•  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

SANSEPOLCRO – Forse non poteva andare diversamente.
Prendi un esperto di sospensioni (Michele Leonardi), dagli in dotazione l’attrezzatura giusta (quella di Andreani Group, di cui vi abbiamo parlato qui) ed eccovi servita una bella personalizzazione del tuning della vostra forcella o del vostro ammortizzatore.
«Senza far decadere la garanzia» precisa Leonardi.

Lo strumento creato da Andreani per caricare l'olio nell'ammortizzatore senza tracce d'aria. Michele Leonardi è uno dei primi a utilizzarlo in Italia.
Lo strumento creato da Andreani per caricare l’olio nell’ammortizzatore senza tracce d’aria. Michele Leonardi è uno dei primi a utilizzarlo in Italia.

Perché è questa una delle preoccupazioni maggiori dei biker che sono, sì allettati dall’idea di avere delle sospensioni tarate secondo i loro desideri, ma sono anche molto attenti a non perdere la validità della garanzia.

Prima di tutto la forcella Lefty
Sono oltre 20 anni che Leonardi ripara ed elabora le sospensioni delle Mtb Cannondale. La sua esperienza sulle forcelle Lefty non ha eguali in Italia. Il lavoro di revisione e di personalizzazione delle forcelle, infatti, è iniziato diversi anni fa proprio con le Lefty ed è tutt’ora uno dei più richiesti in tutta Italia.

Tutti i componenti interni di una forcella Lefty di ultima generazione.
Tutti i componenti interni di una forcella Lefty di ultima generazione. Sulla destra si nota uno strumento (di colore bianco) inventato proprio da Leonardi.

Michele Leonardi è noto anche per la sua abilità nel costruire (o inventare, fate voi) gli attrezzi necessari per smontare i componenti interni delle forcelle Cannondale.

Una forcella Lefty in pezzi. Nessun problema, Leonardi sa cosa fare...
Una forcella Lefty in pezzi. Nessun problema, Leonardi sa cosa fare…

Si fanno anche le revisioni
Nell’officina di Michele Leonardi si fa anche la revisione delle sospensioni e non solo il custom tuning. Parliamo, quindi, di un servizio che in Italia è sempre più richiesto perché i biker diventano sempre più esigenti. Ed esperti.
Quindi, saper mettere le mani (bene) su una forcella è cruciale e molto richiesto.

Michele Leonardi (a destra) al lavoro su una forcella Formula insieme al suo meccanico Fabio Agostinelli
Michele Leonardi (a destra) al lavoro su una forcella Formula insieme al suo meccanico Fabio Agostinelli

_DSC2535

Michele Leonardi, come detto, ha basato la sua esperienza in termini di sospensioni sull’elaborazione delle forcelle Cannondale (vedi Headshok e Lefty), ma nel corso degli anni ha allargato sempre più gli orizzonti.
Se vi state chiedendo quali marchi tratti Leonardi oltre alle Lefty, ecco le risposte:
– Forcelle: Rock Shox, Fox, Magura e Formula
– Ammortizzatori: Rock Shox, Fox e Magura.

_DSC2587 (1)

Custom tuning: che cos’è esattamente?
Personalizzare la taratura di una sospensione è un affare delicato perché richiede un bagaglio di esperienza non indifferente.
Però, a Leonardi si possono chiedere tante cosette interessanti:
«Vorrei che il mio ammortizzatore avesse un lock-out più forte».
«Mi piacerebbe una forcella più sensibile e allo stesso tempo più progressiva».
«Si può aumentare il freno in compressione di una Pike?».
Se chiedete queste cose a Michele Leonardi non riceverete risposte vaghe o imprecise.

In questo modo si carica l'olio nella cartuccia idraulica di una Lefty Pbr tramite lo strumento Andreani.
In questo modo si carica l’olio nella cartuccia idraulica di una Lefty Pbr tramite lo strumento Andreani.

Quanto tempo ci vuole? E quanto costa?
Escludendo i tempi di spedizione, in 4 giorni mediamente il lavoro è fatto. I costi variano in base agli interventi da fare (personalizzazione e/o revisione) e prima di procedere Leonardi suggerisce di richiedere un preventivo via email oppure via telefono (0575/740550).

Le novità di Michele Leonardi, però, non finiscono qui. A breve vi aggiorneremo anche sui progressi della cassetta pignoni 10v compiuti negli ultimi tempi.
Restate connessi…

Per informazioni leonardiracing.it

Simone Lanciotti

Salve, mi chiamo Simone Lanciotti... e sono un appassionato di mountain bike come voi. Mi piace talmente tanto raccontare la mia passione per la Mtb che circa 20 anni fa ne ho fatto una professione. MtbCult.it è la stata la prima rivista che ho creato; poi eBikeCult.it e infine BiciDaStrada.it. La bicicletta in generale è stata ed è ancora per me una scuola di vita. Quindi, il viaggio continua e grazie per il contributo che date al nostro lavoro. Di seguito potete trovare tutti gli articoli firmati dal sottoscritto. Simone Lanciotti