•  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

VAL D’ISERE – E’ una gara decisamente diversa dalle altre. La tappa numero 6 dell’Enduro World Series si disputa con rappresentative nazionali composte da tre elementi, proprio come era accaduto negli anni passati.
Di seguito la lista dei nomi facenti parte dei vari team nazionali.

Team Nazionali Val d'Isere Ews 2013

Ma com’è andata oggi la gara a Val d’Isere? Al via oggi si sono presentati 300 rider e il format di gara è stato lo stesso di Val d’Allos, ossia una sola sessione di ricognizione in bici per ogni manche e poi la sessione cronometrata.
Proprio sulla Speciale 1, però, c’è stato un problema in ricognizione: un rider è volato giù per un pendio procurandosi ferite che hanno richiesto l’intervento dell’elicottero. Tutto ciò ha rallentato la gara.

La Speciale 1 è stata percorsa in totale tre volte: una volta per ricognizione e due volte con il cronometraggio.
La prima discesa è stata vinta da Jared Graves con un tempo di 11’27″105 e al secondo posto è finito Martin Maes (11’29″928). Terzo Justin Leov (11’30″769) e 11º Manuel Ducci.
Fra le donne Anne Caroline Chausson sembra essere tornata in forma con una vittoria netta nella prima Speciale con un tempo di 12’48″383 davanti a Tracey Moseley (12’57″946) e Cecile Ravanel (13’12″647).

La seconda speciale è stata vinta di nuovo da Jared Graves (11’21″612) che questa volta ha superato Justin Leov (11’24″296) e un Martin Maes (11’27″020) sempre più stupefacente. 19º Manuel Ducci che avrebbe migliorato anche la prestazione della prima Speciale se non fosse caduto nella parte finale del percorso.
Fra le donne vince ancora Anne Caroline Chausson (12’48″383) sempre davanti a Tracy Moseley (12’57″946) e Cecile Ravanel (13’31″947).

La Speciale numero 3 ha cambiato lo scenario della gara: un temporale ha trasformato il percorso da polveroso a fangoso e scivoloso facendo emergere altri atleti.
I risultati della Speciale 3 sono i seguenti: vince Jerome Clementz (13’09″104) davanti a Fabien Barel (13’19″474) e Nicolas Lau (13’34″195). Jared Graves ha concluso con un distacco di 44″ (8º), mentre Leov causa problemi meccanici è 185º e ormai fuori dai giochi per la vittoria.
Fra le donne invece è Cecil Ravanel a vincere (16’36″217) davanti a Moseley (16’49″064) e Chausson (17’04″919).
I vincitori di giornata quindi sono Jerome Clementz davanti a Fabien Barel e Jared Graves, mentre in ambito femminile è Tracy Moseley davanti ad Anne Caroline Chausson a guidare la classifica.
Per quanto riguarda gli italiani Manuel Ducci è 25º assoluto, Alex Lupato è 33º, Davide Sottocornola è 37º, Nicola Casadei è 44º, Carlo Gambirasio è 46º, Andrea Pirazzoli è 85º, Denny Lupato (al debutto nell’Enduro World Series) è 89º, Matteo Raimondi è 104º, Jacopo Orbassano è 113º, Giuseppe Lividini è 140º, Christopher Bertotto è 142º, mentre Valentina Macheda è 11ª fra le donne e Laura Rossin 19ª. Chiara Pastore non si è presentata al via della Speciale 3.
In fondo all’articolo le classifiche ufficiali della prima giornata di gare.

