Orbea Occam LT e Orbea Rallon a confronto: ecco le differenze

Simone Lucchini
|

Orbea Occam LT e Orbea Rallon, due Mtb del brand iberico destinate al segmento trail.
Più versatile la prima, più specifica e “aggressiva” la seconda.
Due prodotti diversi tra loro, ma anche simili e quindi in grado di competere.

Orbea Occam Lt E Orbea Rallon
L'Orbea Occam LT
Orbea Occam Lt E Orbea Rallon
L'Orbea Rallon

Il confronto si baserà sull’esperienza di guida maturata in sella, un’esperienza lunga, durata diversi mesi, che ci ha permesso di scoprire a fondo l’Orbea Occam LT e la sua sorella maggiore, l’Orbea Rallon.

Qui sotto potete trovare i rispettivi test svolti con l’Orbea Occam LT e Orbea Rallon ⬇️

Metteremo a confronto i due mezzi analizzando aspetti tecnici e comportamento dinamico, cercando di capire a chi si adatta meglio la Occam LT e a chi la Rallon.
Iniziamo proprio dall’aspetto tecnico ⬇️ 

GEOMETRIE

L’Orbea Occam LT incarna alla perfezione la filosofia delle Mtb da enduro di qualche anno fa, una filosofia che richiedeva versatilità e quindi univa delle notevoli doti discesistiche ad una buona pedalabilità.
Le sue geometrie sono infatti equilibrate, studiate per ottenere una Mtb divertente, reattiva e in grado di affrontare facilmente le più diverse situazioni lungo i trail.

Orbea Occam Lt E Orbea Rallon
...le sue geometrie sono infatti equilibrate...

L’Orbea Rallon è invece una moderna bici da enduro, una di quelle di ultima generazione, in grado di affrontare sentieri tecnici, ripidi e molto veloci.
Le sue geometrie parlano chiaro: è stata espressamente pensata per eccellere in discesa.

Dsc8129
...l’Orbea Rallon è invece una moderna bici da enduro...

Entriamo nello specifico.
In taglia M, la Occam LT ha un reach di 450 mm, la Rallon è più lunga di 10 mm (460 mm), una differenza che conferisce maggiore stabilità all’endurona Orbea e più agilità alla Occam LT.
Il carro misura per entrambe 440 mm.

Per quanto riguarda l’angolo sterzo, tra le due c’è una differenza di 1,5° (65,5° per la Occam, 64° per la Rallon), una differenza avvertibile soprattutto nei tratti ripidi in discesa, dove l’Orbea Rallon riesce ad infondere maggiore sicurezza.

Orbea Occam Lt E Orbea Rallon
L'angolo sterzo della Orbea Occam LT misura 65,5°

L’altezza del movimento centrale da terra è di 336 mm per la Occam LT e 343 mm per la Rallon, entrambe molto basse e reattive nei cambi di direzione.
L’Orbea Occam LT ha un piantone con un’inclinazione di 76,5°, 0,5° in più per la Rallon (77°).
Come avrete potuto capire, l’Orbea Rallon ha geometrie più “estreme” e votate al gravity, molto più “conservative” le misure della Occam LT.
Più avanti vedremo come i differenti dettagli geometrici influenzano la guida delle due bici.
(Qui le geometrie della Orbea Occam LT, Qui le geometrie della Orbea Rallon)

Orbea Occam Lt E Orbea Rallon
L'angolo sella dell'Orbea Rallon misura 77°

POSIZIONE IN SELLA

Montando in sella alle due bici (Orbea Occam LT e Orbea Rallon) sembra di fatto di essere sulla stesso mezzo, non fosse che la Rallon è notevolmente più lunga.
Su entrambi i mezzi ci si sente padroni della situazione, anche nei frangenti più impegnativi, merito di una posizione ben distribuita tra gli assi.

Orbea Occam Lt E Orbea Rallon
...su entrambi i mezzi ci si sente padroni della situazione...

Difficile da spiegare, ma alzandoci sui pedali si ha la percezione di essere “immersi” all’interno della bici, sensazione amplificata sulla Rallon grazie al sag maggiore delle sospensioni a lunga escursione ( 160 / 170 mm).
Il piantone molto verticale su ambedue i mezzi (unito ad altre caratteristiche), aiuta a mantenere una buona pedalabilità.

