Peso, gamba e pendenza: come scegliere la e-Mtb senza sbagliare

Simone Lanciotti
|

Come scegliere la e-Mtb per evitare di ritrovarsi a pedalare con il mezzo sbagliato?
In questo articolo risponderemo alla domanda suddetta.
A suggerire l’articolo che state per leggere sono state le reazioni dei lettori al test della Orbea Rise H10.

Si è aperto, anzi, ri-aperto un certo dibattito e nuove riflessioni sul tema delle e-Mtb “leggere”.
Motivo per cui, approfondendo meglio l’argomento, la scelta della e-Mtb va fatta considerando tre fattori tecnici: 

  • - il peso del biker; 
  • - il suo livello di allenamento;
  • - la pendenza e il terreno delle salite che solitamente affronta.

Più certamente il prezzo e il gusto personale, ma questi due, lo sappiamo, non sono dei fattori tecnici. Iniziamo…

1 - Il peso del biker

Partiamo da questo presupposto generale: tanto maggiore è il peso del ciclista, tanto maggiore è il supporto che si richiede al motore elettrico.
Ovvero, a parità di motore (250 W e 50 Nm) e di altri fattori il supporto che può ricevere un biker di 60 Kg è maggiore rispetto a quello che riceve un biker di 80 Kg dallo stesso motore.
Il peso del ciclista, infatti, è un fattore che influisce in modo significativo sul consumo della batteria e sull'effettivo supporto che il motore è in grado di dare.

Ovviamente, vanno considerati anche i fattori allenamento (che riesce a compensare parzialmente o interamente il peso del ciclista), pendenza del terreno (oltre alla sua scorrevolezza) e peso della e-Mtb.

Nella nostra suddivisione abbiamo individuato 3 fasce di peso:

  • - sotto i 65 Kg;
  • - fra i 65 e i 75 Kg;
  • - sopra i 75 Kg.
Nino Ransom Eride Scott Sports 2021 Photoby Kifcat 36
Peso, gamba e pendenza: come scegliere la e-Mtb senza sbagliare 11

2 - Il livello di allenamento

Prendiamo il caso di prima: se il ciclista di 80 Kg è più allenato di quello di 60 Kg, in alcune circostanze (e vedremo più avanti quali) allo stesso motore da 250 W e 50 Nm potrebbe essere richiesta minore energia.
Cioè, al biker più pesante, se allenato, può essere sufficiente lo stesso motore che serve a un biker meno allenato ma più leggero di 20 Kg.
A questo punto definiamo le 3 condizioni di allenamento che stiamo considerando

  • - biker allenato: almeno 7 ore a settimana in bici
  • - biker brillante: 4-6 ore a settimana in bici (ossia, è ancora un biker allenato ma deve fare meglio i conti con dislivelli e intensità delle uscite);
  • - biker neofita: fino a 3 ore a settimana in bici (ossia, un biker non allenato).

In generale, quindi, si può dire che maggiore è il livello di fitness, minore sarà il supporto che si può chiedere alla e-Mtb.
Ma andiamo avanti…

Schermata 2022 05 05 Alle 6.24.18 Pm
Peso, gamba e pendenza: come scegliere la e-Mtb senza sbagliare 12

3 - La pendenza e il tipo di terreno

A parità di dislivello altimetrico da compiere in sella a una e-Mtb, la pendenza e la scorrevolezza del terreno influiscono in modo determinante sul consumo della batteria ovvero sull'energia richiesta dal motore.
Ad esempio, 1000 metri di dislivello potrei compierli su una strada sterrata molto battuta, con una pendenza media del 5% e con una lunghezza di 20 Km.

Oppure su un single track, con pendenza media del 20% e in circa 5 Km.

A parità di ciclista (e di peso e di livello fitness), le due situazioni quasi certamente richiederanno due e-Mtb molto diverse fra loro, sia in termini di potenza del motore, sia in termini di capacità della batteria.
Infatti, le e-Mtb leggere (cioè con un motore meno dotato di coppia motrice) potrebbero supportare molto bene un biker allenato e non più pesante di 65 Kg anche su salite molto ripide e tecniche.
Mentre invece risulterebbero inadeguate se la stessa salita ripida e tecnica la affrontasse un biker di oltre 75 Kg e non allenato.

Vi sembra ovvio e scontato?
Beh, vuol dire che avete già una certa cognizione di causa in campo e-Mtb, ma vi invitiamo lo stesso a proseguire la lettura.

