VIDEO - Nuova Formula Selva: obiettivo enduro, fino a 180 mm

Simone Lanciotti
|

La forcella Formula Selva rappresenta non solo un prodotto nuovo, ma anche il ritorno, in modo molto più deciso che in passato, del marchio italiano in ambito componentistica per Mtb.
Formula è stata per anni conosciuta come produttore di impianti frenanti, ma la sua esperienza in ambito moto è decisamente importante, soprattutto nel settore sospensioni per moto da trial.
Questa esperienza, unita alla passione che anima i tecnici e il personale Formula, ha portato a una gamma prodotti profondamente rinnovata, che prevede anche i nuovi freni Formula Cura.

Formula Selva

La Formula Selva, la forcella da enduro della casa, non è altro che la punta dell’iceberg, ma allo stesso tempo rappresenta la somma delle capacità tecnologiche del marchio.
Con la Selva Formula punta direttamente contro RockShox Lyrik, Fox 36Marzocchi 350 e Ohlins Rxf36 lo fa impiegando buona parte delle caratteristiche tecniche della precedente Formula 35 ma con una struttura esterna completamente nuova.

Confermato l’Internal Floating Piston
La parte idraulica della nuova Selva è ereditata direttamente dalla 35 e quindi è confermato l’Its (che vi abbiamo spiegato in questo video) e lo stesso vale per il Compression Tuning System che consente di modificare il tuning in compressione della forcella con estrema facilità.

Formula Selva

Formula Selva
La Formula Selva avrà anche la compatibilità con il Remote Cartridge Control (foto in basso), ovvero un controllo remoto sul manubrio con 13 posizioni indicizzate per regolare la compressione della forcella fra completamente aperta e completamente bloccata.
A cambiare maggiormente, come detto, è la struttura esterna della forcella.

Formula Selva

Formula Selva

Le Tre Opzioni Di Taratura Della Compressione Sono Possibili Grazie A Tre Diverse Dimensioni Dei Passaggi Dell'olio.

Formula Selva


Pub

Chassis più solido e resistente
Il compromesso che Formula ha ricercato con la Selva è stato fra un adeguato livello di rigidità e piacere di guida, inteso come comfort e precisione direzionale.
Se la forcella è molto rigida non sempre questo si tramuta in un beneficio per chi guida e la difficoltà sta proprio nell’arrivare alla corretta soglia di rigidità dell’insieme cannotto-testa forcella-steli-foderi.

Formula Selva
In Formula allora hanno ideato il design Hexagon che caratterizza internamente la struttura dei foderi permettendo alla forcella di essere rigida quanto necessario, ma allo stesso tempo capace di flettere un minimo per concedere maggiore piacere di guida a chi guida.
Gli obiettivi, però, sono ben chiari: assestare la Selva sui livelli di precisione-rigidità delle rivali più accreditate e darle prestazioni per le gare di enduro.

Formula Selva

Nuovo sistema di sgancio rapido Ils
La sigla sta per Integrated Locking System e il sistema di serraggio dell’asse passante ideato da Formula è molto ingegnoso: la leva dello sgancio può diventare un utensile con chiavi esagonali da 2 e da 5 mm integrate nella forcella.

Formula Selva

Formula Selva
In sostanza, una volta serrato l’asse, la leva può essere rimossa, utilizzata come utensile e rimessa in sede (cioè dentro l’asse) in qualunque posizione.
E’ disponibile sia con asse passante da 15 che da 20 mm.

Specifiche e misure
La Formula Selva si rivolge al mondo dell’enduro e anche un po’ oltre. I diametri di ruota compatibili sono 27,5”, 29” e 27,5 Plus, con travel che va da 140 mm a 180 mm. Le specifiche tecniche e i pesi sono riassunte di seguito:

Formula Selva

mentre per quanto riguarda i prezzi (anche degli accessori):

Formula Selva

Formula Selva

Sul fronte delle colorazioni, Formula ha proposto, oltre al nero e al bianco, anche la colorazione Ultraviolet che caratterizza fortemente i prodotti 2017 del marchio italiano.

Per informazioni Rideformula.com

Condividi con
Sull'autore
Simone Lanciotti

Sono il direttore e fondatore di MtbCult (nonché di eBikeCult.it e BiciDaStrada.it) e sono giornalista da oltre 20 anni nel settore delle ruote grasse e del ciclismo in generale. La mountain bike è uno strumento per conoscere la natura e se stessi ed è una fonte inesauribile di ispirazione e gioia. E di conseguenza MtbCult (oltre a video test, e-Mtb, approfondimenti e tutorial) parla anche di questo rapporto privilegiato uomo-Natura-macchina. Senza dimenticare il canale YouTube, che è un riferimento soprattutto per i test e gli approfondimenti.

Iscriviti alla nostra newsletter

... E rimani sempre aggiornato sulle ultime notizie!
Logo MTBCult Dark
Newsletter Background Image MTBCult
arrow-leftarrow-right