COMPORTAMENTO AMMORTIZZATORE

Di serie le bici vengono allestite con sospensioni FOX, DHX Factory per la Occam LT (210x55), Float X2 Factory per la Rallon (230x60).
Parliamo di sue sospensioni differenti (una è a molla l’altra è ad aria) ma azionate da due schemi sospensivi simili, entrambi progressivi.

Orbea Occam Lt E Orbea Rallon
Il Fox DHX Factory montato sulla Orbea Occam LT

L’Orbea Occam LT, complice una molla un filo troppo dura per il mio peso (vedi test) si è dimostra reattiva, agile, mai pigra al posteriore, ma in grado comunque di digerire ogni tipo di asperità.
Il posteriore segue a dovere le intenzioni del pilota, dimostrandosi sufficientemente progressivo nonostante la linearità tipica di una sospensione a molla.

La Rallon, grazie anche alla maggiore corsa dell’ammortizzatore (60 mm contro i 55 mm della Occam) riesce ad essere più sensibile nei primissimi mm d’affondamento filtrando a dovere ogni piccola asperità del terreno.

Orbea Occam Lt E Orbea Rallon
La leva per il blocco del Fox Float X2 Factory

Lo schema sospensivo dell’Orbea Rallon è davvero ben studiato e al contrario di alcuni modelli della concorrenza offre un ottimo sostegno già da metà corsa, impedendo alla bici di “addormentarsi” nei tratti meno pendenti.
Insomma, le due Orbea hanno uno schema sospensivo progressivo.
Più reattiva e divertente la Occam LT, più stabile, capace e quindi permissiva la Rallon.

ALLESTIMENTO

Entrambe le bici hanno un allestimento di tutto rispetto, ma la Rallon sembra davvero un pezzo da oreficeria!
Ragionando a tutto tondo sull’intera gamma proposta sia per la Occam LT che per la Rallon notiamo alcune differenze.
La Rallon è proposta in 4 modelli più l’opzione solo telaio, con prezzi a partire da 4.599 € fino ai 9.499 € richiesti per la versione top di gamma.

Orbea Occam Lt E Orbea Rallon
Allestimento di primo livello per la Orbea Rallon, in foto i freni XTR a 4 pistoncini

La Occam LT, essendo una declinazione più cattiva della Occam è proposta in sole due varianti più l’opzione telaio (prezzi a partire da 4.299 € fino a 5.999 €).
Come avrete potuto notare la Occam LT non prevede una versione top di gamma, ovvero un modello allessino con componenti di pregio, ma a dire il vero non ne abbiamo sentito la mancanza, la versione da noi testata è la Occam M10 LT ed ha tutto il necessario per fare sul serio.

Orbea Occam Lt E Orbea Rallon
...la Occam M10 LT ha tutto il necessario per fare sul serio...

COMPORTAMENTO IN SALITA

Inutile girarci intorno, l’Orbea Occam LT in salita se la cava meglio.
Nonostante la sospensione posteriore a molla riesce a districarsi in salita oltre le aspettative.
A farle vincere la sfida in questo frangente è anche il peso: 13,8 Kg contro i 14,2 Kg della Rallon (considerando la differenza di allestimento il peso della Occam LT è davvero soddisfacente).

Attenzione però a non sottovalutare la Rallon.
Considerando la tipologia di bici e l’allestimento votato alla discesa, la Rallon si è dimostrata un’ottima arrampicatrice, portarla in cima non è poi così faticoso.
La vera differenza tra le due si sente nei tratti più tecnici e ripidi.

Orbea Occam Lt E Orbea Rallon
L'Orbea Rallon prevede uno scompartimento all'interno del tubo obliquo

La Occam LT, grazie alle sue geometrie equilibrate è più guidabile, facilmente indirizzabile e l’anteriore rimane ben piantato a terra, ovvero non tende ad impennare.
La Rallon, visto l’angolo sterzo più aperto rimane un filo più macchinosa rispetto alla Occam LT, ma comunque godibile.
Dove il terreno si fa compatto ho potuto apprezzare il blocco della sospensione posteriore presente sull’Occam LT, davvero granitico.
Quello del Fox Float X2 Factory montato sulla Rallon è meno consistente ma comunque adeguato.

Da segnalare, per entrambe, l’ottima trazione offerta al posteriore, merito di uno schema sospensivo ben congegnato.

