• 172
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Domanda: ci sarà mai un gruppo Shimano 13 velocità?
Risposta?
Qui viene il difficile, però se andiamo a guardare la storia dello Shimano Xtr noteremo che la versione attuale è stata presentata nel 2014, ovvero un lasso di tempo che lascia pensare che potrebbero esserci delle novità quest’anno.
Il condizionale, per ora, è ancora d’obbligo.
Ripercorrendo a ritroso la sfida Shimano vs Sram sul fronte della trasmissione abbiamo visto che il marchio americano ha puntato sin dal 2012 sui sistemi monocorona, mentre quello giapponese, sfruttando il sistema Di2, invece, sui sistemi a doppia corona, pur non rinunciando a offrire comunque una soluzione 1x.
In campo Xc agonistico, però, lo scenario è dominato dalle trasmissioni monocorona.
In ambito enduro stessa situazione.
Nel mezzo, invece, cioè in campo marathon e trail bike, ci sono ancora richieste per trasmissioni 2x.
Quindi, se provassimo a immedesimarci nei panni di Shimano, cosa faremmo?
Pur sapendo che il deragliatore anteriore è poco richiesto, lo terremo ancora in considerazione per soddisfare le richieste di chi lo preferisce.
E dietro?
Ovvero, sul pacco pignoni quanti ne metteremmo?
Allo stato attuale di cose, lo Sram Eagle, ossia le 12 velocità, sono un bell’incentivo ad abbandonare la trasmissione con doppia corona e Shimano di questo ne è al corrente.
Ciò è vero dall’ambito Xc racing fino all’enduro, dove però non mancano i nostalgici della trasmissione 1×11 che, se la gamba è buona, diciamocelo, è più che adeguato per un ampio scenario di situazioni.
Ma devi avere la gamba.
Torniamo alla domanda iniziale: ci sarà mai un gruppo Shimano Xtr 13 velocità?
Diciamo che se Shimano lo facesse diventerebbe il brand più progressista surclassando temporaneamente Sram.
Entrambi i marchi, però, sanno che se aumenta il numero dei pignoni, ovvero se si assottiglia la catena, la precisione di cambiata e l’affidabilità della trasmissione diventano due temi cruciali.

gruppo Shimano 13 velocità

Sul fronte Sram non vi abbiamo mai nascosto che le trasmissioni Eagle richiedono molta più attenzione nella taratura del cambio e che le cambiate, ciò nonostante, possono non essere impeccabili.
Shimano, invece, con le trasmissioni a 11 velocità si è mantenuta su un livello di precisione molto elevato, pur sembrando più conservatrice.
Quindi, per rispondere alla domanda di cui sopra, se Shimano deciderà mai di proporre una trasmissione 13 velocità lo potrebbe fare sfruttando la tecnologia Di2, ossia facendo ricorso all’ausilio dell’elettronica per ottimizzare la precisione di cambiata e, magari, anche altri parametri.

Un post condiviso da Vojo Magazine (@vojomag) in data:

Ed è quello che, a quanto pare, sta facendo Sram con quel fantomatico cambio Eagle eTap (ammesso che si chiami realmente così) che Nino Schurter ha già usato in gara a Stellenbosch sabato scorso.
Quindi, sì alle 13 velocità ma con il supporto dell’elettronica?
Forse sì, forse no.
Di certo è uno scenario possibile e che potrebbe aprire nuove sfide fra i due brand, anche se in un primo momento riguarderà solo i modelli di punta, cioè quelli destinati all’agonismo più estremo (ovvero Xtr ed XX1).
Se tutte queste elucubrazioni non sono errate, potremmo assistere all’arrivo di una nuova versione dello Shimano Xtr.
Stay tuned…

Qui tutti i nostri articoli che riguardano Shimano e qui quelli che riguardano Sram



Simone Lanciotti

Salve, mi chiamo Simone Lanciotti... e sono un appassionato di mountain bike come voi. Mi piace talmente tanto raccontare la mia passione per la Mtb che circa 20 anni fa ne ho fatto una professione. MtbCult.it è la stata la prima rivista che ho creato; poi eBikeCult.it e infine BiciDaStrada.it. La bicicletta in generale è stata ed è ancora per me una scuola di vita. Quindi, il viaggio continua e grazie per il contributo che date al nostro lavoro. Di seguito potete trovare tutti gli articoli firmati dal sottoscritto. Simone Lanciotti