TEST - Canyon Exceed Cf Sl 29 6.9: budget contenuto? no problem

Paolo Guerrieri
|

I telai della famiglia Exceed rappresentano per Canyon i modelli di punta dedicati alle competizioni Xc e marathon e vengono declinati in due varianti: Slx e Sl.
Per la prima versione viene utilizzata una fibra di carbonio ad alto modulo differenziato che permette di ridurre il perso di circa 300 gr rispetto al precedente modello Grand Canyon, attestandosi ora a 870 gr in taglia M.
Il modello Sl, rispetto al Slx, impiega una fibra di carbonio meno raffinata e fa segnare sulla bilancia un peso superiore di circa 200 gr a parità di taglia.

Canyon Exceed Cf Sl 29 6.9

Se si considerano sia le versioni Sl che Slx, Canyon precede molteplici allestimenti con il compito di proporsi sul mercato con un'offerta molto competitiva: infatti, il prezzo base di acquisto è sotto la soglia dei 2000€  (come nel caso della Canyon Exceed Cf Sl 29 6.9 oggetto di questo test) fino a sfiorare i 9000€ per il top di gamma.
Nella fattispecie nella gamma Slx il prezzo di base è di 3899€ ed è possibile acquistare anche il solo telaio a 1799€, mentre nel caso della gamma Sl si parte dai 1999€ del modello che abbiamo testato.

Per offrire il massimo delle prestazioni Canyon ha deciso di differenziare sia il formato ruota che la lunghezza dei foderi orizzontali in base alla taglia del telaio.
Abbiamo dunque la misura più piccola Xs con il diametro ruota da 27,5" e foderi orizzontali di 422 mm; passando alla taglia S troviamo il formato ruota 29", mentre con la taglia M la misura dei foderi si allunga a 427 mm, fino ad arrivare al valore di 437 mm riservati alla XL.

Dsc4893 844X563 1

La sostanziale riduzione di peso è stata possibile mediante l'adozione di un nuovo processo di lavorazione proprietario della fibra di carbonio e al disegno adottato per gli elementi che compongono il telaio. Inoltre la disposizione delle fibre sui foderi obliqui ha consentito a Canyon di ottenere una certa flessione verticale ma non laterale, a tutto vantaggio del comfort di marcia.
Con la Exceed Canyon puntava ad entrare nell'élite mondiale delle Mtb da Xc-marathon di più alto livello: vediamo come se l'è cavata questa bici...

Canyon Exceed Cf Sl 29 6.9

Paolo Guerrieri, Il Tester Della Cayon Exceed Cf Sl 29 6.9

1 - GEOMETRIA
- Angolo di sterzo: 10
69,5° è un valore ottimale secondo il costruttore per assicurare agilità e stabilità. Non richiede una guida aggressiva e assicura una buona stabilità sul veloce. E' allineato a quelle che sono le nuove tendenze in fatto di geometria sulle bici da Xc.

Canyon Exceed Cf Sl 29 6.9


Pub

- Angolo piantone: 9,5
 74° per una posizione del biker avanzata, a tutto vantaggio della stabilità in salita.
- Lunghezza tubo superiore: 10
600 mm per la taglia M, una misura che ormai possiamo definire standard.

Canyon Exceed Cf Sl 29 6.9

- Altezza movimento centrale da terra: 10
30,1 cm per la taglia Xs e 30,9 cm per le altre taglie. Molto vicina a terra, anche più di rivali più blasonate (vedi la Specialized Epic Ht di nuova generazione), a tutto vantaggio della facilità di guida.
- Lunghezza carro: 10
differenziata in base alla taglia, 422 mm (Xs), 427 mm (S,M), 432 mm (L), 437 mm (XL). Si tratta di valori molto contenuti che garantiscono grande agilità e reattività.

Canyon Exceed Cf Sl 29 6.9

Il Manubrio Ha Un Dispositivo Che Impedisce L'accidentale Collisione Fra Comando Del Cambio E Tubo Superiore.