GUIDA IN DISCESA

Se a vincere la sfida in salita è stata la Occam LT, in discesa a farla da padrone è la Orbea Rallon.
Attenzione però! Molto dipende dal tipo di discesa affrontata, la “piccolina” non scherza affatto!
Se il sentiero è ripido e veloce la Rallon offre davvero qualcosa in più.

Orbea Occam Lt E Orbea Rallon
I freni Shimano XT a 4 pistoni montati sull'Orbea Occam LT assicurano potenza e modulabilità

I mm di corsa aggiuntiva rispetto alla Occam LT donano più comfort, sicurezza ed invogliano ad aumentare il ritmo.
Divertentissima e sicura anche in bike park.
L’Orbea Occam LT è invece un concentrato di esplosività, i sentieri flow (ma non solo), guidati e tortuosi sono il suo campo di battaglia preferito.
La sua agilità è sorprendente, tanto da riuscire a star dietro (se non avanti) alla sorella maggiore nei tratti più guidati.
Sul veloce e sul ripido, nonostante se la cavi piuttosto bene non riesce ad assicurare le stesse prestazioni offerete dalla Rallon.

Nonostante sia un enduro di ultima generazione, l’Orbea Rallon rimane piuttosto agile anche nello stretto, dove altri modelli della concorrenza non riescono a garantire le medesime prestazioni.
Insomma, la Rallon è una bici capace, veloce, stabile e in discesa è difficile starle dietro, ma la Occam LT è li, a pochi metri e se le pendenze si fanno meno accentuate è pronta a chiudere il gap.

Orbea Occam Lt E Orbea Rallon
Un passaggio con l'Orbea Rallon a Finale Ligure

SENSAZIONI NEL MISTO

L’Orbea Rallon, per essere una Mtb da enduro con 170 mm di escursione all’anteriore si difende davvero bene, pronta al colpo di pedale e reattiva quanto basta riesce a divertire anche nelle sezioni miste.
Sezioni che invece esaltano le doti della Occam LT.
La maggiore reattività è davvero il massimo nei sali e scendi tipici dei percorsi all-mountain.
È chiara a tutti la supremazia della Occam LT nelle “sezioni miste”, ma va fatto un elogio alla Rallon, che nonostante abbia una vocazione gravity riesce a difendersi egregiamente, non facendo rimpiangere bici di altra categoria 

CONCLUSIONI

Come sempre è difficile, anzi impossibile preferire una bici piuttosto che un’altra, tutto dipende dall’utilizzo che si vuole fare della propria Mtb.
L’Orbea Occam LT è una bici altamente versatile proprio come scritto nel test:

"Perfetta se amate raggiungere la vetta velocemente per poi aprire il gas in discesa, ma anche per giri all-mountain altamente tecnici, per giri veloci in pausa pranzo, insomma per divertirsi in tutte quelle occasioni dove si richiede una bici agile, capace, che sappia divertire…"

Orbea Occam Lt E Orbea Rallon
Le due bici a confronto...

Del resto, noi abbiamo ancora il sorriso sulla bocca…
L’Orbea Rallon è una bici da enduro capace ma al tempo stesso divertente.
Una Mtb in grado di affrontare gli “estremi” tracciati dell’Enduro World Series ma pronta ad accompagnarvi in giri all-mountain (magari non troppo impegnativi in salita).
Se amate sfidarvi a cronometro in discesa, affrontare sponde e salti in bike park e sognate di scendere come Martin Maes, l’Orbea Rallon è la scelta più azzeccata.
Se invece l’unica cosa che conta per voi è divertirvi, giocare nel bosco passando da un trail all’altro e pedalare in salita per poi scendere a tutta, l’Orbea Occam LT è un ottima scelta.

Per maggiori informazioni consultate il sito Orbea.

Qui sotto un altro interessante confronto dal sapore "elettrico" ⬇️

Continua a leggere
Condividi con
Sull'autore
Simone Lucchini

Mi piace essere estroso, mi ritengo molto versatile e sono il più giovane del gruppo, con una vocazione che spazia dall’Xc fino all’enduro senza disdegnare il mondo e-Mtb e gravel. Mi piacciono i video e la guida in generale

Iscriviti alla nostra newsletter

... E rimani sempre aggiornato sulle ultime notizie!
Logo MTBCult Dark
Newsletter Background Image MTBCult
arrow-leftarrow-right