scritto da Daniele Concordia in Tecnica il 26 Ott 2018

VIDEO – Reggisella telescopico sulla hardtail da Xc: parliamone!

VIDEO – Reggisella telescopico sulla hardtail da Xc: parliamone!
        
Stampa Pagina

Reggisella telescopico sulla hardtail da Xc: ha senso, oppure no?
Quali vantaggi reali potrebbe portare? Che tipo di telescopico è meglio per l’Xc?

Reggisella telescopico sulla hardtail da Xc



Dopo aver provato diverse bici da Xc/marathon con reggisella telescopico, proviamo a rispondere a queste ed altre domande per approfondire questo argomento che sta sempre più a cuore dei bikers che praticano le Gran Fondo, le marathon o il cross country.
Iniziamo con un video “tech talk”:

Bene, dalla nostra chiacchierata avrete capito i pregi e gli svantaggi dell’utilizzo del reggisella telescopico sulla hardtail da Xc, ora però riassumiamo i punti principali.

mavic crossmax carbone, Reggisella telescopico sulla hardtail da Xc

Anche Julien Absalon, negli ultimi anni della sua carriera, ha utilizzato il reggisella telescopico, anche sulla full.

I vantaggi
Montando il reggisella telescopico sulla hardtail da Xc si ha sicuramente un’impostazione più favorevole in discesa, soprattutto sulle forti pendenze negative, ma anche in quelle meno accentuate.
Questo componente permette di abbassare il corpo, quindi il baricentro, migliorando la stabilità sia sul veloce, sia in curva. Anche arretrare è più facile e questo diventa ancora più tangibile sulle bici con geometria moderna, più lunghe di reach e top tube.
Il vantaggio più evidente è sui drop o sui salti, dove non si ha l’intralcio della sella tra le gambe: tutto diventa più facile e si fa più velocità.

Reggisella telescopico sulla hardtail da Xc

Inoltre, il reggisella telescopico elimina il problema del dislivello sella-manubrio.
Avendo la possibilità di abbassare la sella in discesa, si può anche optare per un dislivello più accentuato, assumendo una posizione più favorevole in salita, soprattutto su quelle più ripide.
Infine, si può scegliere anche una sella “ergonomica”, con parte posteriore rialzata per supportare il gluteo, che in genere dovrebbe affaticare meno la colonna e i muscoli lombari. Delle volte, però, in Mtb si sceglie una sella più piatta proprio per non avere intralci nei fuorisella in discesa (vedi fondello che si impiglia sul bordo posteriore).
Ecco, con il reggisella telescopico questo problema non esiste.

sea otter classic, Reggisella telescopico sulla hardtail da Xc

Con il reggisella telescopico si possono scegliere anche delle selle più lunghe o leggermente rialzate nella parte posteriore, in quanto il fattore “ingombro” nei fuorisella conta molto meno.

Gli svantaggi
Il peso è sicuramente il primo “svantaggio”, se così vogliamo chiamarlo.
Il mercato sta lavorando su questo fattore, ma al momento anche i prodotti più leggeri pesano più di 400 grammi. Ad esempio, l’Frm OBI1 (che stiamo provando) con corde, guaine e comando, pesa 440 grammi, mentre il Ks Lev Integra senza guaine e comando pesa 470 grammi.
Questi pesi non sono eccessivi, ma neanche bassi se paragonati a quelli dei reggisella tradizionali.

Reggisella telescopico sulla hardtail da Xc

L’Frm OBi1 è uno dei reggisella telescopici da Xc più leggeri presenti sul mercato. Nonostante ciò, c’è da mettere in preventivo un aumento di peso rispetto al reggisella tradizionale.

Il peso del reggisella telescopico sulla hardtail da Xc, però, incide sicuramente meno rispetto a quello dello stesso componente montato su una full.
L’utilità è la stessa, ma una front top di gamma da 8,5 chili, con il telescopico arriverebbe comunque a meno di 9 chili, un valore ottimo considerando i vantaggi del reggisella telescopico.
C’è comunque chi non vuole farne a meno e lo usa anche sulla full, con soddisfazione.
Infatti, il peso di un componente statico, montato perlopiù al centro della bici, influenza meno le prestazioni di quello sui componenti in movimento, come ad esempio le ruote.

Reggisella telescopico sulla hardtail da Xc

Il KS Lev Integra da 27,2 mm è un buon compromesso tra peso e prestazioni

Un altro fattore da valutare potrebbe essere la manutenzione. Parliamo comunque di un sistema composto da un sistema pneumatico o idraulico, da parti di scorrimento e molle che richiedono una certa accortezza.

