•  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

ROTORUA – Verde, fitto, profondo, invalicabile e stretto. E, una volta fuori dalla foresta, accecante. Ecco il teatro di battaglia di Rotorua, Nuova Zelanda, uno scenario mai visto prima, ma al quale la Mtb si sta abituando sempre più.
New Zealand, la nuova destinazione della Mtb? Per molti rider sì, specie d’inverno.

Jerome Clementz ha passato quasi tutto l’inverno proprio fra Australia e Nuova Zelanda.
Al caldo, a provare il terreno che avrebbe fatto da scenario per la prima dell’Enduro World Series 2015.
A prepararsi per una sfida, l’enduro mondiale, che diventa sempre più serrata e difficile.
E proprio Clementz, con questa fame di vittoria addosso, ha vinto oggi a Rotorua.
E’ lui il rider che rappresenta l’enduro, ancora una volta.
L’enduro alla francese, visto che nei primi 8 (la classifica completa è ancora in corso di definizione) ce ne sono 4 di francesi.

E fra le donne, due sono sul podio, con Anne Caroline Chausson che ha vinto (battendo la sua rivale più temuta, Tracy Moseley, seconda) e Cecil Ravanel al terzo posto.

JER_8521

Sette Speciali asfissianti
Non erano lunghissime, ma tutte impegnative.
Il clima nel bosco (o giungla, se volete) era davvero difficile per guidare a tutta.
A fine Speciale arrivavi grondando di sudore.
«Ho bevuto già tre borracce» dice Manuel Ducci dopo la seconda Ps.
E in cielo non si vede il sole, anzi, purtroppo è nuvoloso e questo rende i sentieri dentro la foresta Whakarewarewa (sì, si intrecciano gli occhi leggendo il nome, ndr) davvero difficili da interpretare.
Buio pesto.
Guardate le foto in basso per capire.
L’umidità dentro al bosco però è alta.
Il terreno è umido e le ricognizioni hanno fatto affiorare in maniera brutale le radici, complicando la guida.
Sperando che non si metta a piovere…

JER_8620

Prima gli amatori e poi i pro’
Ecco un’idea interessante da prendere in prestito. A Rotorua la lista di partenza prevedeva prima le categorie amatoriali e poi i pro’.
Così, sul percorso chi non aveva grande talento nella guida almeno poteva beneficiare di un fondo meno scavato e logorato.
Ai pro’, che di manico ne hanno da vendere, non cambia poi tanto…
E poi questo, volendo, permette a tutti a fine gara di restare insieme anche per le premiazioni.
Bella idea.

Qualcun'altro vola alla grande.

Almeno una volta sono caduti tutti
Cosa volete farci? Su un percorso come questo, soprattutto la Ps1, dovevi aspettartelo. E se perdi il ritmo e cominci a scivolare troppo spesso, son dolori.
Perdi la concentrazione, la determinazione e rimettersi sul sentiero giusto (è il caso di dirlo) è cosa ardua.
Rotorua, insomma, ha messo giudizio a tutti.

Il racconto di una giornata epica
Le immagini parlano da sé. In rare occasioni alle gare di enduro si vede un simile miscuglio di personaggi. Succede a Finale e a Whistler, la patria dei Crankworx.
In gara oggi c’erano Brook MacDonald, Sam Blenkinsop, Wyn Masters, Sam Hill e altri talenti dell’emisfero australe, compresi i sudamericani più forti come Nico Prudencio.
Uno spettacolo, insomma.
Ecco la classifica ufficiale, nella quale spiccano il 24º posto di Alex Lupato e il 19º di Valentina Macheda. Manuel Ducci, anche lui in gara con un dito rotto, ha chiuso in 65ª posizione.

