•  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Ecco a voi il Race Face Cinch Power Meter, il primo misuratore di potenza della casa canadese.

Il parametro più richiesto dai bikers moderni, ma anche dai preparatori atletici è la potenza. I watt permettono di allenarsi in modo più preciso e personalizzato, ecco perché quasi tutti i top rider utilizzano il power meter in allenamento, ma a volte anche in gara.
Per tutti questi motivi, anche Race Face ha deciso di tuffarsi nel mondo dei watt presentando un prodotto davvero interessante.
Si chiama Race Face Cinch Power Meter ed è il primo misuratore di potenza realizzato dal brand canadese specializzato nel fuoristrada. Pochi fronzoli, tanta sostanza e un’occhio alla connettività sono i dettagli che sicuramente cattureranno l’attenzione di molti bikers…

I sensori del Race Face Cinch Power Meter sono posizionati nel movimento centrale, infatti il kit include l’intero asse che si può abbinare a quattro modelli di guarnitura Race Face (Next SL G4, Next G3, Next R e Turbine). L’asse è disponibile per tre tipi di movimento, nello specifico BSA, PF30 e BB92. Si intuisce, quindi, che il Cinch Power Meter si può installare su tutti i tipi di Mtb, dall’Xc all’Enduro, a patto di utilizzare delle pedivelle Race Face, doppia o monocorona non fa differenza.

Cinch Power Meter montato sulla guarnitura Next SL G4

Enorme è la precisione di rilevazione garantita dai tecnici statunitensi, infatti questo misuratore di potenza ha un margine di errore del +/- 2 per cento, dei valori veramente irrisori. Buona è anche la durata, infatti Race Face Cinch Power Meter garantisce un’autonomia di 400 ore ed è ricaricabile grazie ad una semplice porta Micro Usb.

Ricaricabile tramite porta Micro Usb

Vengono utilizzati entrambi i protocolli di trasmissione più celebri, ossia Bluetooth e Ant+, ciò vuol dire che può dialogare con la maggior parte dei ciclocomputer Gps presenti sul mercato. E oltre ai dati della potenza, il Race Face Cinch Power Meter è in grado di rilevare anche la cadenza e l’efficienza della pedalata, analizzando la simmetria di spinta delle gambe.
Da non sottovalutare è il peso di questo misuratore di potenza, infatti bisogna calcolare solo 65 grammi in più rispetto ad un normale asse del movimento centrale classico da 134 millimetri. Siamo certi che i più attenti alla bilancia terranno a mente questo dettaglio…
Non poteva mancare, inoltre, la parola “connettività”, infatti Cinch Power Meter può dialogare anche con gli smartphone grazie all’App dedicata e disponibile per iPhone e per Android. In poche parole, tutti i dati registrati durante la pedalata si possono monitorare direttamente dal cellulare.

Il prezzo? Parliamo di 849€ al pubblico. Ricordiamo che in Italia i prodotti Race Face sono distribuiti da Dsb.

Prima di salutarvi, vi invitiamo a dare un’occhiata al video super cool caricato su Youtube da Race Face stessa. Il testimonial è un pro’ rider canadese, Evan Guthrie che con la Mtb praticamente “ci scrive” ? : okay, per raggiungere la sua abilità tecnica bisognerà lavorare molto, ma a controllare i watt penserà il Race Face Cinch Power Meter.

Per informazioni: raceface.com



Redazione MtbCult

Ecco tutti gli articoli realizzati dallo staff di MtbCult. Resoconti, video, comunicati ufficiali e tutto ciò che può attirare la vostra attenzione. La redazione di MtbCult.it