Biker ed escursionisti a piedi: una convivenza possibile?

Veronica Micozzi
|

Biker ed escursionisti a piedi: possono convivere sullo stesso sentiero?

Una domanda che ci è sorta ieri, quando abbiamo ricevuto e condiviso con voi la notizia di un evento dedicato a chi ama allo stesso tempo pedalare e camminare: Dolomiti Hike&Bike.

Tutti dettagli li trovate qui:



Sia i mountain biker sia gli escursionisti sono essenzialmente appassionati di montagna e di attività outdoor, eppure spesso sentiamo parlare di “conflitti” tra gli uni e gli altri perché pare che la condivisione degli stessi sentieri risulti quasi impossibile.

Biker Ed Escursionisti
Foto: Dolomiti Paganella Bike

Spesso gli escursionisti si lamentano dell’eccessiva velocità di chi scende in Mtb e del fatto che il passaggio delle Mtb potrebbe rovinare il sentiero.

Bormio Ski Outdoor Studio 4
Ai biker vengono spesso rimproverati velocità eccessiva e uno stile di guida troppo aggressivo (Foto: Outdoor Studio 2017. Shooting for BormioBike park)

Dal canto loro, i biker vorrebbero non trovare intralci, soprattutto in discesa, e incontrare un gruppo di escursionisti che sale in direzione opposta non è esattamente il loro sogno…

Alcuni comprensori hanno preferito, infatti, differenziare i sentieri utilizzati da chi cammina a piedi rispetto a quelli ad uso esclusivo delle Mtb.

282566938 10159249023978773 1764630444246359542 N
Certi sentieri sono vietati alle bici e si preferisce l'uso esclusivo

Eppure…la differenza forse sta nell’atteggiamento con cui si va in montagna.

La Mtb non è solo agonismo o velocità, non è solo discese e derapate; la Mtb è in fin dei conti una “bici da montagna”, un mezzo per esplorare e conoscere il territorio, uno strumento per avvicinarsi alla natura, con rispetto.

Biker Ed Escursionisti
La Mtb è anche un mezzo per l'esplorazione e il turismo, spesso praticato con la famiglia. In foto, vedete Jerome Clementz in vacanza con moglie e figlio. Ne abbiamo parlato qui.

Del resto, anche il CAI (Club Alpino Italiano) ha riconosciuto la Mtb come pratica istituzionale e infatti il cicloescursionismo è una delle attività proposte da molte sezioni regionali e locali CAI.

Il comportamento reciproco di biker ed escursionisti dovrebbe essere sempre improntato al principio “Non nuocere agli altri e all’ambiente”.

Questo si traduce in alcune norme basilari di autoregolamentazione:

- non arrecare danno al sentiero, riducendo l’impatto su flora e fauna
- procedere a una velocità tale da non creare pericolo a sé o agli altri
- avvisare gli altri fruitori del sentiero del proprio arrivo
- scegliere i sentieri in base alle proprie capacità e alle condizioni atmosferiche
- evitare di uscire dal tracciato
- rispettare le proprietà private

Gli Stati Uniti d’America, luogo d’origine del fenomeno mountain bike, sono stati il primo Paese che si è posto il problema del comportamento da tenere alla guida di una Mtb, dell’impatto del suo utilizzo sull’ambiente e dei rapporti con gli altri.

E’ nato così il Codice Norba, stilato appunto dalla National Off Road Bicycle Association, oggi confluita nella federazione ciclistica statunitense.

Lo riportiamo qui di seguito:

  1. Dare la precedenza agli altri escursionisti non motorizzati.
  2. Procedere con cautela durante i sorpassi e avvisare con il giusto anticipo del proprio arrivo.
  3. Tenere sempre sotto controllo la propria velocità.
  4. Rimanere sempre all’interno del percorso tracciato.
  5. Non disturbare o spaventare gli animali, siano essi domestici o selvatici.
  6. Non lasciare rifiuti a seguito del proprio passaggio.
  7. Rispettare le proprietà private e pubbliche.
  8. Essere autosufficienti.
  9. Non intraprendere mai da soli escursioni in zone isolate.
  10. Rispettare il principio del minimo impatto con la natura.
Val Di Sole Michele Mondini
Pianificare le escursioni è sempre buona norma per evitare pericoli a sé o agli altri (Foto: Val di Sole, Michele Mondini)

Anche IMBA (International Mountain Bicycling Association) si è occupata del tema della pratica “sostenibile” della mountain bike e questo è il decalogo stilato:

  • Rispetta la natura e gli animali
  • Pianifica le tue uscite 
  • Resta sul sentiero ovvero percorri solo sentieri accessibili
  • Non modificare il sentiero e non lasciare tracce
  • Rispetta gli altri fruitori del sentiero
  • Guida con prudenza e mantieni il controllo del mezzo
  • Dai la precedenza correttamente
  • Sorpassa con rispetto
  • Sostieni le associazioni che si occupano di mantenere i sentieri

In particolare, riguardo alla condivisione pacifica dei sentieri, IMBA invita i biker a dare la precedenza a tutti gli utenti (non motorizzati ovviamente), quindi escursionisti a piedi o a cavallo.
Nei sentieri a doppio senso i ciclisti che procedono in discesa dovrebbero dare precedenza a quelli che stanno salendo.

Biker Ed Escursionisti
Il cartello proposto da IMBA per invitare alla corretta precedenza sul sentiero

Guardate anche quali sono i consigli che le guide di Dolomiti Paganella Bike forniscono in questo video ai biker che si apprestano a pedalare sui trail del loro comprensorio (uno dei più famosi d'Europa):

Qualcuno può pensare che siano regole troppo stringenti, che limitano il divertimento, ma a rifletterci bene per rendere possibile la convivenza tra biker ed escursionisti a piedi non servono tanti divieti.

Serve solo una cosa: che chi frequenta la montagna la ami e la rispetti. E rispetti, quindi, tutti quelli che incontra sul suo sentiero.

Val Di Sole

E voi, cosa ne pensate? 

Per approfondire l'argomento, potete dare uno sguardo qui sul sito del CAI e qui sul sito di IMBA Italia.

(Foto di apertura: Dolomiti Paganella Bike, Alex Luise)

Condividi con
Sull'autore
Veronica Micozzi

Mi piace leggere, scrivere, ascoltare. Mi piacciono le storie. Mi piace lo sport. Mi piacciono le novità. E riconosco la sana follia che anima i seguaci della bici. Credo di aver capito perché vi (ci) piace tanto la Mtb, al di là della tecnica, delle capacità, dell’agonismo: è per quella libertà, o illusione, di poter andare ovunque, di poter raggiungere qualsiasi vetta, di poter superare i propri limiti che solo le due ruote sanno regalarti…

Iscriviti alla nostra newsletter

... E rimani sempre aggiornato sulle ultime notizie!
Logo MTBCult Dark
Newsletter Background Image MTBCult
arrow-leftarrow-right