• 472
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Dopo avervi mostrato i mezzi di Jolanda Neff e di Gerhard Kerschbaumer, ecco una carrellata di altre immagini sulle bici dei pro’ per il mondiale di Lenzerheide: iniziamo dal Cross Country.
Ogni anno, in occasione del mondiale, sempre più aziende o team personalizzano le Mtb dei propri atleti per renderle uniche, a volte eccentriche ma sicuramente riconoscibili a prima vista.
La più “vistosa” di questo mondiale Xc di Lenzerheide è sicuramente quella del padrone di casa, Nino Schurter.
Partiamo proprio da quella:

bici dei pro' per il mondiale
La Scott Spark RC 900 SL di Nino Schurter con colorazione “Swiss” bicolore: discutibile, ma molto originale!

 

bici dei pro' per il mondiale

bici dei pro' per il mondiale
Il cambio Sram wireless non è più da nascondere… Ma quando uscirà?

bici dei pro' per il mondiale

bici dei pro' per il mondiale

bici dei pro' per il mondiale
La corona sembrerebbe da 36 o 38 denti…

bici dei pro' per il mondiale

bici dei pro' per il mondiale

bici dei pro' per il mondiale
Manubrio integrato Syncros Fraser iC con attacco da -25 gradi
bici dei pro' per il mondiale
Grafica bicolore anche qui

Cambiamo marchio e passiamo a Cannondale…



Maxime Marotte

bici dei pro' per il mondiale
Per la Cannondale Scalpel-Si 2019 del francese grafiche più sobrie, ma ugualmente originali

bici dei pro' per il mondiale

bici dei pro' per il mondiale
Richiami francesi sul parastelo della Lefty Ocho

bici dei pro' per il mondiale

Sulla stessa base, Cannondale ha realizzato anche le Mtb di Manuel Fumic e Enrique Avancini, ovviamente con richiami di Germania e Brasile…

bici dei pro' per il mondiale
La Scalpel-Si di Avancini

bici dei pro' per il mondiale

bici dei pro' per il mondiale
Attacco manubrio classico per la Lefty Ocho, con zero spessori e senza tappo serie sterzo per il brasiliano…

bici dei pro' per il mondiale

bici dei pro' per il mondiale
Richiami tedeschi per Manuel Fumic
bici dei pro' per il mondiale
I riders del CFR utilizzeranno il nuovo gruppo Shimano XTR 12v



Chi crede molto da anni nella customizzazione dei bici dei pro’ per il mondiale è Specialized, infatti anche questa volta ha realizzato grafiche diverse per ogni rider. Vediamo le più particolari:

Jaroslav Kulhavy

bici dei pro' per il mondiale
La Specialized Epic S-Works di Jaroslav Kulhavy. Difficile far cambiare le abitudini sull’inclinazione della sella al ceco ?

bici dei pro' per il mondiale

bici dei pro' per il mondiale
Freni Magura personalizzati con bandiera ceca e nome

bici dei pro' per il mondiale

Annika Langvad

bici dei pro' per il mondiale
Total White con scritte rosse in ricordo della Danimarca per la Epic S-Works di Annika Langvad, che è munita anche di reggisella telescopico.

bici dei pro' per il mondiale

bici dei pro' per il mondiale

bici dei pro' per il mondiale

bici dei pro' per il mondiale
Corona asimmetrica Rotor con misuratore di potenza 2IN Power Mtb

bici dei pro' per il mondiale

Colorazione danese anche per il connazionale U23 Simon Andreassen, ma in modo opposto…

Visualizza questo post su Instagram

 

My special Danish edition world champs rig ??? by @iamspecialized_mtb ?@michalcervenyphoto

Un post condiviso da Simon Andreassen (@simon_andreassen) in data:

Kate Courtney

bici dei pro' per il mondiale
La Epic S-Works della statunitense ha delle grafiche molto particolari…

bici dei pro' per il mondiale

bici dei pro' per il mondiale

bici dei pro' per il mondiale
Anche lei usa un misuratore di potenza Rotor, ma con ciclocomputer SRM PC8 sul manubrio…

bici dei pro' per il mondiale

bici dei pro' per il mondiale
Gomme Specialized Fast Trak per ora, ma in caso di pioggia?
bici dei pro' per il mondiale
Sella Power (corta e larga)

 

Telaio personalizzato anche per Mathieu Van der Poel, guardate la sua Canyon Lux…

bici dei pro' per il mondiale
L’olandese è stato il primo ad utilizzare il gruppo Shimano XTR 12v. Per Lenzerheide ha scelto anche lui un pacco pignoni 10-51.

I riders del Team Bmc non hanno ancora messo foto della bici completa, ma al momento hanno confermato che anche loro utilizzeranno il nuovo gruppo XTR, ma da alcune foto si nota una colorazione e forse un telaio diverso della Bmc Fourstroke.
Questa è un’immagine caricata da Lars Forster su Facebook:

bici dei pro' per il mondiale
Voci di corridoio dicono che a brevissimo potrebbe essere presentato qualcosa di nuovo in Bmc…

In Trek hanno optato per grafiche molto sobrie e simili per tutti gli atleti: telaio total black e forcella bianca con nome e bandiera dei diversi Stati.
Ecco la Trek Top Fuel di Emily Batty:

bici dei pro' per il mondiale

Maja Wloszczowska

bici dei pro' per il mondiale
La full suspension della polacca del Team Kross (la nuova Earth) è quasi identica a quella di Jolanda Neff. Anche qui troviamo il gruppo Shimano XTR 12v.

bici dei pro' per il mondiale

Guardando sul web è uscita fuori una foto della Ghost Lector della U23 svizzera Sina Frei, che non riguarda i mondiali ma una scorsa prova di Coppa.
Se notate bene è montato un reggisella telescopico RockShox senza fili, con funzionamento elettronico e wireless. Chissà se la Frei ci correrà anche oggi pomeriggio a Lenzerheide?
E soprattutto, chissà quando uscirà sul mercato?

bici dei pro' per il mondiale



Concludiamo la carrellata sulla bici dei pro’ per il mondiale Xc con le ragazze del Clif Team, nel quale corre anche la nostra Eva Lechner.
Dalla foto pubblicata sul loro profilo Instagram si deduce che correranno con la nuova Orbea Oiz 2019

bici dei pro' per il mondiale

Per altre informazioni sul programma e sui convocati azzurri al mondiale di Lenzerheide cliccate qui.



Daniele Concordia

Ciao, mi chiamo Daniele Concordia e sono nato nel fuoristrada! La Mtb e il motocross sono le mie passioni più grandi, amo l'adrenalina, la fatica e le sensazioni che regala lo sterrato in tutte le sue forme. Ho corso tanti anni in mountain bike, tra Xc e Granfondo nelle categorie agonistiche, ma prima di tutto sono un amante del mezzo e della tecnica in generale. Dal 2012, dopo aver ottenuto la Laurea in Scienze Motorie allo IUSM di Roma, ho avuto la fortuna di fare della mia passione il mio lavoro, non solo come biker, ma anche come intermediario tra aziende, atleti e lettori. Seguitemi su Mtb Cult, qui sotto potete trovare tutti gli articoli firmati dal sottoscritto. Daniele Concordia