- Interasse: 9
1103,97mm, un valore abbastanza contenuto, soprattutto trattandosi di una 29".
– Assetto in sella: 9,5
sono alto 174 cm per 74 Kg di peso e ho un’altezza sella di 72,5 cm.
Il manubrio da 720 mm di larghezza e l'attacco manubrio da 80 mm di serie permettono di trovare agevolmente una posizione in sella centrale. Il reggisella Iridium con offset pari a zero permette, volendo, di avvicinarsi ancora di più al manubrio.

Voto finale (da 1 a 10): 9,7

Canyon Exceed Cf Sl 29 6.9

2 - COMPORTAMENTO IN SALITA
- Rigidità torsionale del carro: 8,5
L'adozione di un movimento centrale PressFit unito al perno passante posteriore 142x12 garantisce la necessaria rigidità torsionale.
- Ad andatura regolare offroad: 8,5
Dimensioni e geometrie adottate invogliano continuamente al rilancio e la trazione è garantita sia dal formato ruota che dagli pneumatici adottati, i Continental X King II SL con sezione di 2,2" (foto in basso).

Canyon Exceed Cf Sl 29 6.9
- Su pendenze elevate: 9
Si resta naturalmente centrali, grazie sia all'angolo del tubo piantone che al reggisella con 0 mm di offset, in una posizione che non impone fastidiosi avanzamenti sulla sella.
- Commenti sui componenti montati sulla bici: 8
E' stata una sorpresa tornare a pedalare una guarnitura a doppia corona 28-38. Questa soluzione permette di superare agevolmente anche le salite più dure. Curiosamente ho avuto problemi più o meno marcati di scivolamento in sella.

Voto finale (da 1 a 10): 8,5

Canyon Exceed Cf Sl 29 6.9

3 - COMPORTAMENTO IN DISCESA
- Rigidità torsionale del carro: 8,5
Ho riscontrato una buona sensazione di comfort sulle piccole asperità, anche in rapida successione.
- Agilità della bici: 9,5
Tra le più reattive provate fino ad ora. Il carro corto, la forcella con rake specifico di 51 mm e una distribuzione delle masse ottimale conferiscono al mezzo un'agilità sorprendente.

Canyon Exceed Cf Sl 29 6.9

La Forcella Rockshox Reba Ha Un Offset Di 51 Mm

- Stabilità: 9
Vista la reattività dimostrata non mi attendevo grandi doti di stabilità ma Canyon è riuscita a raggiungere un ottimo compromesso, soprattutto considerando la destinazione di uso.
- Assorbimento asperità: 9,5
Decisamente buono, la forcella utilizzata, una Rockshox Reba, non ha mai dato segni di affaticamento nello specifico contesto.

Canyon Exceed Cf Sl 29 6.9

Dsc4892 844X563 1
- Commenti sui componenti montati sulla bici: 9
La forcella accoglie lo standard Boost ed è predisposta per ospitare i terminali dei mozzi maggiorati (Torque Cap) purtroppo entrambi non presenti sui mozzi Mavic dell'esemplare in prova. Ho trovato le manopole Canyon Bracelets di serie troppo sottili e dure. I freni Shimano, in questo caso i Br-M506 (cioè una versione non-series, foto sopra), si confermano al top anche nelle versioni entry level.

Voto finale (da 1 a 10): 9,1

Canyon Exceed Cf Sl 29 6.9

4 – COMPORTAMENTO SUL PEDALATO
- Rigidità torsionale del carro: 8,5
Nonostante l'assenza dello standard Boost non ho riscontrato evidenti flessioni.
- Assorbimento asperità: 9,5
Decisamente buono, è evidente il risultato conseguito da Canyon mirato al comfort di marcia e l'ulteriore trasformazione degli pneumatici in tubeless ne accresce le doti.

Canyon Exceed Cf Sl 29 6.9

- Comfort lunghe distanze: 9
Anche sulle lunghe distanze la Canyon Exceed Cf Sl 29 6.9 non risulta faticosa, solamente le manopole sono risultate un po' troppo sottili e dure per i miei gusti personali.
- Agilità della bici: 9,5
Rigidità del carro e geometrie "svelte" conferiscono al mezzo un'agilità notevole. I single track più lenti non rappresentano un handicap per la guida.
- Commenti sui componenti montati sulla bici: 8
Le ruote Mavic Crossride, pur non essendo leggerissime, si sono rivelate sufficientemente rigide e scorrevoli. Il mozzo anteriore è munito di adattatori per lo standard Boost.

