Litespeed Pinhoti III: il frontino trail per gli amanti del titanio

Simone Lucchini
|

Litespeed Pinhoti III, l’etimologia del nome si lega indissolubilmente ai sentieri Mountain Bike di Chattanooga (Tennesse) e più precisamente al Pinhoti Trail, un sentiero naturale e tecnico.
Radici, tratti rocciosi, curve sopraelevate e sottobosco scivoloso, insomma un trail impegnativo ma divertente.
Non è quindi “stravagante” associare il nome Pinhoti ad una bici da trail, capace di arrampicarsi sulle salite e scendere con disinvoltura nelle discese più tecniche.

Il video presentazione della nuova Litespeed Pinhoti III

La Litespeed Pinhoti III è stata aggiornata con geometrie più aggressive e tubazioni con differente sagomatura per aumentare il comfort.
Rimane il concetto di un telaio altamente versatile, assemblabile con ruote 29” o 27,5”.

Il Modello Pinhoti III si distingue per la diversa sagomatura del tubo obliquo, del piantone e dei foderi, aggiornati per ottenere migliori performance e un’aumentata capacità di smorzamento delle vibrazioni.
L’angolo sterzo è ora più aperto, 67° o 67,5° a seconda delle taglie.



Reach e tubo orizzontale sono stati allungati per un maggiore controllo, mentre la zona sterzo è ora più rigida per una precisione di guida ai massimi livelli.
L’escursione consigliata per la forcella passa ora a 120 / 140mm.

Pinhoti III
La zona sterzo della Litespeed Pinhoti III è stata ora rinforzata

La parte posteriore della Litespeed Pinhoti III è stata aggiornata con foderi del carro più corti e quindi reattivi.
Oltre ad un carro rivisitato è stato aumentato lo spazio per corona e copertoni, ora è possibile infatti utilizzare copertoni da 29x2.60 e 27,5x3.0.
Tra i tanti aggiornamenti possiamo notare la predisposizione per il reggisella telescopico (finalmente).

Pinhoti III
Il carro della nuova Pinhoti III offre ora più spazio per corona e copertone posteriore

La Litespeed Pinhoti III viene proposta sia con le classiche decals nere, sia con una pregiata incisione al laser ma anche con un’ esclusiva incisione a doppio tono lucido/opaco.
Tutte queste modifiche hanno portato il telaio a pesare 1.649 grammi (taglia media), con un risparmio di 95 grammi rispetto alla versione precedente. 
E’ stata inoltre introdotta la nuova taglia XS.

Pinhoti III
Le geometrie della nuova Pinhoti III

Caratteristiche e specifiche del Pinhoti III

• Tubi lavorati a freddo 3AL / 2,5V

• Tubo obliquo sovradimensionato 3AL / 2,5V

• Geometria aggiornata

• Fodero orizzontale asimmetrico e abbassato sul lato trasmissione

• attacco fodero orizzontale in titanio lavorato a CNC

• integrazione reggisella telescopico

• Ti con nuova opzioni di finitura lucida bicolore

• Tubo sterzo sovradimensionato a spessori interni differenziati

• Dimensione massima del pneumatico posteriore: 29 x 2,6 o 27,5 x 3,0

• Offset forcella 51mm

• ottimizzato per escursione forcella da 120 mm a 140 mm

• Scatola del movimento centrale PF30, con opzione di BB filettato T47

• Spaziatura boost, 12X148mm

• Taglie disponibili: XS, S, M, L, XL e personalizzato

• Realizzato a mano negli Stati Uniti

• Peso medio 1.649 grammi (telaio misura media)

Per maggiori informazioni visitate il sito Litespeed

Indecisi se scegliere un frontino o una più comune full? Date un'occhiata al nostro articolo.⬇️

Condividi con
Sull'autore
Simone Lucchini

Mi piace essere estroso, mi ritengo molto versatile e sono il più giovane del gruppo, con una vocazione che spazia dall’Xc fino all’enduro senza disdegnare il mondo e-Mtb e gravel. Mi piacciono i video e la guida in generale

Iscriviti alla nostra newsletter

... E rimani sempre aggiornato sulle ultime notizie!
Logo MTBCult Dark
Newsletter Background Image MTBCult
arrow-leftarrow-right