scritto da Davide Ferrigno in Tecnica il 01 Apr 2015

Hardtail da divertimento: quando la front non è solo per l’Xc

Hardtail da divertimento: quando la front non è solo per l’Xc
        
Stampa Pagina

Se dovessimo definire la front suspended da Xc non sarebbe difficile trovare le caratteristiche comuni alla gran parte delle bici che appartengono a questa categoria. Le geometrie sono studiate in modo da trarre la maggior efficienza dalla pedalata: gli angoli di tubo sella e sterzo sono più in piedi. La corsa maniacale al risparmio del grammo porta ad ottenere bici ben al di sotto dei 10 kg.
Guidare una bici da Xc non è semplice: la sella alta comporta un lavoro continuo sullo spostamento e la corretta distribuzione dei carichi. Si passa da un rilancio in salita ad una discesa a mascelle serrate…

Ma non c’è solo la front da Xc…
Infatti, per coloro che amano assaporare l’essenza della mountain bike e le sue origini, senza rinunciare al divertimento, il mercato offre le hardtail che potremmo definire “fun”. Per meglio comprendere ciò che si intende con questo termine vi invitiamo guardare il video che segue.

In questa categoria  di hardtail rientrano le Mtb con un’escursione “generosa” dell’unica sospensione montata: la forcella. E per generosa intendiamo maggiore di 130 mm. Si va, quindi, dall’utilizzo trail fino all’enduro.

Posso quindi modificare una bici da XC e renderla una front “fun”?
La risposta è… no. Una bici da XC nasce con determinate specifiche, che, se modificate, potranno solo essere controproducenti. Per un approfondimento su questo tema vi invitiamo a leggere questo articolo.

Nuke_proof_snap_bike_riding

Perché preferire una hardtail ad una full-suspended?
Questa è una bella domanda. In realtà, le prestazioni di una bi-ammortizzata, soprattutto se parliamo di discesa, sono difficilmente eguagliabili. Ma, se non avete ancora provato a farlo, vi invitiamo a percorrere i vostri sentieri preferiti in sella ad una front, sia essa da trail o da enduro. Assaporerete un gusto diverso, decisamente più pepato. L’abitudine ad affidarsi a bici con sistemi di sospensione progettati per spianare le asperità del terreno può portare il rider medio ad impigrirsi.
Anche se è palesemente sbagliato dal punto di vista tecnico, spesso lasciamo lavorare la sospensione posteriore al posto delle nostre gambe.
Dimenticate questo comfort.
Con una hardtail il lavoro costante degli arti inferiori è fondamentale. Quanto più fluido sarà il lavoro delle gambe, tanto più flow sarà la guida in generale. Anche parlando di linee e di traiettorie, il discorso cambia rispetto ad una bi-ammortizzata. Guidare una front significa guidare pulito; significa studiare al millimetro la linea da seguire, e anticipare maggiormente il tutto.
La front è, quindi, un’ottima palestra.
Provate a pedalare con una di queste bici per alcuni mesi, per poi ritornare alla vostra bi-ammortizzata. Vi renderete conto che qualcosa nel vostro modo di affrontare i trail e nella vostra guida sarà cambiato … e c’è da scommettere in meglio.
Guardate per esempio cosa combina Nico Quere con la sua hardtail…

Il telaio e alcune caratteristiche comuni
E’ difficile stabilire uno standard assoluto che contenga caratteristiche comuni a tutte le hardtail di questo genere. Per questo motivo ci affideremo ad alcune linee guida non troppo rigorose. Sui tre diametri ruota si sono spese già fin troppe parole…
Ricordate comunque che, volendo puntare al risparmio, troverete sul mercato delle proposte molto interessanti sulle front da 26″.
Su quali aspetti ci si deve quindi orientare per la scelta della nostra nuova bici?
L’uso che intendiamo farne è determinante. Per ogni telaio è prevista una forcella con una determinata escursione (o un range di escursioni possibili. Es.: da 130 a 150 mm), ed è la casa produttrice a dichiararne il valore.
In base alla misura dell’escursione anteriore ne conseguirà la destinazione d’uso. Per la scelta delle geometrie valgono gli stessi criteri che ritroviamo parlando di bici a doppia sospensione. Un telaio con angoli di sterzo e tubo sella maggiori (per esempio rispettivamente 67.5° e 74°) porterà ad avere una bici più pedalabile e un’ottima compagna di trail riding; riducendo la misura degli angoli si otterrà una bici con geometrie più aggressive e più indicate per la discesa.
Decidete in base a queste considerazioni qual’è la hardtail che rispecchia maggiormente le vostre esigenze.

