Arriva Wtb Bridger, la gomma 650b Plus da enduro. E altro ancora...

Davide Ferrigno
|

MONTEREY – Wtb è stata, negli anni, una presenza costante alla Sea Otter Classic, fin dalle prime edizioni, come testimonia questa foto del catalogo prodotti del 1996, che immortala la partenza della gara di XC tenutasi proprio in occasione di questo evento.

Page-15-1996-Wtb-Catalog---Sea-Otter-1995-Cross-Country-Copy

L’impegno di Wtb nella realizzazione di pneumatici per il nuovo standard ruota 27.5 plus si era già notato prima della rivelazione di tutti i nuovi prodotti costruiti secondo questo standard. Ne abbiamo un esempio nella Rocky Mountain Sherpa , avvistata per la prima volta come prototipo un anno fa proprio qui a Laguna Seca e sulla quale erano già montate due Trail Blazer, gomme da 2.8”di sezione.

Sherpa-Tire-Presskit

Il Trail Blazer Da 2.8", Probabilmente Il Primo Copertone 27.5 Plus

Bridger
In occasione della Sea Otter Classic 2015,  è stata presentata la WTB Bridger, conforme allo standard 27.5+ ma con sezione da ben 3.0”.

Img_5197

Wtb Bridger Da 3.0" Per 27.5 Plus

Da quanto dice Chris Feucht, Product Manager di Wtb, questa gomma “anticonvenzionale” dovrebbe ampliare l’utilizzo di copertoni 650b Plus anche in ambito enduro, o comunque verso uno stile di guida più aggressivo.
Per questo motivo l’azienda californiana ne ha create due versioni.
- Bridger TCS Tough: High Grip
- Bridger TCS Light: Fast Rolling

Nel primo caso c’è un'altra novità, perchè il noto Tubeless Compatible System di Wtb viene rinforzato e reso “Tough”, duro, con carcassa dual ply (Enduro casing).
Per garantire il grip che ci si aspetterebbe dal Bridger TCS Tough è stata utilizzata la mescola Gravity DNA: la base dei tasselli ha mescola 60a, mentre la parte più esterna è più morbida, con mescola 45a.
Da queste caratteristiche confermano che questa versione del Bridger è stata creata appositamente per essere montata sulla ruota anteriore. Il Bridger TCS Light è invece una gomma più scorrevole, perfetta per essere montata al posteriore.

Img_5198

La Tassellatura Del Wtb Bridger

Il Bridger in entrambe le versioni sarà sul mercato a partire da Agosto. I pesi rilevati non sono ancora definitivi, ma quelli degli esemplari in pre-produzione sono rispettivamente 1510 grammi per la versione TCS Tough e 1235 grammi per la versione TCS Light.

Riddler
E’ la gomma progettata insieme a Nathan Riddle e da cui prende il nome.

Img_5209

Wtb Riddler: Gomma Posteriore Da Enduro. Insieme Al Trail Boss, Anteriore, Potrebbero Formare Una Coppia Perfetta...

Secondo il rider, sponsorizzato da anni da Wtb, era necessario aggiungere alla gamma uno pneumatico posteriore che fosse scorrevole, ma allo stesso tempo garantisse una perfetta tenuta in curva.
E così è nato il Wtb Riddler, per l’enduro e in particolare per quelle gare caratterizzate da stage (prove speciali) con terreni di natura differente. Dal flow alle rocce.
Questa gomma è l’esatta via di mezzo tra la scorrevole Wtb Beeline e il più aggressivo Vigilante.

Img_5869

Tasselli Laterali Pronunciati E Centrali Minimali Per Il Wtb Riddler

Il Riddler, per ruote da 27.5”, ha sezione da 2.4”, con ETRTO 57-584 ed è già disponibile negli Stati Uniti.
Verrà prodotto in due versioni, entrambe con la stessa mescola ma con carcasse di tipo diverso. Il Wtb Riddler TCS Tough, più resistente, avrà carcassa Enduro Dual Ply.
Il suo peso è 1108 grammi. La versione più leggera, Riddler TCS Light, pesa 868 grammi. Ma lasciamoci raccontare direttamente da Nathan Riddle come è nato questo pneumatico...


Nuovi cerchi in carbonio
Non solo gomme, insomma.
Presso lo stesso stand Wtb abbiamo avvistato anche i cerchi in carbonio Wtb Ci24. Il nome ci svela già qualcosa: 24 infatti sono i millimetri corrispondenti alla larghezza della sezione interna del cerchio.

Img_5229

Il Profilo Esterno Del Cerchio Wtb Ci24

Il profilo esterno è invece largo 31mm. Per quale utilizzo sono progettati? Bella domanda. Da WTB affermano che i due anni di progettazione sono serviti a renderli più solidi, anche a costo di pesare qualche grammo in più.
Noi, comunque, non abbiamo ricevuto una risposta…

Img_5228

I cerchi sono da 32 fori e saranno prodotti sia per 27.5” che per 29”.
I Ci24 sono TCS e Wtb ha voluto utilizzare il suo sistema brevettato 4D drilling in modo da orientare i fori per i raggi in quattro diverse angolazioni. Questo agevola il corretto tensionamento dei raggi e ne riduce il rischio di rottura.

Img_5221

Il Sistema 4D Drilling Di È Applicato Anche Ai Cerchi Wtb Ci24

Il peso è di 410 e 420 grammi rispettivamente per il cerchio da 27.5” e quello da 29” e saranno disponibili a partire da luglio.

Img_5230

I Cerchi Sono Tubeless (Tcs)

E per finire una sella… da campioni
E’ la Wtb SL8 che, in versione Carbon, è la sella più leggera prodotta dall’azienda californiana. Quanto è leggera? 146 grammi, non male.

Img_5204

Wtb Sl8 Team Carbon

Sembrerebbe prodotta per uso su strada, ciclocross o cross country, ma in realtà la sua progettazione si è avvalsa della consulenza di numerosi atleti. C’è, fra gli altri, lo zampino di Jerome Clementz e non a caso il modello esposto alla Sea Otter Classic era proprio quello nella colorazione Team di Cannondale…

Img_5202

Il Carrello In Carbonio E La "Confort Zone" Della Wtb Sl8

L'imbottitura è costituita dal Dna padding di WTB che riduce drasticamente le vibrazioni ed è dotato di "memoria", in modo da modellarsi in base alle zone di appoggio del rider.
La sua forma ricorda un po’ la storica Wtb Silverado per la sua punta e la Volt per la parte posteriore.

Img_5201

La serie di selle SL8 dovrebbe essere in vendita a partire da Giugno in tre versioni: Carbon, Team e Pro. Il carrello della SL8 Carbon non ha restrizioni per quanto riguarda il peso massimo del rider.

Per informazioni Wtb.com

Condividi con
Sull'autore

Iscriviti alla nostra newsletter

... E rimani sempre aggiornato sulle ultime notizie!
Logo MTBCult Dark
Newsletter Background Image MTBCult
arrow-leftarrow-right