Le luci del crepuscolo su Val d'Isere. Il venerdì non ci sono state ricognizioni, se non a piedi, e la città è rimasta tranquilla. La battaglia c'è stata proprio oggi.
Le luci del crepuscolo su Val d’Isere. Il venerdì non ci sono state ricognizioni, se non a piedi, e la città è rimasta tranquilla. La battaglia c’è stata proprio oggi. Foto di Matt Wragg
Val d'isere: un posto niente male per una gara di enduro, no?
Val d’isere: un posto niente male per una gara di enduro, no?
Foto di Matt Wragg
L'agenda di Jon Cancellier di Sram deve essere infernale: due settimane fa era a Whistler per l'Ews, oggi era in Val d'Isere e la settimana prossima sarà in Sud Africa per i mondiali. Niente riposo per gli uomini BlackBox.
L’agenda di Jon Cancellier di Sram deve essere infernale: due settimane fa era a Whistler per l’Ews, oggi era in Val d’Isere e la settimana prossima sarà in Sud Africa per i mondiali. Niente riposo per gli uomini BlackBox.
Foto di Matt Wragg
Per arrivare alla partenza della prima Speciale c'è una ripida salita su sterrato. Se fosse stata a bassa quota sarebbe stata sicuramente fattibile, ma a 2800 metri...
Per arrivare alla partenza della prima Speciale c’è una ripida salita su sterrato. Se fosse stata a bassa quota sarebbe stata sicuramente fattibile, ma a 2800 metri…
Foto di Matt Wragg
La cabinovia ti porta dalla paese fino a quota 2800 metri. Uno dei rider del team Norco fa gli ultimi controlli prima di affrontare la giornata di gara.
La cabinovia ti porta dalla paese fino a quota 2800 metri. Uno dei rider del team Norco fa gli ultimi controlli prima di affrontare la giornata di gara.
Foto di Matt Wragg
Fred Glo è il primo rider a mettere le ruote sui sentieri di gara, ma con una moto da trial.
Fred Glo è il primo rider a mettere le ruote sui sentieri di gara, ma con una moto da trial.
Foto di Matt Wragg
Valentina Macheda ha corso con la nuova Ibis Mojo Hdr. Gara difficile per la rider ligure che sulla Speciale 3 ha sbagliato strada come molte altre atlete, ma ha chiuso al 14º posto.
Valentina Macheda ha corso con la nuova Ibis Mojo Hdr. Gara difficile per la rider ligure che sulla Speciale 3 ha sbagliato strada come molte altre atlete, ma nonostante ciò è 11ª assoluta.
Foto di Matt Wragg
Il temporale che ha devastato la Speciale 3 era preannunciato da queste nuvole stamattina. Ma nessuno si aspettava un simile disastro.
Il temporale che ha devastato la Speciale 3 era preannunciato da queste nuvole stamattina. Ma nessuno si aspettava un simile disastro.
Foto di Matt Wragg
Vittorio Gambirasio ha chiuso al 57º posto nella Speciale numero 3.
Vittorio Gambirasio ha chiuso al 57º posto nella Speciale numero 3.
Foto di Matt Wragg
Davide Sottocornola ha chiuso al 53º posto nella Ps 3.
Davide Sottocornola ha chiuso al 53º posto nella Ps 3 ed è 37º nella generale.
Foto di Matt Wragg
Chiara Pastore in gara. La classifica non è ancora ufficiale ma dovrebbe essere in 22ª posizione nella generale.
Chiara Pastore in gara. Weekend difficile per lei poiché le ferite riportate in una caduta in moto le hanno dato non poche difficoltà. Non è partita alla Speciale 3.
Foto di Matt Wragg
Lo sguardo della determinazione: Jared Graves ha vinto entrambe le Speciali sul primo percorso, ma nella Speciale 3 ha perso il vantaggio e forse la possibilità di vincere domani. Vedremo.
Lo sguardo della determinazione: Jared Graves ha vinto entrambe le Speciali sul primo percorso, ma nella Speciale 3 ha perso il vantaggio e forse la possibilità di vincere domani. Vedremo.
Foto di Matt Wragg
Vittorio Gambirasio ha un tale stile sulla bici che è davvero entusiasmante vederlo scendere.
Vittorio Gambirasio ha un tale stile sulla bici che è davvero entusiasmante vederlo scendere.
Foto di Matt Wragg
Manuel Ducci sembra aver trovato la giusta confidenza con i percorsi dell'Ews con un 11º posto nella 1ª Speciale, un 19º nella 2ª (a causa di una caduta nel finale) e un 34º nella 3ª. Adesso è 24º nella generale.
Manuel Ducci sembra aver trovato la giusta confidenza con i percorsi dell’Ews con un 11º posto nella 1ª Speciale, un 19º nella 2ª (a causa di una caduta nel finale) e un 34º nella 3ª. Adesso è 25º nella generale.
Foto di Matt Wragg
Jerome Clementz è sembrato leggermente più lento del solito nelle prime due Speciali, ma ha recuperato ampiamente nella 3ª Speciale vincendo con 11 secondi di vantaggio.
Jerome Clementz è sembrato leggermente più lento del solito nelle prime due Speciali, ma ha recuperato ampiamente nella 3ª Speciale vincendo con 11 secondi di vantaggio.
Foto di Matt Wragg
Riflessioni in cabinovia.
Riflessioni in cabinovia.
Foto di Matt Wragg
Vittorio Gambirasio in azione nella 1ª Speciale.
Vittorio Gambirasio in azione nella 1ª Speciale.
Foto di Matt Wragg
Prima che la corsa possa iniziare un marshal fa gli ultimi controlli al percorso intorno alla zona di partenza.
Prima che la corsa possa iniziare un marshal fa gli ultimi controlli al percorso intorno alla zona di partenza.
Foto di Matt Wragg
La partenza della cabinovia, un riparo sicuro dalla pioggia.
La partenza della cabinovia, un riparo sicuro dalla pioggia.
Foto di Matt Wragg
Il percorso della Speciale 3 sarebbe stato difficile di per sé, ma con la nebbia e una visibilità pari a zero è diventato spaventoso.
Il percorso della Speciale 3 sarebbe stato difficile di per sé, ma con la nebbia e una visibilità pari a zero è diventato spaventoso.
Foto di Matt Wragg

Risultati Ews6 Val d’Isere 1