•  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

COMUNICATO UFFICIALE

Che fosse una gara solo per amanti della vera mountain bike si sapeva, ma domenica 25 giugno il meteo ha voluto mettere di fronte ai quasi 1.000 iscritti alla Lessinia Legend by Gist 2017, un ulteriore elemento di difficoltà.
La partenza dei 3 percorsi originariamente previsti (Extreme da 125 km, Marathon da 62 km e Classic da 42 km) è stata data alle ore 8:00 in punto in quel di Bosco Chiesanuova.
Subito dopo il via una leggera pioggerellina ha accompagnato i partenti per qualche chilometro prima di tramutarsi in un vero e proprio nubifragio con grandine, fulmini e saette, nebbia fitta, raffiche di vento ad oltre 100 km orari.
Con l’aumentare di quota si iniziava anche a registrare un progressivo e drastico calo delle temperature che, nella parte più elevata dell’altopiano situata ad oltre 1650 metri, si attestavano intorno ai 5 gradi.

Lessinia Legend
Foto: Gianluca Perlato

Una situazione veramente estrema che ha causato, oltre a diversi danni alle strutture situate nella zona di partenza ed arrivo, anche diversi smottamenti nella parte più ad ovest del tracciato e la caduta di alcune piante lungo il percorso.
A questo punto, valutato il fatto che in quella zona le vie di collegamento disponibili non avrebbero permesso un adeguato soccorso in caso di un eventuale e quantomai probabile infortunio da parte di qualche partecipante, il Comitato Organizzativo ha deciso, seppur a malincuore, di annullare il percorso marathon e di accorciare di 25 km l’Extreme.

Transitati dopo il GPM del Monte Tomba dunque, la scelta che si presentava era se affrontare il Classic, invariato nel chilometraggio, oppure svoltare per l’Extreme che si sarebbe attestato intorno ai 100 km.
Mentre i lavori di sgombero del percorso avvenivano a tempo record anche grazie al prezioso ed indispensabile intervento delle numerose moto presenti sul percorso, le condizioni meteo seppur lentamente, iniziavano a migliorare.

Lessinia Legend

A presentarsi per primo sulla linea del traguardo del percorso più corto, dopo 2 ore 12 minuti e 1 secondo, è Agostino Andreis seguito a breve distanza dal compagno di squadra Giancarlo Ginestri e Rossi Federico che completano il podio.
Nel frattempo la gara sull’extreme procedeva con 5 uomini al comando: Stefano Dal Grande, Marzio Deho (vincitore della passata edizione), Gambino Alessandro, Lorenzo Pierpaoli e Marcello Pavarin.
Arrivati alla temuta ed impegnativa discesa delle Gosse, tra forature e cadute, le carte si rimescolano e Stefano Dal Grande prende il largo.
L’alfiere della Bottecchia Factory Team, con il passare dei chilometri, incrementa progressivamente il proprio vantaggio sui diretti inseguitori e si presenta sulla linea del traguardo dopo 5 ore 30 minuti e 52 secondi.
A distanza di 4 minuti e 4 secondi è Alessandro Gambino (FRM FACTORY RACING TEAM) il secondo classificato. Marzio Deho (G.S.CICLI OLYMPIA) completa il podio a 4 minuti e 47 secondi dal vincitore.

Lessinia Legend
Foto: Luca Signorini

Alla fine dei 946 iscritti, in ben circa 750 sono stati i partiti e, dato ancor più sorprendente viste le condizioni meteo, in ben 618 hanno concluso la propria prova (171 sull’extreme e 447 sul Classic). La grande festa iniziata comunque il venerdì sera e continuata il sabato con diverse iniziative collaterali (tra cui anche la Legend Kids) termina alle ore 19.15 con l’arrivo di Barbieri Nicolò del C.C. CREMONESE ASD.

Lessinia Legend
Foto: Luca Signorini

TOP TEN 43 KM

1 ANDREIS AGOSTINO OLYMPIA CICLI ANDREIS 2:12:01
2 GINESTRI GIANCARLO OLYMPIA CICLI ANDREIS 2:12:23 +23
3 ROSSI FEDERICO TEAM CINGOLANI 2:13:07 +1:06
4 CAPPONI ANDREA ASD CHERO GROUP TEAM SFRENATI 2:16:13 +4:12
5 PANAROTTO BRIAN OLYMPIA CICLI ANDREIS 2:16:23 +4:22
6 ZERBINATO CLAUDIO TEAM TODESCO 2:16:26 +4:25
7 VENERI MARCO TEAM BUSSOLA VERONA ASD 2:17:42 +5:41
8 BOSCHETTO DANIEL EUGANEA BIKE 2:18:18 +6:17
9 DI GERONIMO MICHELE CARINA – BRAO CAFFE’ 2:18:27 +6:26
10 BERTIN FAUSTO ASD SAN BORTOLO 2:18:30 +6:29

TOP TEN 100 KM

1 DAL GRANDE STEFANO BOTTECCHIA FACTORY TEAM 5:30:52
2 GAMBINO ALESSANDRO FRM FACTORY RACING TEAM 5:34:55 +4:03
3 DEHO MARZIO G.S.CICLI OLYMPIA 5:35:39 +4:47
4 PIERPAOLI LORENZO TEAM CINGOLANI 5:38:23 +7:31
5 FABRIS LUCA MIANE BIKE TEAM 6:03:51 +32:59
6 MARANA MARTINO ASD TEAM RANA – TAGLIARO 6:07:16 +36:24
7 PAVARIN MARCELLO BOTTECCHIA FACTORY TEAM 6:15:02 +44:10
8 PEDROTTI THOMAS TEAM TODESCO 6:17:54 +47:02
9 BULFONI ANDREA A.S.D.TEAM FRIULI SANVITESE 6:20:57 +50:05
10 GOTTARDINI MASSIMO TEAM TODESCO 6:21:19 +50:27

Le classifiche complete si trovano qui.

Per ulteriori info: www.lessinialegend.it.

Redazione MtbCult

Ecco tutti gli articoli realizzati dallo staff di MtbCult. Resoconti, video, comunicati ufficiali e tutto ciò che può attirare la vostra attenzione. La redazione di MtbCult.it