Garmin Inreach: le statistiche (notevoli) di 10 anni di servizio

Redazione MtbCult
|

Garmin Inreach (qui il nostro video test) è il dispositivo ideato da Garmin per le chiamate d’emergenza, anche in assenza di linea telefonica.
In poco più di dieci anni sono state oltre 10.000 le richieste di intervento pervenute tramite il sistema Inreach.

Garmin Inreach

L’esigenza di comunicare con qualcuno e di condividere la propria posizione è molto più comune di quanto si possa pensare.
Per esempio, può rivelarsi fondamentale se, a causa di una semplice caduta, di un malore improvviso o di un cambio repentino delle condizioni meteo è difficile tornare a casa, in queste situazioni la tecnologia satellitare diventa una delle pochissime soluzioni efficaci e rapide per informare i propri cari, fino a dimostrarsi imprescindibile nelle condizioni di emergenza per richiedere l’intervento dei soccorsi.

inReach è studiato per assistere chiunque dovunque, dalla famiglia in viaggio con il proprio camper lungo le autostrade d’America fino al climber delle Alpi italiane. 
Per avere maggiore comprensione di quanto inReach abbia cambiato il modo di concepire la sicurezza outdoor, è interessante l’analisi di alcuni dati:

  • Garmin Response, il centro di gestione emergenze internazionale, ha coordinato dal 2011 10.000 richieste di Soccorso in oltre 150 paesi.
  • In America, molte richieste sono concentrate nelle zone montane della Pacific Crest Trail. Nel nostro Paese, Alpi e dorsale Appenninica sono le zone dove la pressione del tasto SOS ha avuto maggiore frequenza. Soprattutto la zona del centro Italia dimostra quanto sia sbagliato ritenere necessario un comunicatore satellitare solo in aree remote o poco antropizzate.
  • Prepararsi bene per ogni evenienza è importante, tuttavia poche persone prima di un’escursione ipotizzano di incorrere in un'emergenza di natura medica o in un infortunio. I dati però smentiscono questo modo superficiale di approcciare le attività all’aperto: la combinazione di queste casistiche rappresenta quasi il 50% degli SOS globali2, evidenziando l’importanza di disporre di uno strumento come inReach per comunicare da ogni luogo eventi imprevisti che possono potenzialmente richiedere assistenza o supporto di vario tipo.
  • Il secondo profilo inReach che ha richiesto l’SOS con maggiore frequenza (12%) è relativo ad automobilisti rimasti bloccati o la cui vettura ha manifestato un guasto, a dimostrazione del fatto che la domanda di soccorso non è necessariamente sinonimo di pericolo per la propria incolumità. Se il veicolo si ferma in una zona senza copertura telefonica, la richiesta tramite comunicatore satellitare rimane la soluzione più semplice e affidabile per ricevere assistenza.
  • Non solo sicurezza per sé stessi. Dai dati risulta che una richiesta di Soccorso su cinque è stata effettuata per comunicare l’incidente di una persona fisicamente vicina all’utente inReach (per esempio clienti di guide Alpine durante un’uscita). 
  • Le richieste di emergenza inReach includono anche soccorso per smarrimento di bambini, disastri naturali come inondazioni o problemi con il proprio animale domestico. 
Garmin Inreach
Un Grafico Che Illustra La Provenienza Delle Chiamate Inreach

Come viene gestita una richiesta di soccorso?

Tutti i dispositivi Garmin con tecnologia integrata inReach dispongono di un grande tasto SOS protetto da un coperchio per evitare pressioni involontarie. 
In caso di necessità, aprendolo e premendo il tasto, viene inviata una richiesta di soccorso tramite la rete satellitare globale Iridium, informando che l’utente registrato inReach necessita di aiuto e contestualmente segnalando le sue 
Corrette coordinate geografiche.

Garmin Inreach
Il Garmin Inreach Messenger Si Collega Direttamente Allo Smartphone

Una volta lanciato il segnale, Garmin Response (il centro di gestione emergenze attivo 24 ore su 24) prende in carico la richiesta e grazie a uno staff di professionisti (che risponde in oltre 200 lingue diverse) si adopera a reperire dettagli sull’incidente dal richiedente via messaggio, al fine di individuare il mezzo più idoneo e rapido per il recupero, dall’elisoccorso alle squadre di terra. 
Nel malaugurato caso in cui la persona non sia sufficientemente lucida per rispondere ai messaggi, Garmin Responseprocede in ogni caso con la gestione della richiesta di soccorso anche senza informazioni addizionali. 

Garmin Inreach

Non solo vengono inviati messaggi allo sfortunato protagonista dell’incidente, ma anche ai contatti privati indicati dall’utente Garmin inReach in fase di registrazione: famigliari o amici saranno messi a conoscenza della criticità in cui si trova il loro conoscente o parente. 

IL TUO GARMIN INREACH

Garmin offre molteplici dispositivi inReach che variano per peso, dimensioni del display e funzionalità, concepiti e realizzati per le diverse esigenze degli amanti dell’outdoor.

  • Per chi vive la montagna solo in vacanza, o per chi ama passeggiare all’aria aperta senza praticare attività particolarmente impegnative, inReach Messenger è il nuovo device Garmin semplice da utilizzare, leggerissimo, che permette di sfruttare la rete Iridium® anche con il proprio cellulare e l’app Garmin Messenger.
  • Per chi frequenta abitualmente sentieri e pareti, inReach Mini 2 è il dispositivo compatto ideale anche per chi pratica sport come il trail running o la mountain bike. 

Qui sotto il Garmin Inreach Messenger ⬇️

Condividi con
Sull'autore
Redazione MtbCult

Resoconti, video, nuovi eventi, nuovi prodotti, ovvero tutto ciò che proviene dal mondo della bike industry e che riteniamo di interesse per gli appassionati di mountain bike.

Iscriviti alla nostra newsletter

... E rimani sempre aggiornato sulle ultime notizie!
Logo MTBCult Dark
Newsletter Background Image MTBCult
arrow-leftarrow-right