Le geometrie di due bici di Production-Privee a confronto. La Oka (trail) e La Shan (enduro), entrambe con diametro ruota da 27,5"

Le geometrie di due bici di Production-Privee a confronto. La Oka (trail) e La Shan (enduro), entrambe con diametro ruota da 27,5″

I materiali
Il carbonio non viene quasi mai utilizzato per la costruzione di questi telai che, non raramente, sono realizzati da artigiani. Alcuni produttori utilizzano l’alluminio, ma spesso, i telai vengono costruiti saldando dei tubi in acciaio.
Questo materiale è celebre per il grado di comfort che sa dare durante la pedalata e la guida in generale. Inoltre è particolarmente resistente ed adatto ad un utilizzo “gravoso”. Basti pensare che le primissime Mtb, i telai da bmx da street e di molte bici da dirt vengono costruiti proprio in acciaio.
Ci sono anche casi in cui i costruttori si dedichino alla realizzazione di telai in titanio, ma in quest’ultimo caso bisognerà avere a disposizione un budget ben più elevato.

I telai in acciaio, oltre alle note qualità di resistenza e comfort, hanno sempre un certo fascino...

I telai in acciaio, oltre alle note qualità di resistenza e comfort, hanno sempre un certo fascino…

Il telaio in titanio è il perfetto  compromesso per una bici da trail. In questo caso il budget sale...

Il telaio in titanio è il perfetto compromesso per una bici da trail. In questo caso il prezzo sale…

I componenti
Le case produttrici offrono sia bici complete che telai da montare con componentistica a proprio piacimento.
Acquistando una bici, generalmente si ha un prodotto “finito” che permette di risparmiare qualcosa. Ma non è scontato che la componentistica di serie incontri i nostri gusti o le nostre esigenze. Indipendentemente che si decida nell’uno o nell’altro senso, il consiglio è quello di indirizzare una buona parte del budget a disposizione su forcella e ruote. Scegliete la taglia corretta del telaio ed evitate di utilizzare stem eccessivamente lunghi. Montate un manubrio di almeno 740 mm di lunghezza. E, se non previsto di serie, preventivate l’acquisto di un reggisella telescopico, che vi farà apprezzare fino in fondo lo spirito di questa bici.

ROS9act

Quanto spendere?
Ovviamente questa è una valutazione strettamente soggettiva.
Dipende anche cosa ci aspettiamo da questa bici. Se l’intenzione è quella di utilizzarla in lunghe giornate di trail riding, sarà importante investire qualcosa in più nell’acquisto di componentistica ricercata, a partire dal telaio. In questo modo eviterete di pedalare con una bici troppo pesante per questo tipo di utilizzo.
Per qualsiasi altra esigenza o utilizzo, il mercato offre qualcosa di interessante spendendo poco più di 1000€.

Ecco alcune delle proposte del mercato
Non è semplice raccogliere tutte le proposte del mercato per questo tipo di hardtail, come è stato fatto invece per le bici da enduro. Come già scritto, alcuni produttori sono realtà “locali” e la commercializzazione di alcuni prodotti non sempre è estesa a tutto il mondo. Ecco, quindi, alcuni prodotti interessanti, molti dei quali distribuiti anche in Italia.

banshee2015-Paradox-side-on-1-of-1

Banshee Paradox – trail bike da 29″ in alluminio. Qui i dettagli.

chromagsurf

Chromag Surface 29er – telaio in acciaio e forcella da 140 mm. Qui i dettagli.

