•  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

ARTICOLO AGGIORNATO IL 17 SETTEMBRE 2016

La Specialized Enduro 2017 è cambiata completamente anche se, a prima vista, sembra uguale a quella attuale.
Non ci sono le somiglianze con la Demo come avevamo ipotizzato, ma ci sono tante novità che provengono dal mondo Stumpjumper Fsr ed entrano anche sulla piattaforma Enduro, riviste e adeguate.
I punti sui quali Specialized si è concentrata maggiormente sono i seguenti:

– geometria più estrema
– maggiorazione dell’escursione
– 3 opzioni di diametro ruota: 650b oppure 29/6Fattie
– nuovi valori di sezione per le gomme
– più praticità

I numeri e le specifiche ve li mostriamo brevemente in questo video (per ascoltare usate auricolari o cuffie):

e adesso passiamo ai dettagli salienti.

specialized enduro 2017
La Specialized S-Works Enduro Fsr Carbon 650b nella colorazione che verrà venduta in Italia.

Geometria più estrema e più taglie
La Specialized Enduro 2017 ha un telaio completamente ridisegnato che prevede un angolo di sterzo più aperto, sia per la versione 29 che per la 650b.
In particolare abbiamo:

– angolo di sterzo Enduro 650b: 65,5°
– angolo di sterzo Enduro 29/6Fattie: 66°

Tante novità anche per il valore dell’altezza del movimento centrale da terra che varia in modo sensibile in base al diametro della ruota e alla sezione della ruota.
Ecco i valori di altezza del movimento centrale in base alla ruota e alla gomma:

– Enduro 650b con gomma da 2,3”: 345 mm
– Enduro 650b con gomma da 2,6”: 350 mm
– Enduro 29 con gomma da 2,3”: 352 mm
– Enduro 650b con gomma da 3,0”: 345 mm
– Enduro 650b con gomma da 2,8”: 339 mm

Un altro dettaglio molto importante della geometria riguarda la lunghezza del carro che è di 42,5 cm per la Enduro 650b e di 43,2 cm per la Enduro 29/6Fattie.

specialized enduro 2017
Il nuovo passaggio dei cavi dentro al carro.

Sulla geometria però ci sono anche altre novità, come spiegato nel video: tutta la gamma Enduro (29er e 650b) sarà disponibile dalla taglia S alla XL, per un totale quindi di 4 taglie e non più di 3.
In particolare sulle taglie S verrà montato di serie un reggisella telescopico da 100 mm di escursione.
Di seguito le specifiche complete della geometria (cliccate per ingrandire):

specialized enduro 2017
La geometria della Specialized Enduro 29/6Fattie
specialized enduro 2017
La geometria della Specialized Enduro 650b

Come spiegato nel video, la taglia S e la taglia M, sia per la Enduro 29 che per la Enduro 650b, nonostante abbiano uno stack praticamente identico, sono due misure diverse fra loro, sia per la lunghezza del tubo superiore, sia, soprattutto, per la lunghezza del tubo piantone.
Quest’ultimo, sia la 29 che la 650b, infatti, ha una lunghezza di 39 e 43 cm rispettivamente per la taglia S e per la taglia M.

specialized enduro 2017
Jared Graves e Curtis Keene in azione sulla Specialized Enduro 2017.
Foto Sterling Lorence


pub

Maggiorazione dell’escursione
La disciplina dell’enduro continua a evolversi e a spostare sempre più in alto i propri limiti. E questo si ripercuote tanto sulla geometria (sterzo più aperto, movimento centrale più basso e triangolo anteriore più lungo), quanto sull’escursione che nel caso della Specialized Enduro 2017 cambia in modo significativo:

– Specialized Enduro 650b
escursione ruota posteriore: 170 mm

– Specialized Enduro 29/6Fattie
escursione ruota posteriore: 165 mm

Specialized inoltre ha previsto una forcella da 170 mm per la versione 650b e una forcella da 160 mm sulla versione 29/6Fattie.

specialized enduro 2017
La Specialized Enduro Fsr Pro Carbon 29, disponibile in Italia, ma con un allestimento leggermente differente rispetto a quello mostrato in foto.
Foto Paris Gore

E siccome è cresciuta l’escursione (e quindi le capacità della Enduro) sono state riviste anche le dimensioni dei cuscinetti dei pivot, ora più grandi e tutti della stessa dimensione per ogni pivot.

specialized enduro 2017
Di serie la gamma Enduro viene equipaggiata con gomme da 2,3″ di sezione.