Voto finale (da 1 a 10): 8,9

Canyon Exceed Cf Sl 29 6.9

5 - DETTAGLI TECNICI TELAIO
- Spazio fra gomma posteriore e carro (in caso di fango): 10
C'è spazio per coperture di sezione massima addirittura fino a 2,4": di spazio ce n'è in abbondanza.
- Cura del passaggio cavi: 10
Previsto il passaggio interno dei cavi per deragliatore e cambio, freno posteriore e predisposizione per ospitare il sistema Shimano Di2. Oltre a un'eventuale reggisella telescopico...

Canyon Exceed Cf Sl 29 6.9

Il Cavo Di Comando Del Deragliatore Fuoriesce Dal Tubo Obliquo.

- Attacco portaborraccia: 10
Prevede i due classici attacchi sul tubo piantone e sull’obliquo.
- Compatibilità deragliatore: 7
Compatibile solo con deragliatore di tipo Shimano SideSwing.

Canyon Exceed Cf Sl 29 6.9


Pub

- Protezioni sul telaio e sul carro: 9
Un plauso a Canyon per la presenza di un batticatena in gomma (ben fatto) sul fodero destro.
- Peso telaio e bici: 7
Il peso del telaio in taglia M è pari a 1.050 gr, mentre la bici completa pesa 11,2 Kg. Stiamo parlando, però, del modello base della gamma Exceed.

Canyon Exceed Cf Sl 29 6.9

Canyon Exceed Cf Sl 29 6.9

Dsc4887 844X563 1
- Prezzo telaio e/o bici: 10
Il prezzo della bici in prova è pari a 1999€ ed è possibile acquistarla solo online tramite il sito ufficiale. Sul fronte del prezzo non teme confronti con nessun altro marchio venduto nei negozi.
- Garanzia: 9
Garanzia di 6 anni riservata al primo proprietario, sostituzione del telaio al costo più contenuto per danni causati da eventi esterni (rocce o cadute) valida nei primi tre anni (crash replacement).

Canyon Exceed Cf Sl 29 6.9

Canyon Exceed Cf Sl 29 6.9
- Altro e/o eventuali sensazioni: sono rimasto piacevolmente sorpreso dall'agilità evidenziata dal nuovo telaio e dalla componentistica montata che, pur con l'obiettivo primario del contenimento dei costi, si è dimostrata equilibrata e affidabile.
Unica pecca la mancanza di riferimenti o indicizzazioni sul manubrio e sul tubo reggisella, entrambi in alluminio.

Dsc4890 844X563 1
Gli pneumatici Continental si sono rivelati scorrevoli ma con un buon grip considerando il campo di utilizzo; la tenuta sulla spalla non è da record ma la perdita di aderenza è progressiva e avvisa il biker al raggiungimento del limite.
Ottima la forcella, semplice e funzionale.
Personalmente avrei preferito un manubrio con un leggero rise.

Voto finale (da 1 a 10): 9

VOTO COMPLESSIVO (da 1 a 10): 9,04

Canyon Exceed Cf Sl 29 6.9

In conclusione…
La Exceed CF SL 29 6.9 si è dimostrata un validissimo connubio tra comfort e prestazioni e, volendo trovare il pelo nell'uovo, mancherebbe l'adozione dello standard Boost al posteriore, ma, per essere onesti, le flessioni laterali del carro sono già così molto contenute.
Come pochissimi altri marchi Canyon ha compreso l'importanza di variare anche le quote del carro e del diametro ruota in funzione della taglia scelta, una decisione dispendiosa in fase di produzione, ma che ripaga in pieno in sella e ci auguriamo che, anzi, sempre più costruttori adottino tale filosofia.
Complimenti a Canyon per aver saputo realizzare un telaio molto ben bilanciato e dalle grandi qualità dinamiche, sia per l'Xc che per le marathon.

Per informazioni Canyon.com

Cliccate qui per altri test e articoli sulle hardtail da Xc-marathon

Condividi con
Sull'autore

Iscriviti alla nostra newsletter

... E rimani sempre aggiornato sulle ultime notizie!
Logo MTBCult Dark
Newsletter Background Image MTBCult
arrow-leftarrow-right