Come Scegliere La E-Mtb
Peso, gamba e pendenza: come scegliere la e-Mtb senza sbagliare 13

Le tipologie di e-Mtb 

Lo scopo di questo articolo e delle schede in basso è proprio quello di spiegare come scegliere la e-Mtb, vista la sconfinata offerta che troviamo sul mercato.
E in questo momento possiamo dividere le e-Mtb in due macro-categorie, ossia:

- e-Mtb classica: motore da 80-90 Nm, batteria da 500-900 Wh, peso fra 20 e 26 Kg;

- e-Mtb leggera: motore da 35-60 Nm e batteria da 360-540 Wh, peso fra 16 e 21 Kg

E a questo punto possiamo iniziare a tracciare il profilo dell’e-biker dando delle linee guida generali su come scegliere la e-Mtb più adatta alle proprie reali condizioni di utilizzo.

Wisthaler.com 22 04 Sportler Bike Dsc 9443
Peso, gamba e pendenza: come scegliere la e-Mtb senza sbagliare 14

Come scegliere una Mtb elettrica?

A seconda del peso del biker, del suo livello di allenamento e del tipo di uscita che si intende fare, ecco 3 schede che possono aiutare a capire come scegliere la e-Mtb in base alle proprie necessità.
Le caselle di color arancio indicano una situazione ambivalente, ovvero potrebbero andar bene entrambe le tipologie di e-Mtb, ma quella menzionata è la più consigliata.
Ci sono anche i fattori range extender e divertimento da considerare, di cui parliamo nei successivi due capitoli.

Come Scegliere La E-Mtb
Peso, gamba e pendenza: come scegliere la e-Mtb senza sbagliare 15
Come Scegliere La E-Mtb
Peso, gamba e pendenza: come scegliere la e-Mtb senza sbagliare 16
Come Scegliere La E-Mtb
Peso, gamba e pendenza: come scegliere la e-Mtb senza sbagliare 17

E il range extender?

La batteria addizionale è in grado di estendere il dislivello che si copre in una singola uscita, ma non altera le prestazioni del motore (cioè coppia e potenza).
Il peso del ciclista, il suo livello di fitness e il tipo di salite, infatti, sono e rimangono i fattori tecnici cruciali per scegliere o meno una e-Mtb leggera e, soprattutto nei casi evidenziati in arancio, il range extender può diventare un elemento che sposta la preferenza maggiormente verso le e-Mtb leggere.

Dsc2017
Peso, gamba e pendenza: come scegliere la e-Mtb senza sbagliare 18

Il fattore divertimento

E' necessaria una precisazione: leggendo le 3 schede di sopra si è portati a pensare che un biker allenato debba scegliere le e-Mtb leggere.
Ovviamente non è per forza così, specialmente se la e-Mtb la si intende come mezzo votato al divertimento, al relax, alla sfida tecnica in salita e, in generale, al divertimento.
Più coppia motrice = più supporto, più accelerazione, più divertimento sul tecnico.
E se sei anche allenato o abbastanza allenato allora una e-Mtb classica ti apre scenari nuovi e molto entusiasmanti...

Nino Ransom Eride Scott Sports 2021 Photoby Kifcat 5
Peso, gamba e pendenza: come scegliere la e-Mtb senza sbagliare 19

In conclusione...

La scelta di una bici, sia essa elettrica o tradizionale, la si fa analizzando fattori tecnici, ma non solo.
Come detto all'inizio di questo articolo, prezzo (che influisce in modo decisivo) e gusto personale non sono contemplati in questo articolo, per cui la scelta di una e-Mtb si complica (o si semplifica) anche a seconda del proprio portafogli.

Per altri articoli su come scegliere la e-Mtb vi invitiamo a dare uno sguardo qui oppure a consultare i seguenti articoli:

Condividi con
Sull'autore
Simone Lanciotti

Sono il direttore e fondatore di MtbCult (nonché di eBikeCult.it e BiciDaStrada.it) e sono giornalista da oltre 20 anni nel settore delle ruote grasse e del ciclismo in generale. La mountain bike è uno strumento per conoscere la natura e se stessi ed è una fonte inesauribile di ispirazione e gioia. E di conseguenza MtbCult (oltre a video test, e-Mtb, approfondimenti e tutorial) parla anche di questo rapporto privilegiato uomo-Natura-macchina. Senza dimenticare il canale YouTube, che è un riferimento soprattutto per i test e gli approfondimenti.

Lascia un commento

Registrati ora!

Iscriviti alla nostra newsletter

... E rimani sempre aggiornato sulle ultime notizie!
Logo MTBCult Dark
Newsletter Background Image MTBCult
arrow-leftarrow-right