•  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Il campionato mondiale di Hafjell è stato un momento di gloria non solo per i rider, ma anche per i loro mezzi.
Il gesto atletico e l’efficienza meccanica devono essere al top e in questi casi l’impatto emotivo sul pubblico è enorme.
Basta guardare queste immagini per rendersene conto.

Julien Absalon. Foto Shimano Mtb.
Julien Absalon. Foto Shimano Mtb.
La Bmc Fourstroke FS01 di Julien Absalon.
La Bmc Fourstroke FS01 di Julien Absalon. Foto Shimano Mtb.
Dalla prova di Coppa di Albstadt in poi Julien ha corso con lo Shimano Xtr Di2.
Dalla prova di Coppa di Albstadt in poi Julien ha corso con lo Shimano Xtr Di2.

E Julien Absalon è stato solo uno dei tanti protagonisti del mondiale
Ecco di seguito i nomi di alcuni dei vincitori del recente campionato del mondo di Mtb:

XCO uomini Elite: Julien Absalon
XCO donne Elite: Catharine Pendrel
DHI uomini: Gee Atherton
DHI donne: Manon Carpenter
XCO uomini U23: Michiel van der Heijden
XCO donne U23: Jolanda Neff

Il merito, certo, è prima di tutto degli atleti, ma anche dei mezzi che mai come in un mondiale vengono messi a dura prova.

Quanti sacrifici si fanno per questa medaglia?
Quanti sacrifici si fanno per questa medaglia? Foto Shimano Mtb.

Shimano ha voluto celebrare i successi di questi sei atleti con un video a loro dedicato:

A vincere è sempre l’atleta, ma il supporto del mezzo diventa sempre più importante.

Katharine Pendrel in sella alla nuova Orbea Oiz.
Catharine Pendrel in sella alla nuova Orbea Oiz. Foto Shimano Mtb.
La Gt Fury Wc di Gee Atherton.
La Gt Fury Wc di Gee Atherton. Foto Shimano Mtb.
Gee Atherton ad Hafjell
Gee Atherton ad Hafjell. Foto Shimano Mtb.
La medaglia d'oro di Gee Atherton. E la sua nuova maglia iridata.
La medaglia d’oro di Gee Atherton. E la sua nuova maglia iridata. Foto Shimano Mtb.
Manon Carpenter ad Hafjell.
Manon Carpenter ad Hafjell. Foto Shimano Mtb.
La Saracen Myst di Manon Carpenter.
La Saracen Myst di Manon Carpenter. Foto Shimano Mtb.

Ps: certo, il mezzo meccanico conta, ma anche con una defaillance tecnica c’è chi riesce comunque ad andare veloce.

Neko Mulally all'arrivo di Hafjell. Senza la catena...  Foto Kathy Sessler.
Neko Mulally all’arrivo di Hafjell. Senza la catena…
Foto Kathy Sessler.

Chiedetelo a Neko Mulally che è arrivato 4º nella Dh senza la catena. Guardate che run…

Chissà se avrebbe vinto lui ad Hafjell? Difficile dirlo, ma allenarsi a scendere senza la catena, a quanto pare, è davvero utile.

Simone Lanciotti

Salve, mi chiamo Simone Lanciotti... e sono un appassionato di mountain bike come voi. Mi piace talmente tanto raccontare la mia passione per la Mtb che circa 20 anni fa ne ho fatto una professione. MtbCult.it è la stata la prima rivista che ho creato; poi eBikeCult.it e infine BiciDaStrada.it. La bicicletta in generale è stata ed è ancora per me una scuola di vita. Quindi, il viaggio continua e grazie per il contributo che date al nostro lavoro. Di seguito potete trovare tutti gli articoli firmati dal sottoscritto. Simone Lanciotti