Giant Toa Enduro Results

Possono partire le immagini…

Sam Hill e la sua Mega Am da enduro li rivedremo a Finale Ligure.
Sam Hill e la sua Mega Am da enduro li rivedremo a Finale Ligure.
Brook MacDonald è in gran forma...
Brook MacDonald è in gran forma…
Enrico Guala, promoter mondiale dell'enduro, dà il buongiorno a Blenkinsop, rider di casa.
Enrico Guala, promoter mondiale dell’enduro, dà il buongiorno a Blenkinsop, rider di casa.
Anche a Blenkisop piace la banana. Sul top tube.
Anche a Blenkisop piace la banana. Sul top tube. Vogliamo lanciare una moda? 🙂
Attenti a Wyn Masters. E' bello carico...
Attenti a Wyn Masters. E’ bello carico…
Partenza dal Te-Puia Thermal Centre. Fa un caldo infernale nei paraggi.
Partenza dal Te-Puia Thermal Centre. Fa un caldo infernale nei paraggi.
Test in corso: Onza Ibex con mescola Era. Le sta usando Marie Monchorge.
Test in corso: Onza Ibex con mescola Era. Le sta usando Marie Moncorge.
Anche Mitch Ropelato al via. Specialized 29er, ma non è la Enduro.
Anche Mitch Ropelato al via. Specialized 29er, ma non è la Enduro.
Parte Alex Lupato con la sua Mde Damper 650b
Parte Alex Lupato con la sua Mde Damper 650b
L'unica italiana in gara, Valentina Macheda che ci fa vedere quanto è stata previdente...
L’unica italiana in gara, Valentina Macheda che ci fa vedere quanto è stata previdente…
...portando con sé un sacco di roba. «A Whistler i ristori furono carenti e da allora non voglio rischiare di crisi di fame». Come darle torto.
…portando con sé un sacco di roba. «A Whistler i ristori furono carenti e da allora non voglio rischiare di crisi di fame». Come darle torto.
Tracy Moseley
Tracy Moseley
Anneke Beerten, una Specialized Enduro 29 solo per lei.
Anneke Beerten, una Specialized Enduro 29 solo per lei.
E con i consigli per la gara di oggi. Cosa significano? «Hanno senso solo per me».
E con i consigli per la gara di oggi. Cosa significano?
«Hanno senso solo per me…».
Un numero piccolo, ma che pesa tantissimo. Quello di Tracy Moseley
Un numero piccolo, ma che pesa tantissimo. Quello di Tracy Moseley
L'inglese della Trek è affezionata alla doppia, anzi al 2x11 di Shimano.
L’inglese della Trek è affezionata alla doppia, anzi al 2×11 di Shimano.
Ritrovo di inizio stagione.
Ritrovo di inizio stagione.
Go Blenki: alla fine porta a casa un rispettoso 7º posto.
Go Blenki: alla fine porta a casa un rispettoso 7º posto.
Wyn Masters stupisce tutti finendo la gara di Rotorua al 3º posto assoluto. Congrats!
Wyn Masters stupisce tutti finendo la gara di Rotorua al 3º posto assoluto. Congrats!
Brook MacDonald
Brook MacDonald, 17º
Sam Hill
Sam Hill, 9º
Manuel Ducci, la classifica non ufficiale lo vede in
Manuel Ducci, 65º
Dan Atherton
Dan Atherton, ritirato alla 6º Ps.
Alex Lupato. La sua posizione finale dovrebbe essere intorno alla 25ª posizione. Se è confermata Lupato ha fatto una grandissima gara. Bravo!
Alex Lupato. La sua posizione finale è la 24ª posizione: Lupato ha fatto una grandissima gara. Bravo!
Valentina Macheda, 19ª assoluta da confermare
Valentina Macheda, 19ª assoluta
Isabeau Courdurier
Isabeau Courdurier, 12ª
Ines Thoma
Ines Thoma, 6ª
Cecil Ravanel
Cecil Ravanel, 3ª
Anneke Beerten
Anneke Beerten, 4ª
Anne Caroline Chausson
Anne Caroline Chausson, la dominatrice fra le donne.
Tracy Moseley
Tracy Moseley, seconda.
Nicolas Vouilloz
Nicolas Vouilloz, 6º.
Jerome Clementz
Jerome Clementz
Richie Rude, l'alfiere Yeti in assenza di Jared Graves.
Richie Rude, l’alfiere Yeti in assenza di Jared Graves, 11º
Remy Absalon
Remy Absalon, 30º
François Bailly-Maitre
François Bailly-Maitre, ritirato. Eccolo in ricognizione nel video in basso…

Florian Nicolai, primo fra i giovanissimi della classifica Ews e 5º assoluto.
Florian Nicolai, 5º assoluto.
Joe Barnes, che stile.
Joe Barnes, che stile, 19º
Damien Oton
Damien Oton, 8º

