L’enduro è vivo e resiste alle e-Mtb. Ma contro le trail bike…

Simone Lanciotti
|

Fra qualche giorno, l’8 settembre (segnatevi questa data), arriverà una novità molto interessante in ambito trail bike, il cui test mi sta facendo riflettere su un paio di cose.

Prima di tutto l’evoluzione che l’enduro ha conosciuto negli ultimi anni testimonia che l’enduro è vivo.
E’ ancora vivo.

Da diversi anni ha acquisito i connotati di specialità agonistica.
Un gradino sotto la DH per difficoltà e velocità dei tracciati, ma comunque una disciplina molto tecnica e fisica il cui approccio non è proprio facile.

Enduro È Vivo

Da un lato è un bene che sia così (perché è bene prima farsi le ossa su percorsi più facili), ma dall’altro questo ha portato molti utenti a ripiegare sulle e-Mtb a lunga escursione (foto sopra, la nuova Evil The Epocalypse) che per molti hanno sostituito la Mtb da enduro.
E’ una storia che conosciamo bene e su ripiegare starebbero meglio le virgolette...

Poi ci sono le Mtb da trail riding

Parlo di Mtb con escursione di 130-150 mm al posteriore, perlopiù con ruote da 29” e geometrie sempre più “lower, slacker and longer”, cioè pensate per guidare forte.
Ma pedalare bene.
Meglio se non addirittura molto meglio di una Mtb da enduro moderna.

Dsc8349

Se le guardate bene le care trail bike di oggi sono bici che 10 anni fa sarebbero state perfette per l’allora nascente enduro.
E oggi sono perfette per stare in sella tantissime ore e andare un po’ ovunque.
Se hai la gamba giusta, un itinerario sfidante in mente e l’ardimento dell’impresa, nessuno ti ferma.

Img 7702

L'enduro è vivo

Quindi, sì, l’enduro è vivo (e proprio ieri si sono svolti i campionati italiani di enduro, a Castel del Rio, Bologna), resiste alle e-Mtb, ma le trail bike moderne sembrano sempre più disegnate per creare scompiglio e confondere (piacevolmente) le idee a chi la Mtb la sa guidare o vuole migliorarsi nella guida.

Enduro È Vivo
Tommaso Francardo, Neo-Campione Italiano Di Enduro

Oggi, personalmente, sceglierei una Mtb da trail riding in luogo di una Mtb da enduro (cosa che ho fatto...).
Sapendo che se voglio andare oltre ho una e-Mtb piuttosto capace (che mi fa divertire da matti).

E voi, quale scelta avete fatto o state per fare?
Scrivetelo nei commenti in fondo all’articolo.

Qui tutti i nostri articoli sulle Mtb da trail riding, mentre qui sulle Mtb da enduro.

Condividi con
Sull'autore
Simone Lanciotti

Sono il direttore e fondatore di MtbCult (nonché di eBikeCult.it e BiciDaStrada.it) e sono giornalista da oltre 20 anni nel settore delle ruote grasse e del ciclismo in generale. La mountain bike è uno strumento per conoscere la natura e se stessi ed è una fonte inesauribile di ispirazione e gioia. E di conseguenza MtbCult (oltre a video test, e-Mtb, approfondimenti e tutorial) parla anche di questo rapporto privilegiato uomo-Natura-macchina. Senza dimenticare il canale YouTube, che è un riferimento soprattutto per i test e gli approfondimenti.

Iscriviti alla nostra newsletter

... E rimani sempre aggiornato sulle ultime notizie!
Logo MTBCult Dark
Newsletter Background Image MTBCult
arrow-leftarrow-right