focalizzati sui video e il canale YouTube MtbCult è un riferimento in Italia soprattutto per quanto riguarda i test.

Iscriviti alla nostra newsletter

... E rimani sempre aggiornato sulle ultime notizie!
Logo MTBCult Dark
Newsletter Background Image MTBCult
arrow-leftarrow-right