Tre opzioni di diametro ruota
La Specialized Enduro 2017 sarà compatibile con lo standard 650b Plus su una bici enduro (come avevamo previsto) e, anche se Specialized non è stata la prima a farlo (vedi Niner Rip 9 Rdo), questo rappresenta un passo importante per lo standard 650b Plus.
In sostanza, la Enduro 650b potrà montare solo ruote da 27,5” di diametro, ma con gomme che arrivano fino alla sezione di 2,6”, mentre la Enduro 29 potrà montare sia ruote da 29” di diametro (con sezioni fino a 2,5”), sia ruote da 27,5” di diametro secondo lo standard Plus (con sezioni fino a 3,0”).

specialized enduro 2017

Tutta la gamma Specialized Enduro 2017 infatti ha un telaio capace di ospitare gomme più larghe e questo è stato possibile grazie anche all’adozione delle battute Boost (110×15 davanti e 148×12 dietro) e alla rinuncia definitiva del deragliatore.
La Specialized Enduro 2017, quindi, sarà compatibile solo con trasmissioni monocorona.

Nuovi valori di sezione per le gomme
Specialized si appresta a introdurre sul mercato una gamma ancora più completa di gomme per la nuova Enduro.
Visto il successo dello standard 650b Plus (che Specialized ha ribattezzato 6Fattie) la casa di Morgan Hill ha deciso di proporre la misura da 2,6” di sezione come un ponte di collegamento fra la ruota 650b classica e la 650b Plus.
L’intercambiabilità di ruote 29” e ruote 650b Plus rappresenta un dettaglio non trascurabile per la nuova Specialized Enduro.

Debutta lo Swat Door
In Specialized hanno pensato anche alle esigenze di chi utilizzerà la Enduro e a tale scopo hanno introdotto lo Swat Door, ossia lo scomparto ricavato nel tubo obliquo all’interno del quale riporre oggetti, ricambi, cibo e quant’altro.

specialized enduro 2017

specialized enduro 2017
Lo Swat Door ha fatto il suo debutto sulla Stumpjumper Fsr e anche sulla Enduro sarà disponibile solo sui modelli con telaio in fibra di carbonio.

Carro interamente in fibra di carbonio
Questa per Specialized è una novità significativa perché si allinea alle proposte di altissima gamma di molti suoi concorrenti.
Il carro adotta sempre il disegno Fsr per la sospensione posteriore, ma finalmente fa ricorso ad elementi in fibra di carbonio le cui dimensioni e spessori hanno permesso, fra l’altro, di eliminare il ponticello di rinforzo sui foderi alti.

specialized enduro 2017

specialized enduro 2017

specialized enduro 2017
Di conseguenza il leveraggio della sospensione (e relativo attacco dell’ammortizzatore) è stato rivisto ed è diventato più solido e robusto, mentre sui foderi bassi compare un nuovo passaggio dei cavi.


pub

Passaggio cavi interno e più efficiente
Spariscono curvature vistose di cavi e guaine per freno posteriore, cambio e reggisella telescopico in favore di percorsi più rettilinei che permettono una migliore efficienza di funzionamento e un’usura ridotta.

specialized enduro 2017
Il cavo del freno posteriore ha un passante realizzato sul pivot inferiore. In questo modo si evita che possa entrare in contatto con la pedivella.

Inoltre i cavi passano sopra al movimento centrale, rimanendo anche meno esposti rispetto al passato.