_DSC5020

Finita la Ps. Uno sguardo alla bici di Oton: leva del freno piatta. Motocross style.
Finita la Ps. Uno sguardo alla bici di Oton: leva del freno piatta. Motocross style.
Nico Lau pranza in anticipo.
Nico Lau pranza in anticipo. Chiude in 12ª posizione.
Kyle Strait e Jill Kintner osservano.  Strait: «Enduro io? Sì una volta a Hood River, Oregon. Avevo uno zaino così pieno che mi chiedevano tutti che cosa avessi messo dentro. E io: Budweiser, panini, camere d'aria e tutto quello che serve. E' una gara lunga...».
Kyle Strait e Jill Kintner osservano.
Strait: «Enduro io? Sì una volta a Hood River, Oregon. Avevo uno zaino così pieno che mi chiedevano tutti che cosa avessi messo dentro. E io: Budweiser, panini, camere d’aria e tutto quello che serve. E’ una gara lunga…».
Alex Lupato controlla il mezzo.
Alex Lupato controlla il mezzo.
Adam Craig corre con la molla sulla sua Giant Reign 650b
Adam Craig, 13º, corre con la molla sulla sua Giant Reign 650b
E tiene un campanello sul manubrio. Ps: visto il freno Sram Guide Ultimate? Novità in arrivo.
E tiene un campanello sul manubrio. Ps: visto il freno Sram Guide Ultimate? Novità in arrivo.
Anne Caroline Chauson ha perso la vite del collarino reggisella. Cosa fare? la chiede a degli spettatori che ci mettono un minuto a toglierla dalla loro bici e a darla alla francese.
Anne Caroline Chauson ha perso la vite del collarino reggisella. Cosa fare? la chiede a degli spettatori che ci mettono un minuto a toglierla dalla loro bici e a darla alla francese.
Downhiller spectator. Brendan Fairclough e Andrew Neethling.
Downhiller spectator. Brendan Fairclough e Andrew Neethling.
Una caduta per tutti. Anche per Curtis Keene.
Una caduta per tutti. Anche per Curtis Keene, ritiratosi all’ultima Speciale.
Cosa mangi, Cedric?
Cedric Gracia chiude in 40ª posizione.
Clementz e Vouilloz testano una nuova mescola Michelin per la gomma posteriore.
Clementz e Vouilloz testano una nuova mescola Michelin per la gomma posteriore.
Rob Roskopp (il Ceo di Santa Cruz) guarda. Sulla sua Nomad C.
Rob Roskopp (il Ceo di Santa Cruz) guarda. Sulla sua Nomad C.
Nuovo ammortizzatore Fox Float X Ctd. Novità in arrivo.
Nuovo ammortizzatore Fox Float X Ctd. Novità in arrivo.
Wyn Masters fa quello che gli riesce meglio: dare spettacolo.
Wyn Masters fa quello che gli riesce meglio: dare spettacolo.
Kiwi in action. Justin Leov sulla speciale 7.
Kiwi in action. Justin Leov (4º assoluto) sulla speciale 7.

JER_8620

JER_8521

La Moseley si toglie d'impaccio così.
La Moseley si toglie d’impaccio così.
Anneke Beerten.
Anneke Beerten.
Anne Caroline Chausson.
Anne Caroline Chausson.
Nicolas Vouilloz.
Nicolas Vouilloz.
Shit happens
Shit happens, Curtis Keene
Justin Leov
Justin Leov
Nico Quere.
Nico Quere, ritiro alla 4ª Ps.
Tolto il deragliatore, togliamo pure un freno...
Tolto il deragliatore, togliamo pure un freno…
Manuel Ducci
Manuel Ducci
Alex Lupato
Alex Lupato
Back in the days
Back in the days
Jerome Clementz salta alla grande
Jerome Clementz salta alla grande
Qualcun'altro vola alla grande.
Qualcun altro vola alla grande.
Isabeau Courdurier
Isabeau Courdurier
Nico Quere sulla Speciale 7 che aveva numerosi tratti in comune con la pista da Dh. Sulla quale ha vinto Loic Bruni.
Nico Quere sulla Speciale 7 che aveva numerosi tratti in comune con la pista da Dh. Sulla quale ha vinto Loic Bruni.
Joe Barnes
Joe Barnes
Florian Nicolai ha forato sulla Ps7 nella quale però ha fatto registrare comunque un tempo molto basso. Molto bravo.
Florian Nicolai ha forato sulla Ps7 nella quale però ha fatto registrare comunque un tempo molto basso. Molto bravo.
Il podio finale.
Il podio finale.

JER_2243

JER_2286

Ultima immagine, i giovani. E' impressionante il numero di adolescenti che vanno in Mtb. E ci vanno alla grande...
Ultima immagine, i giovani. E’ impressionante il numero di adolescenti che vanno in Mtb in Nuova Zelanda. E ci vanno alla grande…

Appena sarà disponibile la classifica ufficiale aggiorneremo l’articolo.
Stay tuned…

Simone Lanciotti

Salve, mi chiamo Simone Lanciotti... e sono un appassionato di mountain bike come voi. Mi piace talmente tanto raccontare la mia passione per la Mtb che oltre 15 anni fa ne ho fatto una professione. MtbCult è la mia ultima creazione ed è anche la più emozionante ed impegnativa. La bicicletta in generale è stata ed è per me una scuola di vita. Quindi, il viaggio continua e grazie per il contributo che date al nostro lavoro. Di seguito potete trovare tutti gli articoli firmati dal sottoscritto. Simone Lanciotti