Reggisella telescopico sulla hardtail da Xc

Le parti di scorrimento richiedono un po’ di manutenzione e accortezza

Ci è capitato, ad esempio, che con il fango il telescopico facesse fatica a ritornare, quindi c’è bisogno di un occhio in più sul discorso setup e lubrificazione per non avere problemi.
Soprattutto i reggisella con il passaggio integrato del cavo, richiedono una certa dimestichezza nella fase di montaggio: se non siete in grado, lasciate fare al vostro meccanico.

evil the wreckoning, Reggisella telescopico sulla hardtail da Xc

Il passaggio interno dei cavi è più gradevole all’occhio ma richiede un po’ di pratica in fase di montaggio. E un telaio compatibile (al momento lo sono quasi tutti).

Quale escursione?
Il reggisella telescopico sulla hardtail da Xc richiede un’escursione specifica.
Molti utilizzano un travel da 120/150 mm come nell’enduro, ma questo valore la maggior parte delle volte è esagerato o addirittura controproducente nell’Xc e nelle marathon.
C’è bisogno di una giusta misura, che potrebbe essere dai 60 ai 100 mm. Solo i riders molto alti, volendo, potrebbero andare oltre.

Reggisella telescopico sulla hardtail da Xc

Un travel dai 60 ai 100 mm è più che sufficiente per un uso Xc/marathon

Il motivo?  Sta innanzitutto nelle esigenze: nei tracciati Xc o marathon, i tratti veramente estremi o pendenti sono molto brevi, o comunque inframezzati da rilanci o strappi in salita. Ciò vuol dire che bisogna comunque pedalare.
Avere una sella più bassa, ma non di troppo, permette di non agire sempre sul comando remoto bruciando inutili energie.

Reggisella telescopico sulla hardtail da Xc

Inoltre, una sella troppo bassa obbliga ad eseguire delle contrazioni isometriche lunghissime dei quadricipiti, con conseguente affaticamento muscolare.
Poi c’è anche un altro motivo prettamente tecnico: se ci fate caso, mentre si guida la sella serve anche da “timone” da muovere a destra e a sinistra con la parte interna della coscia o con il ginocchio per correggere le traiettorie.

Reggisella telescopico sulla hardtail da Xc

Una manovra molto usata nelle discipline dal trail all’enduro, dove si utilizza un reggisella con travel dal 120-150 mm. Nell’xc/marathon, un’escursione eccessiva potrebbe far bruciare troppe energie nei rilanci e nei cambi di pendenza improvvisi.

Ecco, una sella troppo bassa rende più difficile questa manovra, manca un appiglio fondamentale per guidare correttamente. Parlando sempre di Xc e marathon, ovviamente.
E’ anche vero che quasi tutti i reggisella danno la possibilità di essere bloccati anche a metà escursione, ma parliamoci chiaro, chi ha la forza e la lucidità di fare tutti questi ragionamenti mentre pedala a tutta? 😂
Per riassumere, quindi, un travel di 60-100 mm nell’Xc e nelle marathon è più che sufficiente.

Reggisella telescopico sulla hardtail da Xc

Specialized, nel 2015 presentò il Command Post XCP da 35 mm: un po’ pochi? Forse sì, ma l’intuizione era stata giusta…

Il comando remoto
Montando il reggisella telescopico sulla hardtail da Xc bisogna valutare bene che tipo di comando scegliere in fase di acquisto.
Le bici da Xc, infatti, hanno quasi sempre il comando della forcella (e dell’ammortizzatore, in caso di una full) dalla parte sinistra, quindi quello del telescopico deve trovare una collocazione giusta, comoda e non invasiva.

Reggisella telescopico sulla hardtail da Xc

La situazione è molto soggettiva, ma di solito i vari produttori offrono diverse soluzioni di comando proprio per questo motivo.
Nell’enduro/trail la situazione è meno complicata, perché spesso il comando delle sospensioni è manuale ed il manubrio è libero.

Reggisella telescopico sulla hardtail da Xc

Per concludere, quindi, possiamo affermare che il reggisella telescopico sulla hardtail da Xc, ma anche sulla full (se non siete troppo in fissa con il peso) è realmente utile.
Lo è per i meno abili in discesa, perché dona una maggior sicurezza e permette di guidare in modo più rilassato, soprattutto nel finale di gara quando le energie sono al lumicino…
Ma lo è anche per i bikers più smaliziati, perché possono permettersi di andare ben oltre i propri limiti con maggior facilità.

Reggisella telescopico sulla hardtail da Xc

Molto spesso (dipende dai percorsi) il reggisella telescopico sulla hardtail da Xc potrebbe addirittura sostituire la full: pensateci bene, potrebbe essere proprio questo il giusto compromesso tra peso, prezzo e prestazioni per la vostra prossima Mtb da Xc e marathon.

Qui tutti gli altri articoli che parlano di reggisella telescopico da Xc.



        
Torna in alto