•  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Paolo
via mail

Ciao, molto bello l’articolo sulla Mojo Hdr e volevo chiedervi se è vero che è possibile portare il travel a 150mm sulla versione da 27,5”. Mi sapete dire se è vero? Mi farebbe piacere leggere la vostra risposta. Grazie.

Risposta di Simone Lanciotti
Ufficialmente non si può fare.
Però, ufficiosamente, sì, a patto di accettare qualche compromesso piuttosto estremo.
Come procedere?

In alto l'ammortizzatore per la Mojo Hdr da 216 mm di lunghezza e sotto quello per la Mojo Hdr 650B da 200 mm.
In alto l’ammortizzatore per la Mojo Hdr da 216 mm di lunghezza e sotto quello per la Mojo Hdr 650B da 200 mm.

Prima di tutto è necessario dotarsi dell’ammortizzatore della Mojo Hdr 26” (non venduto singolarmente da 4Guimp) e dei Limbo Chips della Mojo Hdr da 26” (venduti a 43€). Poi, inserire un riduttore di corsa da 5 mm all’interno dell’ammortizzatore, montare l’ammortizzatore sulla bici e, prima di gonfiarlo, verificare che, a fondo corsa, la ruota posteriore non tocchi il tubo piantone.
L’esito della prova dipende molto dal tipo di gomma montata: maggiore è la sezione e/o l’altezza della spalla del copertone e meno è probabile che questa modifica possa funzionare.

I Limbo Chips, ossia i supporti per l'ammortizzatore. Le loro dimensioni variano in base alla lunghezza dell'ammortizzatore e al diametro della ruota A sinistra, quello per la versione 650B.
I Limbo Chips, ossia i supporti per l’ammortizzatore. Le loro dimensioni variano in base alla lunghezza dell’ammortizzatore e al diametro della ruota A sinistra, quello per la versione 650B.

Il travel a quel punto passa da 130 a 143-145 mm e non a 150 mm.
Altro punto da tenere in considerazione riguarda la modifica dell’ammortizzatore: ridurre la corsa di 5 mm richiede una manodopera specializzata.
Infine, l’impatto sulla geometria della bici: la Mojo Hdr 650B è pensata per un travel di 130 mm e questa modifica, portando a un aumento del travel, comporta anche impatto negativo sulla geometria della bici. Il movimento centrale si alza da terra e l’angolo di sterzo aumenta.
A questo punto una domanda te la facciamo noi: sei certo che valga la pena di fare una simile modifica?

Simone Lanciotti

Salve, mi chiamo Simone Lanciotti... e sono un appassionato di mountain bike come voi. Mi piace talmente tanto raccontare la mia passione per la Mtb che circa 20 anni fa ne ho fatto una professione. MtbCult.it è la stata la prima rivista che ho creato; poi eBikeCult.it e infine BiciDaStrada.it. La bicicletta in generale è stata ed è ancora per me una scuola di vita. Quindi, il viaggio continua e grazie per il contributo che date al nostro lavoro. Di seguito potete trovare tutti gli articoli firmati dal sottoscritto. Simone Lanciotti