Olimpiadi di Tokyo: Jolanda Neff è medaglia d'oro nell'Xc femminile!

Daniele Concordia
|

Olimpiadi di Tokyo: Jolanda Neff vince la gara Xc femminile, l'ultima per quanto riguarda la Mtb.
Ma ecco cos'è successo sul tracciato Giapponese e come si è comportata Eva Lechner, l'unica azzurra in gara.

Olimpiadi di Tokyo
Eva Lechner subito in testa



GIRO 1

Pronti, via ed Eva Lechner schizza subito in testa.
Dopo la prima curva, però, il gruppetto si compatta ed a menare le danze sono l'austriaca Laura Stigger e la francese Loana Lecomte.
Queste due, infatti, passano sul traguardo dopo il lancio con un leggero vantaggio, poi vengono riprese dalle inseguitrici.
Durante il primo giro, le più attive sono Pauline Ferrand-Prevot, Jolanda Neff e Loana Lecomte. Quest'ultima sembra un po' in difficoltà sui tratti resi viscidi dalla pioggia caduta, la gamba però c'è!
Eva Lechner viaggia intorno alla 12ª posizione.

Olimpiadi di Tokyo

A metà del primo giro, Pauline Ferrand-Prevot e Jolanda Neff sembrano poter guadagnare qualche secondo.
Subito dietro Linda Indergand, Sina Frei ed Evie Richards, seguite da Loana Lecomte.
Colpo di scena: in uno dei tratti più banali, la Prevot scivola e perde parecchi secondi, vedremo se riuscirà a recuperare.
Ora la Neff guida in testa da sola, la Prevot è scivolata in 6ª posizione.

Olimpiadi di Tokyo
La scivolata di Pauline Ferrand-Prevot (e l'occhio vigile di Jolanda Neff)
Olimpiadi di Tokyo
Ma anche la svizzera, prima, aveva rischiato grosso. Sullo stesso salto sul quale ieri è caduto Van der Poel. Nel frattempo, per la gara donne hanno rimesso la passerella in legno...

GIRO 2

Jolanda Neff sempre al comando, con un buon margine sulle avversarie
Dietro un gruppetto con Evie Richards, Sina Frei, Linda Indergand, Anne e Loana Lecomte.
Subito dietro Pauline Ferrand-Prevot.

Kate Courtney passa in 14ª posizione, davanti alla nostra Eva Lechner, che sembra un po' affaticata.
Nel secondo split time, il vantaggio di Jolanda Neff è salito: siamo a 47” sulla connazionale Sina Frei, che ora sembra la più brillante tra le inseguitrici, insieme a Linda Indergand e una Ferrand-Prevot che ha ritrovato la grinta giusta.

Sina Frei

Nel frattempo, Loana Lecomte perde qualche secondo per un'uscita di catena: la francesina, rispetto alle gare di Coppa sembra meno brillante e meno concentrata. Passa sul traguardo in 8ª posizione.

Loana Lecomte

GIRO 3

La Prevot procede in 2ª posizione, davanti a Sina Frei e Linda Indergand.
Ma il loro distacco aumenta: siamo a 1 minuto netto nei confronti di Jolanda Neff, che procede spedita con la sua classica pedalata super agile e seduta.
In discesa sbaglia poco e niente...

Nel corso del terzo giro, le svizzere Frei e Indergand aumentano il ritmo e Pauline Ferrand-Prevot sembra accusare il colpo.
Da segnalare lo stop ai box di Laura Stigger, forse per crampi o per drastico calo energetico (sembrava molto provata).

Laura Stigger ferma ai box

GIRO 4

Le Svizzere sono scatenate e viaggiano nelle prime 3 posizioni.
Nel frattempo, Pauline Ferrand-Prevot cala vistosamente e viene superata anche da Loana Lecomte (che ora è 4ª), Evie Richards e Anne Tauber.
Intanto sale il vantaggio di Jolanda Neff, che è di 1'23” su Sina Frei e Linda Indergand.
La Prevot non è più brillante, commette qualche errore di troppo, scivola e perde un'altra posizione.

Olimpiadi di Tokyo

ULTIMO GIRO

Jolanda Neff è sempre più vicina alla vittoria delle Olimpiadi di Tokyo Xc, guida e pedala sempre più decisa.
Sina Frei prova a staccare la connazionale Linda Indergand, ma non ha vita facile.
Da dietro, risale la giovane outsider ungherese Kata Blanka Vas, che supera sia Anne Terpstra che Loana Lecomte e passa in 4ª posizione: incredibile!

Ultimi strappi per Jolanda Neff, che può gustarsi la sua prima vittoria olimpica, che ha un sapore speciale perché arriva dopo un periodo difficile, condizionato da periodi difficili e da una caduta (a Leogang) che le ha causato la frattura di una mano.
Doppi complimenti a lei, dunque!

Taglia il traguardo festeggiando con la bandiera rosso crociata, la stessa che si trova sul petto della seconda e terza classificata, rispettivamente Sina Frei e Linda Indergand.

Sina Frei, seconda
Linda Indergand, terza

Podio tutto svizzero, dunque, con una sorpresa in quarta posizione, la Ungherese Kata Blanka Vas (classe 2001!) che taglia il traguardo quasi incredula.
Bravissima!

L'abbraccio tra le tre connazionali
Olimpiadi di Tokyo
Il bellissimo abbraccio tra Jenny Rissveds (vincitrice a Rio 2016) e la nuova campionessa olimpica, Jolanda Neff
Olimpiadi di Tokyo

Quinto posto per la olandese Anne Terpstra e sesto per la super favorita di giornata, Loana Lecomte, apparsa un po' sottotono in questa Olimpiade.
Chiudono la top ten Evie Ricnards, Yana Belomoina, Haley Batten e Pauline Ferrand-Prevot.
25° posto per l'azzurra Eva Lechner.

Olimpiadi di Tokyo
Lacrime di gioia per Jolanda Neff
Jolanda tiene stretta la sua medaglia d'oro

Qui le classifiche complete con i tempi sul giro.


Di seguito, la cronaca della gara Xc maschile:

Qui tutti gli articoli che parlano delle Olimpiadi di Tokyo.

Condividi con
Sull'autore
Daniele Concordia

Mi piacciono il cross country e le marathon, specialità per le quali ho un'esperienza decennale. Ho avuto un passato agonistico sin da giovanissimo, ho una laurea in scienze motorie e altri trascorsi professionali nell’ambito editoriale della bici.

Iscriviti alla nostra newsletter

... E rimani sempre aggiornato sulle ultime notizie!
[sibwp_form id=1]
Logo MTBCult Dark
Newsletter Background Image MTBCult
arrow-leftarrow-right