Commencal15METAHTAMRPLUSBK_2000

Commencal Meta Ht AM: Telaio in alluminio e 150mm di escursione per la forcella. Qui i dettagli.

Le 26" non sono morte, almeno in questo caso. Commencal Meta HT Sx, con forcella da 160 mm e componentistica decisamente enduro

Le 26″ non sono morte, almeno in questo caso. Commencal Meta HT Sx, con forcella da 160 mm e componentistica decisamente enduro. Qui i dettagli.

 

Cotic Bfe - britannica in acciaio qui con ruote da 26". Prossimamente anche per 27.5"

Cotic Bfe – britannica in acciaio qui con ruote da 26″. Prossimamente anche per 27.5″. Qui i dettagli.

dartmoor-primal-red-devil-web

Dartmoor Primal 27.5″: All mountain in alluminio con 140 mm di escursione anteriore. Qui i dettagli.

Elkclog

Elk The Clog: gioiello da enduro in acciaio Made in Italy. Qui i dettagli.

Ghost Kato Pro 8 - Ruote da 27,5", 120 mm di corsa per la forcella e geometria pensata per il divertimento sui sentieri. Qui i dettagli.

Ghost Kato Pro 8 – Ruote da 27,5″, 120 mm di corsa per la forcella e geometria pensata per il divertimento sui sentieri. Qui i dettagli.

Marin-rocky-ridge-7.6_1152_648_80_s

Marin Rocky Ridge: trail bike aggressiva con Pike da 130 mm. Il diametro ruota è di 27.5″. Qui i dettagli.

Mdetimthumb

MDE Slider: Made in Italy, con telaio configurabile sia con ruote da 27.5″ che da 29″. Qui i dettagli.

MondrakerVantage_RR_3_fotobig_

Mondraker Vantage – All Mountain pura in alluminio. Qui in foto è nella versione RR, pronta per l’uso con reggisella telescopico. Qui i dettagli.

Nukeproofscout07

Nukeproof Scout: anima All Mountain per questa 27,5″. Quella in questa foto è la versione Comp, con RS Revelation da 150mm. Qui i dettagli.

NinerROS9_2_960x540

Niner Ros 9 – Può ospitare una forcella con fino a 140 mm di escursione. Telaio in acciaio. Ovviamente…29er. Qui i dettagli.

Production Privee Shan 27 - spirito enduro al 100% per forcelle da 160 mm.La sorella minore monta forcella da 140 mm e si chiama Oka

Production Privee Shan 27 – spirito enduro al 100% per forcelle da 160 mm.La sorella minore monta forcella da 140 mm e si chiama Oka. Qui i dettagli.

santacruzchameleon_5a_blue

Santacruz Chameleon – un must di Santacruz, con telaio rinnovato per ruote da 27.5″. Qui i dettagli.

TransitionBike_Complete_TransAM_1

Transition TransAM – Il telaio è in acciaio ed è disponibile nei diametri ruota 27.5″ e 29″. Qui i dettagli.

nicolai argon AM

Nicolai Argon AM – Il suo telaio può essere montato single speed, fat, enduro, con gearbox Pinion, con forcella da 150-160 mm e angolo sterzo da 65°. Qui i dettagli.

NS bikes Eccentric - è disponibile con telaio in acciaio o in alluminio. Per forcelle con 140mm di escursione

NS bikes Eccentric – è disponibile con telaio in acciaio o in alluminio. Per forcelle con 140mm di escursione. Qui i dettagli.

 

Konahonzo

Kona Honzo – trail bike in acciaio da 29″ e forcella da 120 mm di escursione. Qui i dettagli.

 

switchback-ti-12_1

Stanton Switchback – è disponibile con telaio in titanio (in foto) o in acciaio. Forcella da 140 mm e ruote da 27.5″. Qui i dettagli.

OrangeMY15_Crush_RS-768

Orange Crush – 27.5″ in alluminio disponibile nelle versioni AM (140 mm) e RS (150 mm). Qui i dettagli.

 

Ne avete mai provata una?
Oppure ne avete una in garage?
Raccontateci come va nella nostra community.

        
Torna in alto