VIDEO TEST - Nuove Miche K4: la media gamma si evolve ancora

Daniele Concordia
|

Le Miche K4 sono delle ruote “cult” del marchio veneto, forse le più utilizzate in ambito amatoriale grazie alla loro versatilità e affidabilità.
Per il 2022, Miche ha deciso di rinnovare le K4, rendendole ancora più performanti ed appetibili ai bikers moderni, che sono sempre più esigenti e attenti ai dettagli.

Miche K4

Abbiamo provato il nuovo modello in anteprima per un lungo periodo, vediamo cosa cambia e come si comportano, iniziando con un video:



DETTAGLI TECNICI

- Caratteristiche dei cerchi (e diametri disponibili)
Le Miche K4 hanno un cerchio in carbonio con canale interno di 28 mm e disegno hookless, quindi rispetto al modello precedente è più largo di 3 mm.
Allo stesso tempo, il profilo del cerchio è più basso (25 mm contro 28 mm), la forma è più tondeggiante e l'ancoraggio dei raggi è di tipo asimmetrico.
Proprio sull’asimmetria è stato fatto un importante lavoro di bilanciamento dei carichi, lavorando su una linea asimmetrica che si orienta sulla ruota posteriore lato cassetta pignoni e il lato freno a disco di quella anteriore.

Miche K4
Sui cerchi si trovano dei piccoli fori che servono per far uscire l'acqua e la sporcizia durante i lavaggi e nelle giornate piovose

- Caratteristiche dei raggi
I raggi sono 28 su entrambe le ruote, a profilo sfinato da 2/1.5/2 mm e con nipples in ergal.
Il tiraggio è di tipo Straight Pull (dritto), l'incrocio è in terza.

- Caratteristiche dei mozzi (e compatibilità varie)
I mozzi sono marchiati Miche e realizzati in alluminio 7075 HT, con elementi interni in titanio e cuscinetti SKF ad alta scorrevolezza.
La battuta è di tipo Boost (110 mm anteriore e 148 mm posteriore), mentre il sistema di fissaggio disco è di tipo Center Lock. Miche, però, produce anche degli adattatori specifici per montare i dischi a 6 fori.

Miche K4
Durante il test abbiamo utilizzato gli adattatori Miche per montare i dischi a 6 fori sulla sede per il Center Lock

La compatibilità con i pacchi pignoni è totale, perché le Miche K4 si possono acquistare con corpetto Sram XD, Shimano Microspline o Shimano HG. Questi corpetti sono intercambiabili, quindi se si decide di sostituirlo in un secondo momento, basta acquistare il ricambio e il gioco è fatto.
Tra l'altro, le operazioni di smontaggio e montaggio sono semplicissime.

- Peso
Il peso dichiarato delle ruote Miche K4 è di 1460 grammi la coppia, con nastro e valvole tubeless montate.
Quello reale, rilevato sulle ruote test, è di 1542 grammi.
Una bella differenza tra i due valori, tuttavia parliamo di un buon peso per questo genere di ruote.

Miche K4

- Prezzo
Nel momento in cui abbiamo registrato il video, il prezzo ufficiale era di 1630€ (IVA Inclusa), successivamente è salito a 1649€ (IVA Inclusa), per questo motivo c'è un'incoerenza tra articolo e video.
Non sono le ruote più economiche della categoria, ma nemmeno le più costose. Ad essere sinceri, però, ci aspettavamo un prezzo più basso.
Rispetto alla versione 2021 costano circa 300€ in più, ma osservando le migliorie tecniche possiamo in parte comprendere questo aumento di prezzo.

- Garanzia
Le nuove Miche K4 hanno una garanzia di 2 anni, con possibilità di estensione registrandosi sul sito internet Miche.it entro 30 giorni dalla data di acquisto.

PRESTAZIONI

- Rigidezza torsionale
Molto buona, quella necessaria sia nelle gare che nelle uscite di tutti i giorni.
Nei rilanci non si avvertono mai “sbacchettamenti”, imprecisioni o contatti con il carro posteriore, anche quando si utilizzano gomme ben scolpite e di ampia sezione.

- Cambiamenti di traiettoria
In queste situazioni aiutano, perché sono precise ma non troppo esigenti.
Ti assecondano mettendoti a tuo agio e perdonando gli errori quando necessario.

Miche K4

- Precisione di guida
La buona rigidezza dell'intero sistema permette di inserirsi con decisione nelle traiettorie desiderate, anche quando queste sono un po' azzardate...
Quindi parliamo di ruote abbastanza precise in ogni situazione.

- Efficienza della centratura
Il cerchio in carbonio, di base non perde centratura durante l'utilizzo, a patto che non cambi troppo la tensione dei raggi.
Da questo punto di vista possiamo essere soddisfatti, infatti dopo circa due mesi di “maltrattamenti”, le Miche K4 giravano dritte e precise come il primo giorno.

- Comfort
Il canale più largo e il profilo più basso aiutano a trovare un feeling maggiore sullo sconnesso e anche più comfort nelle lunghe distanze.
Consigliamo di utilizzare delle gomme con sezione di minimo 2.25” e massimo 2.4” per sfruttare al meglio le qualità del cerchio.

Miche K4

- Resistenza del cerchio agli impatti
Il test è stato effettuato su una full da Xc con gomme “massicce” ma senza inserto, proprio per azzardare il più possibile e divertirsi nei bike park o sui percorsi cross country di ultima generazione, come quello degli Internazionali d'Italia Series di La Thuile.
Risultato? Nonostante di botte ne abbiano prese parecchie, a fine test i cerchi erano come nuovi, a parte qualche graffietto superficiale che non crea problemi strutturali.

Miche K4

- Facilità di montaggio tubeless
Il test si è svolto con delle gomme Schwalbe Wicked Will, che abbiamo montato e smontato a mano, senza l'utilizzo di caccia gomme o altri accessori, gonfiandole con compressore ma senza rimuovere la valvola.
Da questo si deduce che la forma del cerchio è ben studiata e rende più facili queste operazioni.

Le gomme larghe e moderne lavorano alla perfezione sui nuovi cerchi Miche K4

IN CONCLUSIONE...

Le ruote Miche K4 sono un ottimo compromesso, che garantisce prestazioni e piacere di guida.
Non sono ultraleggere, ma per contro sono super affidabili, precise e anche molto scorrevoli.
Esteticamente e tecnicamente rispettano tutti i canoni attuali, inoltre la compatibilità con corpetti e standard è massima.
Per chiudere, se non avete tanto tempo da dedicare alle “noie meccaniche” e alle operazioni di manutenzione, ma volete solo pedalare e divertirvi con la bici, le nuove Miche K4 potrebbero fare al caso vostro.


Per informazioni Miche.it


Qui il test delle Miche K1:


Qui gli altri articoli e test sui prodotti Miche.

Qui gli altri articoli sulle ruote.

Condividi con
Sull'autore
Daniele Concordia

Mi piacciono il cross country e le marathon, specialità per le quali ho un'esperienza decennale. Ho avuto un passato agonistico sin da giovanissimo, ho una laurea in scienze motorie e altri trascorsi professionali nell’ambito editoriale della bici.

Iscriviti alla nostra newsletter

... E rimani sempre aggiornato sulle ultime notizie!
[sibwp_form id=1]
Logo MTBCult Dark
Newsletter Background Image MTBCult
arrow-leftarrow-right