Finalmente le sospensioni Ohlins
L’arrivo della Ohlins Rxf 36 ha reso possibile il matrimonio a lungo annunciato fra Specialized e il brand svedese sulla Enduro.

specialized enduro 2017
L’ammortizzatore Ohlins Stx 22 della versione S-Works è dotato di AutoSag.

Le sospensioni Ohlins, intese come ammortizzatore e forcella, le abbiamo già viste sulla nuova Stumpjumper Fsr e compaiono ora anche sulla Specialized S-Works Enduro 29 sotto forma di ammortizzatore Ohlins Stx 22 (dotato di AutoSag) e forcella Ohlins Rxf 36 da 160 mm.

specialized enduro 2017
La versione S-Works Enduro 650b adotta una forcella RockShox Lyrik da 170 mm.

Questa forcella, con battuta Boost (110×15 mm), è stata concepita anche per il montaggio di ruote 650b Plus.
Sulla Specialized S-Works Enduro 650b, invece, troviamo solo l’ammortizzatore Ohlins Stx 22 (con AutoSag) e una forcella RockShox Lyrik Rct3 da 170 mm.
Sulle altre versioni della Specialized Enduro, infine, troviamo l’ammortizzatore Rock Shox Monarch Plus (sempre con AutoSag).

SLorencePhoto_Enduro_0008

Dettagli e curiosità
Specialized ha fortemente voluto il design caratteristico del triangolo anteriore, chiamato X-Wing, sul quale è riuscita a introdurre tutte le migliorie opportune in termini di solidità.
Per il marchio di Morgan Hill questo rispetta una tradizione che esiste da ben oltre 10 anni.
Fra i dettagli della nuova Enduro c’è anche il movimento centrale non più PressFit, ma filettato, come richiesto da molti utenti.

specialized enduro 2017
La Specialized S-Works Enduro Fsr Carbon 650b

La gamma Specialized Enduro 2017
Ecco di seguito la gamma Specialized Enduro 2017 che verrà distribuita in Italia e i relativi prezzi al pubblico.
Per il dettaglio degli allestimenti delle singole bici vi invitiamo a visitare questa pagina.

specialized enduro 2017
Specialized S-Works Enduro Fsr Carbon 29er: 8990€
specialized enduro 2017
Specialized S-Works Enduro Fsr Carbon 650b: 8990€
specialized enduro 2017
Specialized Enduro Fsr Pro Carbon 650b: 6290€
specialized enduro 2017
Specialized Enduro Fsr Pro Carbon 29: 6290€
specialized enduro 2017
Specialized Enduro Fsr Elite Carbon 650b: 4690€
specialized enduro 2017
Specialized Enduro Fsr Elite Carbon 29er: 4690€
specialized enduro 2017
Specialized Enduro Fsr Comp M5 650b: 3390€
specialized enduro 2017
Specialized Enduro Fsr Comp M5 650b: 3390€
specialized enduro 2017
Specialized Enduro Fsr Comp M5 29er: 3390€

Non è più previsto il solo telaio, almeno per il momento.
Qui le prime impressioni di guida sulle piste del bike park di Whistler della Specialized Enduro Elite Carbon 29, della Specialized S-Works Enduro Carbon 650b e qui una prima comparativa con la Trek Slash 29 9.9 Rsl, sempre a Whistler.

Qui le altre novità Specialized 2017.

Per informazioni Specialized.com

Simone Lanciotti

Salve, mi chiamo Simone Lanciotti... e sono un appassionato di mountain bike come voi. Mi piace talmente tanto raccontare la mia passione per la Mtb che circa 20 anni fa ne ho fatto una professione. MtbCult.it è la stata la prima rivista che ho creato; poi eBikeCult.it e infine BiciDaStrada.it. La bicicletta in generale è stata ed è ancora per me una scuola di vita. Quindi, il viaggio continua e grazie per il contributo che date al nostro lavoro. Di seguito potete trovare tutti gli articoli firmati dal sottoscritto. Simone Lanciotti